Friday, September 24, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


Il Catanzaro vola con la doppietta di “bum bum” Vazquez e contorno di Vandeputte: piegata la Virtus Francavilla con un perentorio 3 a 1

Rivedere i tifosi allo stadio a spingere la squadra, come aveva ribadito lo stesso mister Calabro nei giorni antecedenti alla gara. Per l’esordio a guidare l’attacco c’è l’ex di turno Vazquez, preferito all’ultimo arrivato Cianci


di Lorenzo Fazio

(dalla redazione catanzarese del Quotidiano l’Italiano)

Catanzaro – Agosto 2021 – Chi ben comincia… di solito così è che si dice ma il resto della frase lo scriverà il Catanzaro nel corso di questo campionato che nasce comunque sotto una buona stella. Vince e convince il Catanzaro di mister Calabro davanti a oltre tremila spettatori che hanno spinto i giallorossi a questa prima importante vittoria. Sottolineiamo la bellezza di rivedere i tifosi allo stadio a spingere la squadra, come aveva ribadito lo stesso mister Calabro nei giorni antecedenti alla gara. Per l’esordio a guidare l’attacco c’è l’ex di turno Vazquez, preferito all’ultimo arrivato Cianci ancora in cerca della migliore condizione. L’estro di Carlini, supportato sugli esterni da Vandeputte e Rolando, ad ispirare la manovra offensiva contro il Virtus Francavilla, privo di Perez. Primo tempo subito super i giallorossi con il solito e ispirato Vandeputte a metter in mezzo dalla sinistra una palla d’oro per il torero Vazquez che in acrobazia infila un goal straordinario. Esulta il nove giallorosso, ricordandosi poi di aver giocato tra le fila degli ospiti e alzando le mani in segno di rispetto per i suoi ex tifosi, che risulterà tra i migliori in campo per le sue giocate belle quanto efficaci e per il suo mettersi a disposizione della squadra. Acquisito il vantaggio l’altro sussulto della prima frazione di gioco è un colpo di testa di Gatti sugli sviluppi di un calcio di punizione che fa gridare al goal i tifosi giallorossi. Termina così la prima frazione di gioco. Il secondo tempo inizia con un leggero calo dei giallorossi e ne approfitta il Virtus Francavilla grazie a un calcio di rigore per fallo di mano di Carlini in area. Maiorino spiazza Branduani e tutto da rifare per il Catanzaro. Non dura molto la parità perchè c’è un Max Carlini di troppo che disegna una magia dalla sinistra ancora per Vazquez che con un tocco di rapina realizza il goal del 2 a 1. Standing ovation meritatissima per il numero 9 del Catanzaro che esce tra le ovazioni del pubblico giallorosso dando spazio a Cianci. Proprio quest’ ultimo servirà la sponda decisiva dopo lo slalom del funambolico Vandeputte che lascia di sasso Nobile con un rasoterra imprendibile. C’è posto per tutti nella festa giallorossa e infatti Calabro fa entrare Bombagi, Risolo, Tentardini e Bearzotti. Finisce 3 a 1 per il Catanzaro davanti ad un pubblico entusiasta che ha applaudito la squadra per il risultato ma soprattutto per il bel gioco espresso. Lo ribadiamo allora meritamente, chi ben comincia… Forza Catanzaro!

Lorenzo Fazio

IL TABELLINO DEL MATCH

Catanzaro (3-5-2): Branduani; Martinelli, Fazio, Gatti; Rolando (78’ Bearzotti), Verna, Cinelli (89’ Risolo), Vandeputte, Porcino (89’ Tenterdini); Carlini (78’ Bombagi), Vazquez (69’ Cianci). A disp. Romagnoli, Mittica, Welbeck, Ortisi. All. Calabro 

Virtus Francavilla (3-5-2): Nobile; Idda, Miceli, Caporale; Carella (88’ Mastropietro), Franco, Prezioso (78’ Ventola), Tchetchoua, Enyan; Maiorino, Ekuban (88’ Magnavita). A disp. Milli, Cassano, Feltrin, Gianfreda, Delvino, Ingrosso, Puntoniere, Miccoli. All. Taurino

Arbitro: Daniele Virgilio della sezione di Trapani (ass. Votta-Piedepalumbo) – IV: Leotta

Marcatori: 10’ Vazquez, 54’ rig. Maiorino (V), 63’ Vazquez, 79’ Vandeputte

Note: buone condizioni del manto erboso. Ammoniti: Fazio (C), Martinelli (C). Angoli: 5-3. Recupero: 2’ p.t., 4’ s. 

Spettatori: 3121 (647 abbonati)

Comments


Lascia un commento