Thursday, September 16, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


Champions League, Manchester City – Chelsea la finale 2021

E’ Manchester CIty – Chelsea la finale della Champions League 2021. Una finale tutta inglese. Per i londinesi è la…

By Saverio Fontana , in Sport , at 06/05/2021 Tag:, , , ,

E’ Manchester CIty – Chelsea la finale della Champions League 2021. Una finale tutta inglese. Per i londinesi è la terza, una delle quali vinta con il tecnico italiano Di Matteo in panchina. Per il City, invece, è la prima storica finale. Prima di questo evento eccezionale il Chelsea è atteso da un’altra finale, quella dell’FA Cup contro il Leicester.

Ecco in pillole le due partite che hanno portato le inglesi in finale, secondo uefa.com:

Manchester City – Real Madrid: I ritmi sono subito alti, ma le due squadre creano poche occasioni da gol. La partita si sblocca a metà del primo tempo quando dopo un bel tiro di Karim Benzema deviato in angolo da Edouard Mendy, il Chelsea passa in vantaggio con un colpo di testa ravvicinato di Timo Werner dopo un pallonetto di Kai Havertz che colpisce la traversa.

In avvio di ripresa, il Chelsea sfiora il raddoppio prima con Havertz, che colpisce nuovamente la traversa, e poi con Mason Mount. I padroni di casa continuano a creare occasioni da gol, ma non concretizzano grazie anche a un ottimo Thibaut Courtois che tiene in gioco le Merengues fermando nell’uno contro uno Havertz e Kanté. A cinque minuti dalla fine, i Blues chiudono il discorso qualificazione con Mount che deposita in rete il cross del subentrato Christian Pulišić.

Paris – Chelsea Il Paris parte bene ma viene sorpreso da un lungo rilancio del portiere Ederson per Oleksandr Zinchenko. Il giocatore si avventa sul pallone e serve Kevin De Bruyne; il suo tiro viene intercettato, ma la palla termina a Riyad Mahrez che insacca con un diagonale. Gli ospiti rispondono con un colpo di testa di Marquinhos che si infrange sulla traversa e una conclusione dalla distanza di Angel Di María che sfila di poco a lato.

La squadra di Josep Guardiola è costretta a difendersi nella ripresa, ma dopo un intervento di Zinchenko su Neymar e una chiusura di Rúben Dias su Ander Herrera porta a termine un altro contropiede micidiale. De Bruyne guida la carica e lancia Phil Foden, che appoggia al centro per Mahrez: il giocatore è a un passo dalla porta e non sbaglia. La serata del Paris si chiude nel peggiore dei modi con l’espulsione di Di María.

Considerato il gioco espresso da entrambe le squadre la finale del 29 Maggio si prefigura come un incontro dall’altissimo livello spettacolare, aperto ad ogni risultato. Sarà bello, inoltre vedere il ritorno del pubblico nello stadio, senza il quale ogni partita alla quale abbiamo assistito in TV ha perso ogni fascino.

Saverio Fontana

Comments


Lascia un commento