Tuesday, October 19, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


La festa della vendemmia, l’evento diffuso promosso dalla Federazione delle Strade del Vino dell’olio e dei Sapori di Toscana

Strada dei Vini di Carmignano e dei Sapori Tipici Pratesi 

Strada del Vino e dell’Olio Chianti Classico 

Strada del Vino dei Colli di Candia e di Lunigiana 

Strada del Vino e dei Sapori Colli di Maremma 

Strada del Vino e dell’Olio Lucca Montecarlo e Versilia 

Strada dell’Olio Monti Pisani 

Consorzio Strada del Vino e dell’Olio Costa degli Etruschi 

Strada dell’Olio e del Vino del Montalbano 

Strada del Vino Montecucco e dei Sapori d’Amiata 

Strada del Vino e dei Sapori Monteregio di Massa Marittima 

Strada del Vino Chianti Montespertoli 

Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese 

Strada del Vino Terre di Arezzo 

Strada del Vino Vernaccia di San Gimignano 

Strada del Vino Orcia 

Strada dei Sapori della Val di Merse 

Strada del Marrone del Mugello di Marradi 

Strada dell’Olio Borghi e Castelli della Valdinievole 

Strada dei Vini di Cortona 

La Strada del Vino delle Colline Pisane 


dalla Redazione Enogastronomica del Quotidiano l’Italiano

Prosegue la festa della vendemmia, l’evento diffuso  promosso dalla Federazione delle Strade del Vino dell’olio e dei Sapori di Toscana 

La vendemmia è un evento, da qualsiasi punto di vista la si voglia vedere: che la si viva dall’alto, immersi nelle vigne o degustando il vino in mezzo al mare il momento della “raccolta” rimane un evento da festeggiare.

Prosegue la festa della vendemmia, l’evento diffuso promosso dalla Federazione delle Strade del Vino dell’olio e dei Sapori di Toscana.

Montopoli villa Varramista Rete Museale del Valdarno di Sotto

Si parte dalle Terre di Pisa, nel programma della Strada del Vino Colline Pisane un appuntamento unico: Il 3 ottobre a Varramista sarà possibile sorvolare i vigneti e osservare dall’alto i colori dell’autunno a bordo di un elicottero. L’esperienza si concluderà con la visita alle cantine e una degustazione con merenda.

Domenica 3 ottobre un’esperienza di pesca turismo, con pranzo a bordo, cucinando il pesce pescato abbinato a vini Sator. Conclude la giornata un’interessante visita all’area protetta della Meloria, nei luoghi della storica battaglia navale tra Pisani e Genovesi del 6 agosto 1284. 

La Strada del Vino Terre di Arezzo organizza per il 3 ottobre: “I Giorni del Vino – visite in cantina”: Borro (Loro Ciuffenna), Cantine Ricci (Bucine), Fabrizio Dionisio (Cortona) e il 6 ottobre si prosegue con Buccelletti (Castiglion Fiorentino), San Ferdinando (Civitella in Val di Chiana), Tiberio (Terranuova Bracciolini). 

Il 2 e il 16 Ottobre la Strada del Vino Nobile di Montepulciano e Sapori della Valdichiana Senese propone un pranzo in vendemmia con i vini dell’Azienda Podere Casanova di Montepulciano. 

Il vino passa poi la staffetta alla frangitura dell’olio. Concludiamo quindi con  la Strada dell’Olio Monti Pisani che sabato 2 ottobre apre l’ Antico Frantoio del Rio Grifone Vicopisano (PI): dalle ore 16.30 verranno avviate le macchine e dopo circa un’ora sarà possibile assaggiare “l’Olio Novo” 2021. Bruschette e aperitivo a base di Sangiovese Grifone IGT, allietato dal concerto “Forever Queen” della Filarmonica G. Verdi di Calci. Dopo la festa, menù a tema “Olio Novo” presso la Trattoria Aurora a Vicopisano. 

