Friday, June 18, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


Una medaglia al valor sportivo per un gesto di genuina lealtà!

Il corridore keniota Abel Mutai era a pochi metri dal traguardo, ma si è confuso con i segnali e si…

By L'Italiano , in Sport , at 17/03/2021 Tag:, ,

Il corridore keniota Abel Mutai era a pochi metri dal traguardo, ma si è confuso con i segnali e si è fermato, pensando di aver concluso la gara. L ‘ uomo spagnolo BA, Ivan Fernandez, era proprio dietro di lui e, rendendosi conto di cosa stava succedendo, ha iniziato a gridare al Keniota per continuare a correre. Mutai non conosceva lo spagnolo e non capiva.

Rendendo conto di quello che stava succedendo, Fernandez ha spinto Mutai alla vittoria.

Un giornalista ha chiesto ad Ivan: ′′ Perché hai fatto questo?” Ivan ha risposto: ′′ Il mio sogno è che un giorno potremo avere una sorta di vita comunitaria in cui spingiamo noi stessi e anche gli altri a vincere.

Il reporter insistette ′′ Ma perché hai fatto vincere il Kenya?” Ivan ha risposto: ′′ Non l’ho lasciato vincere, stava per vincere. La gara era sua.

Il cronista insistette e chiese ancora: ′′ Ma potevi vincere!” Ivan lo guardò e rispose: ′′ Ma quale sarebbe il merito della mia vittoria? Quale sarebbe l’onore di questa medaglia? Cosa ne penserebbe mia Madre?” .

I valori si trasmettono di generazione in generazione. Quali valori insegniamo ai nostri figli e quanto ispiri gli altri a guadagnare?

La maggior parte di noi approfitta delle debolezze delle persone invece di contribuire a rafforzarle.

Allora a chi dei due dovrebbe andare la medaglia per lealtà e sportività?

Il corridore keniota Abel Mutai e lo spagnolo BA Ivan Fernandez

Comments


Lascia un commento