Saturday, September 25, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


Rita Pavone e Teddy Reno. Un matrimonio che fece scandalo ma che ora si è tramutato in un record

di Brunetto Fantauzzi (quotidiano l’Italiano) Dissero che non poteva durare il matrimonio tra Rita Pavone e Teddy Reno. Che sarebbe…

By L'Italiano , in Rubriche Spettacolo , at 07/08/2021 Tag:, , ,

di Brunetto Fantauzzi (quotidiano l’Italiano)

Dissero che non poteva durare il matrimonio tra Rita Pavone e Teddy Reno. Che sarebbe finita come una bolla di sapone.

Eppure eccoli là, sembrano due pischelli che da oltre un cinquantennio festeggiano ancora il loro anniversario.

La Rita nazionale è famosa per le sue canzoni ma anche per il suo matrimonio storico con Teddy Reno.

Teddy e Rita nel giorno delle nozze

Teddy Reno, pseudonimo di Ferruccio Merk Ricordi nato a Trieste 93 anni fa, è un cantante, produttore discografico e attore italiano naturalizzato svizzero. Noto soprattutto pe la sua voce confidenziale che stregò bellissime donne, famose dell’epoca e storiche interpretazioni al fianco di Totò.

Rita Pavone, nata a Torino 74 anni fa, è una cantante, attrice e showgirl italiana naturalizzata svizzera. Fu soprannominata Pel di carota per via del colore rosso della sua capigliatura.

Teddy è molto più in là con l’età rispetto a Rita, visto che ha 20 anni in più di lei, e quel matrimonio non fu ben visto dai parenti e dagli amici della cantante, proprio per questa grandissima differenza sulla carta d’identità.

Teddy Reno e Rita Pavone negli anni ’60

E contro lo scetticismo va avanti raggiungendo quasi una cifra quasi da record. La coppia ha anche avuto nel corso del loro matrimonio, due figli: Alex, giornalista e animatore, nonché Giorgio, cantante di un gruppo rock.  

I due si sposarono in gran segreto il 15 marzo in un convento a Lugano. Rita aveva conosciuto il suo futuro marito sei anni prima al Festival degli Sconosciuti di Ariccia e Teddy era diventato immediatamente il suo pigmalione nell’arte e poi nella vita. E non mancò una serie di polemiche a causa della notevole differenza d’età tra i due, e soprattutto per il fatto che all’epoca Teddy Reno fosse già sposato, civilmente, e con un figlio avuto dalla prima moglie Vania Protti. Il matrimonio assai discusso con Teddy Reno sembra avere un effetto destabilizzante per la sua carriera: un personaggio rassicurante come quello della simpatia teen-ager che aveva portato al successo Rita Pavone, agli occhi de pubblico entrava in contrasto con la sua scelta di unirsi in matrimonio ad un uomo molto più grande di lei, e soprattutto già sposato e con un figlio. Ad acuire quest’improvvisa inimicizia tra la Pavone e il suo pubblico fu anche il morboso interesse della stampa scandalistica, che si accanì su alcune vicissitudini familiari legate alla separazione fra i genitori della cantante.

Le polemiche erano infinite e venne scomodato anche il semiologo Umberto Eco che scrisse di lei: “E’ una Lolita diversa”. O addirittura accomunata a Togliatti: “E’ il modo che hanno gli intellettuali per divertirsi, una maniera alternativa”. Comunque Rita deve il successo all’arrivo ad Ariccia nei Castelli Romani dove conosce il futuro marito, già affermato cantante, attore che nella veste di Talent scout la scopre e la lancia al grosso pubblico.

Una carriera da far invidia per uno dei nomi più in vista dello scenario musicale italiano: Rita Pavone è sempre una big, soprattutto a fronte dei suoi 57 anni come cantante. Anche i giovani, così come le generazioni più datate, la venerano come artista. Non è escluso che nel suo futuro ci possa essere un album di classici italiani, come Vasco Rossi e Mina, mentre nel presente c’è stato un ritorno in Argentina.

Grazie ai talent e ricorda ancora di dovere il suo successo all’iniziativa del marito Teddy Reno ad Arriccia, che le ha permesso di fare un salto di qualità nella sua carriera musicale ancora acerba. Un amore durato cinquant’anni quello con Reno, per una Pavone che al momento del loro incontro fatale era 20 anni più giovane del suo futuro sposo. “Per questo amore avevo tutti contro”, riferisce ricordando al tempo stesso come sia riuscita ad andare avanti – e ad avere ragione – solo grazie alla sua forte fiducia in quel sentimento appena sbocciato.

(ha collaborato Maria Mary Mazza)

Rita Pavone e Teddy Reno nel Terzo Millennio

Comments


Lascia un commento