Friday, October 22, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


A cartabianca Enrico Mentana svela piano della Sinistra contro il Centrodestra:”Hanno paura della Meloni”

Ormai è innegabile che il centro destra metta paura. E gli avversari trovino il modo di creare difficolta. E’ stata…

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Politica Italiana Rubriche , at 28/06/2021 Tag:, , , , ,

Ormai è innegabile che il centro destra metta paura. E gli avversari trovino il modo di creare difficolta. E’ stata addirittura scomodata la chiacchierona vivente della Lucarelli per inventarsi situazioni e fatti non veri come se Salvini e compagnia bella che si imbuca ad un funerale come uno scroccone di matrimoni, pur di raccattare un briciolo di consensi.

Ma la verità alla fine regna sovrana.

La Lucarelli evidentemente non si è informata sul perché della presenza di alcuni leader politici: “La presenza di Salvini, fidanzata di Salvini e la Meloni – ha scritto su Twitter – al funerale di un ex ragazzo di Amici morto per una leucemia fulminante, perché? Erano parenti? Amici? È un funerale in cui la presenza della politica dovrebbe significare qualcosa? No, solo passerella”. Poi il post scriptum: “L’unica amica di famiglia era Francesca Verdini, mi dicono. Quindi appunto, politica e cartoline c’entravano ancora meno”. Diversi utenti gli hanno fatto notare di aver preso un grosso granchio: Salvini e la Meloni sono amici personali del padre di Michele ed erano stati invitati al funerale, dopo aver fatto sentire la loro vicinanza in privato e in silenzio. 

 Meno male che Mentana ha detto le cose come stanno e che tutti hanno paura del centrodestra.

Enrico Mentana mattatore a “Cartabianca”, condotto da Bianca Berlinguer.

 il talk sull’attualità di Rai3, nella puntata in onda martedì 22 giugno è stato costretto a dire che “Tranne Giorgia Meloni, tutti i partiti sono in difficoltà. La leader di Fratelli d’Italia sta facendo un’opposizione intelligente.

 Enrichetto tarattata Sulla politicava a ruota libera:

Chi vedo al Quirinale? Marta Cartabia con Draghi a Palazzo Chigi”. Poi la gag sulle riaperture con il direttore Paolo Mieli: “Io ho un ingresso gratis per la discoteca”.

Lunga o breve la vita del Governo Draghi? Il direttore del Tg di LA7 ha opinioni molto nette e precise: “Questo esecutivo dura quanto vuole lui. Ha così saldamente nelle mani il timone che è difficile pensare che qualcuno gli dica ‘fatti in là che guido io’. C’è stato qualche sbalzo forte sulla questione AstraZeneca e il governo ha traballato, ma adesso la partita è sull’economia e Draghi è il più forte dei nostri

Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia non si fermano più. A certificare il trend nelle intenzioni di voto degli elettori per l’unico partito all’opposizione del governo di Mario Draghi è il sondaggio Demopolis per Otto e mezzo presentato giovedì 24 giugno nella trasmissione condotta da Lilli Gruber su La7. 

Comments


Lascia un commento