Tuesday, October 19, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


Ennesima aggressione a infermieri ospedale Pellegrini di Napoli

il responsabile cittadino di Forza Italia alla sicurezza Giuseppe Alviti noto sindacalista napoletano e leader associazione nazionale guardie particolari giurate che ha ribadito: “ad horas bisogna triplicare il numero di guardie giurate al pronto soccorso dotandole di potere autoritativi e certificativi al pari delle forze dell’ordine, almeno durante l’espletamento del servizio e affiancarle da unità dell’esercito prima che scappi il morto”.


dalla Redazione Campana del Quotidiano l’Italiano

Napoli – Accade all’ospedale Pellegrini, un paziente aggredisce l’infermiere di triage a causa delle lunghe attese. 

Il paziente (che in fatto di pazienza ne ha avuta poca) era codificato come codice verde, ha più volte avvicinato gli operatori per chiedere quanto tempo mancasse alla sua visita.

L’infermiere affermando che c’è una visita prima della sua ha scatenato l’ira del soccorso che in un baleno ha iniziato a sferrare calci e pugni all’operatore, messo in “salvo” dai suoi colleghi.

L’infermiere subito medicato ha ricevuto una prognosi di giorni 3, per ferita lacero contusa ed ecchimosi, e si è trovato costretto a lasciare la postazione di triage. 

Sul posto è intervenuto il responsabile cittadino di Forza Italia alla sicurezza Giuseppe Alviti noto sindacalista napoletano e leader associazione nazionale guardie particolari giurate che ha ribadito: “ad horas bisogna triplicare il numero di guardie giurate al pronto soccorso dotandole di potere autoritativi e certificativi al pari delle forze dell’ordine, almeno durante l’espletamento del servizio e affiancarle da unità dell’esercito prima che scappi il morto”.

Giuseppe Alviti (Forza Italia) candidato al Consiglio Circoscrizionale di Napoli

Comments


Lascia un commento