Saturday, September 25, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


Onu, la leadership dei giovani nei cambiamenti dei sistemi alimentari

Siamo i leader di oggi” dicono al Pre-Vertice E chiedono la collaborazione degli adulti per portare risultati a New York…

By L'Italiano , in Corpo Diplomatico Politica ed Esteri , at 29/07/2021 Tag:, , , ,

Siamo i leader di oggi” dicono al Pre-Vertice

E chiedono la collaborazione degli adulti per portare risultati a New York

Dalla Redazione Romana

Ha chiuso i lavori del Pre-Vertice Onu di Roma con un discorso che ha lodato i giovani per la loro leadership nella trasformazione dei sistemi alimentari il Ministro degli Affari Esteri italiano Di Maio.


Nello stesso evento di chiusura in una sala gremita di delegati provenienti da tutto il mondo, il leader dei giovani libanesi Rayan Kassam ha sottolineato come il messaggio principale per i Governi da portare al Vertice di New York a settembre è che “vogliamo sederci al tavolo con voi quando prenderete decisioni sui nostri sistemi alimentari futuri”.


I giovani sono nelle posizioni di leadership all’interno del Vertice delle Nazioni Unite sui sistemi alimentari, con un’architettura intenzionalmente progettata per includerli. Dalle cinque Action Tracks alla Champions Network, i giovani hanno giocato un ruolo chiave nei preparativi per il vertice di settembre.

“Questo è onestamente il primo Vertice che ho visto in cui la leadership giovanile si trova al centro del Vertice stesso in posizioni decisionali, spero davvero che ciò possa servire da modello per i futuri Vertici Onu”, ha detto Marie-Claire Graf, una giovane leader della Svizzera.

I giovani hanno condotto i dialoghi del Vertice e creato un gruppo autorganizzato. Attraverso un processo di consultazione online che è durato un mese, i giovani hanno l’opportunità di deliberare e identificare soluzioni e priorità che porteranno avanti oltre il Vertice stesso.

Quasi 10.000 giovani di tutto il mondo hanno partecipato ai processi decisionali del Vertice, con un Dialogo globale della gioventù a maggio e con la loro partecipazione e leadership in altri dialoghi in 145 Paesi negli ultimi due anni.

 “Durante tutto l’anno, i giovani hanno dato un contributo eccezionale al Vertice sui Sistemi Alimentari. I giovani hanno guidato dal fronte e stanno effettivamente mostrando che di non essere i leader di domani, bensì quelli di oggi”, ha detto Victor Mugo, un giovane leader del Kenya che ha fatto un intervento nella sessione dedicata alle azioni dei giovani per i sistemi alimentari.

Una sessione voluta anche sulla scia del lancio di un rapporto delle Nazioni Unite sui giovani e l’agricoltura, che sottolinea l’urgente necessità di rendere i sistemi alimentari più attraenti per i giovani in modo da assicurare il futuro della sicurezza alimentare globale.

La crescente popolazione giovanile sta sollevando questioni importanti relative al futuro delle nuove generazioni. I temi vanno da quello della salute, all’istruzione e occupazione. Secondo recenti previsioni, in Africa entro il 2050 più della popolazione avrà meno di 25 anni.

I giovani sono stati anche quelli più colpiti dalla pandemia di Covid-19: il calo dell’occupazione giovanile è stato dell’8,7% una percentuale alta se comparata con quel 3,7% di calo dell’occupazione nella popolazione adulta.

In questo contesto, la dichiarazione d’azione della delegazione giovanile al Pre-Vertice chiede ai Governi, tra le altre cose, di “smussare le barriere” e fornire un migliore accesso ai finanziamenti, alle misure di riduzione del rischio, alle informazioni e alle conoscenze, oltre che di garantire salari minimi e dignitosi per le persone che lavorano nei sistemi alimentari.

Lana Weidgenant, leader dei giovani brasiliani e vicepresidente dell’Action Track del Pre-Vertice Onu sui Sistemi Alimentari 2021, ha detto: “Vi chiediamo oggi di collaborare per trasformare lo slancio dei giovani in risultati politici in vista del Vertice di settembre”.

Informazioni Sul Vertice delle Nazioni Unite sui Sistemi Alimentari 2021

Annunciato per la prima volta il 16 ottobre 2019 dal Segretario Generale delle Nazioni Unite António Guterres, il Vertice delle Nazioni Unite sui Sistemi Alimentari, è stato ideato a  seguito dei colloqui con la leadership congiunta di tre agenzie delle Nazioni Unite con sede  a Roma – la FAO (l’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura), IFAD (il Fondo  internazionale per lo sviluppo agricolo) e il WFP (Programma alimentare mondiale) – in  occasione del Forum politico di alto livello tenutosi nel luglio 2019. Scopo del Vertice è quello di far leva sul potere dei sistemi alimentari di apportare progressi su tutti i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS). Maggiori informazioni sul Vertice sono disponibili online sul sito dell’evento. Il Pre-Vertice Onu sui Sistemi Alimentari 2021 si terrà a Roma sotto la guida del Segretario Generale e in collaborazione con il Governo italiano dal 26 al 28 luglio, in preparazione del Vertice di settembre.

Comments


Lascia un commento