Tuesday, June 15, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


Omicidio Marco Vannini: la Cassazione conferma la condanna per la Ciontoli’s family: da stasera tutti in carcere

di Furio Squartani (dalla redazione romana) Omicidio Marco Vannini: giustizia è fatta! La Cassazione ha confermato la sentenza di condanna…

By L'Italiano , in Cronaca Italiana , at 03/05/2021 Tag:, , , ,

di Furio Squartani (dalla redazione romana)

Omicidio Marco Vannini: giustizia è fatta! La Cassazione ha confermato la sentenza di condanna nei confronti di tutta la famiglia Ciontoli. Questa sera per Antonio Ciontoli, sua moglie Maria Pezzillo e i figli Martina e Federico si apriranno le porte del carcere ma questo non restituirà la vita al povero giovane ex fidanzato ucciso per non aver saputo gestire al meglio la tragedia che si era consumata nella villetta.

La sentenza della Cassazione ha conferma quanto stabilito dalla Corte D’Appello bis e ha condannato in via definitiva Antonio Ciontoli a 14 anni di carcere per omicidio volontario con dolo eventuale per la morte di Marco Vannini, la moglie Maria Pezzillo e i figli Federico e Martina a 9 anni e 4 mesi per concorso anomalo in omicidio volontario.

L’allora ventenne Marco Vannini di Cerveteri fu ucciso da un colpo di pistola nella notte tra il 17 e il 18 maggio del 2015 a Ladispoli, sul litorale Nord della provincia di Roma. La lettura della sentenza è stata accolta in aula da applausi e grida di gioia da parte degli astanti.

Il giudice di Cassazione che ha rigettato il ricorso dei condannati accogliendo la precedente sentenza e quindi confermandola ha sostenuto che i Ciontoli avrebbero potuto evitare che Marco morisse se avessero chiamato i soccorsi senza dire il falso.

Cala così il sipario su questa tragica vicenda.

Comments


Lascia un commento