Per il programma completo

https://www.stradevinoditoscana.it/events/

La Toscana conta 20 strade del vino, dell’olio e dei sapori. Un primato italiano assoluto. La Federazione che le riunisce celebra il momento più importante dell’anno agricolo, il raccolto, con la Festa della Vendemmia, un calendario corale consultabile sul sito della Federazione www.stradevinoditoscana.it che ha preso il via all’inizio di settembre per concludersi a metà ottobre così da accogliere, accanto alle degustazioni dei prodotti DOP e IGP della Regione, anche gli appuntamenti legati alla raccolta delle olive. 

LE STRADE
“Le Strade del Vino – precisa Pier Paolo Lorieri, Presidente della Federazione Toscana – sono percorsi che attraversano territori ad alta vocazione produttiva (vitivinicola, olivicola , prodotti DOP e IGP) offrono attrattive naturalistiche, culturali e storiche particolarmente significative. Promuovono lo sviluppo rurale e il turismo enogastronomico così da valorizzare le produzioni locali nell’ambito di un contesto culturale, ambientale, storico e sociale. La Legge Regionale 5 agosto 2003 n. 45 disciplina le strade del vino , dell’olio extravergine di oliva e dei prodotti agricoli e agroalimentari di qualità”.


Strada dei Vini di Carmignano e dei Sapori Tipici Pratesi 

Strada del Vino e dell’Olio Chianti Classico 

Strada del Vino dei Colli di Candia e di Lunigiana 

Strada del Vino e dei Sapori Colli di Maremma 

Strada del Vino e dell’Olio Lucca Montecarlo e Versilia 

Strada dell’Olio Monti Pisani 

Consorzio Strada del Vino e dell’Olio Costa degli Etruschi 

Strada dell’Olio e del Vino del Montalbano 

Strada del Vino Montecucco e dei Sapori d’Amiata 

Strada del Vino e dei Sapori Monteregio di Massa Marittima 

Strada del Vino Chianti Montespertoli 

Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese 

Strada del Vino Terre di Arezzo 

Strada del Vino Vernaccia di San Gimignano 

Strada del Vino Orcia 

Strada dei Sapori della Val di Merse 

Strada del Marrone del Mugello di Marradi 

Strada dell’Olio Borghi e Castelli della Valdinievole 

Strada dei Vini di Cortona 

La Strada del Vino delle Colline Pisane 

LA FEDERAZIONE TOSCANA 

La Federazione Strade del Vino di Toscana, trasformatasi il 2 Novembre 2005 in Federazione Strade del Vino dell’Olio e dei Sapori di Toscana, prima esperienza a livello nazionale, è nata il 27 Luglio del 2001 a Montespertoli (FI) per dare una risposta regionale alla promozione delle attività legate principalmente al turismo enogastronomico e può essere intesa come un sistema turistico integrato, formato da realtà territoriali differenti che hanno una visione comune e condivisa di sviluppo locale.

La Federazione si prefigge scopi che vanno dalla partecipazione a manifestazioni in Italia e all’estero, comunicando un’immagine finalizzata ad azioni di sensibilizzazione e di formazione degli operatori e condivisione di obiettivi a più livelli, di adeguamento a standard qualitativi e di immagini comuni per rispondere a requisiti di accoglienza, qualità, accessibilità, fruibilità delle risorse. 

La Federazione, attraverso l’impegno congiunto delle Strade dà un ulteriore peso al turismo enogastronomico, una delle realtà più efficienti per muovere flussi verso le terre del Vino dell’Olio e dei Sapori e dare voce a coloro che credono fermamente che questi prodotti rappresentino più di una risorsa economica, ma piuttosto una filosofia,un modo di vivere, le radici di chi abita e vive in campagna; una ricchezza da condividere con un consumatore responsabile ed un turista appassionato che ricerca la cultura del buon bere e del buon mangiare.
La Federazione fin dalla sua nascita partecipa a eventi nazionali come: Bit, Vinitaly, Skipass, TTG ed altri. Congiuntamente crea eventi sul territorio toscano a carattere culturale.

Comments


Lascia un commento