Tuesday, October 19, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


Napoli: alla lunga lista di impianti comunali chiusi per inagibilità e motivi di sicurezza, c è anche il PalaStadera di Poggioreale

Giuseppe Alviti: “Era Diventato un punto di riferimento sociale, oltre che sportivo. Ora da anni langue nel logorio ,nel sudiciume e soprattutto nell’ indifferenza degli amministratori della Municipalità e del Comune. Il mio piglio da sindacalista duro è conosciuto da tutti e non come promessa elettorale ma come impegno sociale e personale farò riaprire il Palastadera per donarlo alla collettività a costo di buttare giù ogni forma di arroganza del potere tramutata in Casta e comitati di affari”

By L'Italiano , in Cronaca Italiana , at 04/10/2021 Tag:, , ,

dalla Redazione Napoletana del Quotidiano l’Italiano

NAPOLI – “L’impianto è stato costruito nel ’98 con la legge 219 ed inaugurato dal sindaco Bassolino che fece una convenzione con il CONI per la gestione – spiega Giuseppe Alviti sindacalista ed esponente di ForzaItaliacandidatoalla 4 Municipalità come capolista-, il CONI a sua volta l’ha girato alla Federbasket, che lo ha poi fatto gestire a i club. Dopo l’epopea del club Collana basket che ne ha fatto per anni il campo di casa di serie C, l’impianto è stato affidato al Real Napoli  Basket . Solo che la convenzione con il CONI è scaduta nel 2012 e non è stata mai rinnovata. Dunque non c’è stata una vacatio,

Burocraticamente parlando. Secondo il Comune di Napoli, il CONI non ha mai restituito l’impianto. Resta il fatto che  i vigili hanno chiuso l’impianto dopo le verifiche successive ad un esposto presentato da un privato.
 Ci sono centinaia di persone che avevano fatto della  palestra quasi la loro casa.

“Era  Diventato un punto di riferimento sociale, oltre che sportivo. Ora da anni langue nel logorio ,nel sudiciume e soprattutto nell’ indifferenza degli amministratori della Municipalità e del Comune. Il mio piglio da sindacalista duro è conosciuto da tutti e non come promessa elettorale ma come impegno sociale e personale farò riaprire il Palastadera per donarlo alla collettività a costo di buttare giù ogni forma di arroganza del potere tramutata in Casta e comitati di affari” – ha concluso Alviti.

Comments


Lascia un commento