Saturday, September 25, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


Colpisce una guardia giurata e tenta di prendergli la pistola interviene la Polizia nel pronto soccorso dell’ospedale a Napoli

Dalla Redazione Napoletana del Quotidiano l’Italiano Colpisce una guardia giurata e tenta di prendergli la pistola: interviene la Polizia nel…

By L'Italiano , in Cronaca Italiana , at 04/09/2021 Tag:, , , ,

Dalla Redazione Napoletana del Quotidiano l’Italiano

Colpisce una guardia giurata e tenta di prendergli la pistola: interviene la Polizia nel pronto soccorso dell’ospedale. Il fatto è accaduto a Villa Betania. Arrestato un 28enne, Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti venerdì sera presso il pronto soccorso dell’Ospedale Villa Betania per un paziente molesto.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno visto un uomo che stava discutendo animatamente con una guardia giurata e che, alla loro vista, ha dato in escandescenze colpendo l’addetto alla sicurezza e tentando di asportargli la pistola dalla fondina ma, dopo una colluttazione durante la quale ha aggredito gli operatori con morsi, calci e pugni per tentare di darsi alla fuga, è stato bloccato; inoltre, l’aggressore ha danneggiato una sedia e un’asta per la somministrazione delle flebo.

Un 28enne di nazionalità ghanese, con precedenti di polizia, è stato arrestato per tentata rapina, lesioni, resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato.

Sull argomento interviene ancora duramente il sindacalista napoletano Giuseppe Alviti leader associazione guardie particolari giurate è da tempo che chiediamo di militarizzare i Pronto soccorso in Campania e in Italia con più guardie particolari giurate dotate di poteri autoritativi e certificativi al pari delle forze dell’ordine e farle affiancare da uomini dell’ esercito, sperando che s intervenga prima che scappi il morto ha concluso il noto sindacalista già Medaglia d argento al valore civile

Comments


Lascia un commento