Saturday, October 16, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


Lega Pro: il Catanzaro sbrana il Catania, si riappropria del terzo posto e fiata sul collo dell’Avellino

di Mauro Ciotti (Dalla redazione catanzarese) Il Catanzaro batte il Catania con una perentoria doppietta e ritorna al terzo posto…

By L'Italiano , in Sport Uncategorized , at 18/04/2021 Tag:, , , , ,

di Mauro Ciotti (Dalla redazione catanzarese)

Il Catanzaro batte il Catania con una perentoria doppietta e ritorna al terzo posto della classifica di Lega Pro del girone C.

Turno favorevole quello del 18 aprile 2021 al club del presidente Floriano Noto allenato da mister Calabro.

La formazione giallorossa macina punti in classifica e grazie alla battuta d’arresto dell’Avellino sconfitto a Vibo Valentia e del Bari fermato in casa dallo scoppiettante Palermo, punta direttamente al secondo posto da cui lo separano appena cinque punti. Il divario che allontana il Catanzaro dall’Avellino che potrebbe essere ridotto a soli due punti al momento in cui nel prossimo mercoledì le aquile avranno la possibilità di disputare un importante match infrasettimanale, è alla portata.

Nel frattempo Massimo Carlostella fotoreporter che segue la formazione calabrese ha così commentato: “Bella vittoria un bel Catanzaro con un rotondo 2-0 contro un Catania che tutto e’, eccetto che una squadretta da niente. Sempre più convincenti i ragazzi Calabro, che certo non regalano le effervescenze di precedenti gestioni tecniche, ma neanche le repentine e improvvise ricadute. Un cammino, quello di questi giallorossi, da passisti e anche scalatori, non da velocisti che vincono uno sprint e mai una corsa a tappe. È questo che fa il futuro ricco di speranze, ma mai alzare la guardia per eccessivo ottimismo e per presunzione. Forza ragazzi, che siamo sulla strada giusta”.

Il Catanzaro era reduce da due settimane di forti problematiche legate alla scoperta di casi di positività Covid 19 all’interno del proprio cuore pulsante e il recupero di pedine importanti ha consentito al settore tecnico di poter schierare una formazione che ha dato il meglio di sé piegando avversari degni di stima e di rispetto.

Qualcuno nell’ambiente recrimina come la rimonta dei giallorossi sia pervenuta solo nella fase finale del torneo ma è ovvio che nell’ambiente si confida che il clan possa ritrovarsi vincente nella fase dei play off e finalmente riconquistare la serie B.

IL DETTAGLIO DELL’INCONTRO

MARCATORI: 74′ Di Massimo, 85′ Baldassin

CATANZARO (3-4-2-1): Di Gennaro; Martinelli, Riccardi, Scognamillo; Pierno, Risolo, Baldassin, Gatti; Di Massimo (88′ Parlati), Carlini; Curiale (76′ Evacuo).
A disp. di Villa (squalificato Calabro): Branduani, Mittica, Parlati, Grillo, Jefferson, Evacuo, Molinaro.

CATANIA (4-3-3): Martinez; Calapai (81′ Manneh), Tonucci, Silvestri, Pinto; Dall’Oglio, Maldonado (81′ Albertini), Rosaia (59′ Izco); Reginaldo (59′ Golfo), Di Piazza (87′ Volpe), Russotto.
A disp. di Baldini: Santurro, Albertini, Sales, Claiton, Giosa, Zanchi, Izco, Manneh, Volpe, Golfo, Piccolo, Vrikkis.

ARBITROMarco Ricci (della sezione di Firenze)
Assistenti: Marco Ceccon (Lovere) e Cosimo Cataldo (Bergamo)
Quarto ufficiale: Mario Perri (Roma 1)

NOTE: 4′ di recupero secondo tempo; 2′ di recupero primo tempo

AMMONITI: Russotto, Di Massimo, Tonucci, Pierno

ESPULSI:

CALCI D’ANGOLO: 2 – 7

CROSS: 13 – 25

CROSS GIUNTI A DESTINAZIONE: 1 – 2

TIRI IN PORTA: 4 – 0

TIRI DENTRO L’AREA: 4 – 2

TIRI DA FUORI AREA: 2 – 2

TIRI FUORI: 2 – 4

TIRI DA CALCIO DI PUNIZIONE: 0 – 1

OCCASIONI NITIDE NON SFRUTTATE: 0 – 1

TIRI RESPINTI DAL PORTIERE:

TIRI BLOCCATI DAL PORTIERE: 0 – 2

PALI/TRAVERSE:

PALLE RACCOLTE DAL PORTIERE: 3 – 1

RIMESSE DAL FONDO: 11 – 4

RIMESSE LATERALI: 22 – 19

FUORIGIOCO: 2 – 4

FALLI COMMESSI: 20 – 13

POSSESSO PALLA: 49% – 51%

video

video

video

Catania Calcio, Torre del Grifo Village

video

video

video

video

Facebook Pagelike Widget

Comments


Lascia un commento