Tuesday, October 19, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


Grande successo per l’evento dedicato alle auto d’epoca organizzato dal C.M.A.E. nel cuore di Milano

15° TROFEO MILANO: UN RITORNO IN GRANDE STILE


dalla Redazione Sportiva del Quotidiano l’Italiano

Milano – Un grande successo quello riscosso ieri, sabato 9 ottobre, per il 15°  Trofeo Milano. La gara di regolarità per auto e moto d’epoca organizzata da C.M.A.E. Club Milanese Automotoveicoli d’Epoca ha infatti celebrato la sua quindicesima edizione con un ritorno in grande stile all’interno del calendario autunnale di eventi meneghino, conquistando il favore di classic enthusiasts e grande pubblico in luoghi emblematici nel cuore di Milano.

“Siamo molto felici di come si sia svolta questa edizione, un ritorno per noi importante sulla scena degli eventi di riferimento per la città di Milano” – sottolinea il Consiglio Direttivo del C.M.A.E. “Ringraziamo i partecipanti, perché sono loro che permettono di mantenere viva la manifestazione e arricchirla anno dopo anno! Con il Trofeo Milano il C.M.A.E. torna finalmente in pista, aprendo la strada a un calendario di nuovi appuntamenti per continuare a condividere insieme la passione per questi gioielli d’epoca”.  

L’evento ha visto protagonista un parterre variegato di partecipanti, composto non solo da gentlemen drivers, ma che si è distinto anche per la presenza di equipaggi femminili e giovani, tutti animati dallo stesso entusiasmo e passione. Alla partenza dall’Ippodromo Snai San Siro di Milano, uno dei più prestigiosi e iconici del mondohanno preso parte 78 auto e diverse moto di particolare interesse, selezionate vetture dal fascino senza tempo che hanno celebrato la storia dell’automobilismo internazionale fino agli anni ’70. 

Dopo le verifiche tecniche, gli equipaggi hanno proseguito il percorso su strade secondarie, alla ricerca di affascinanti scorci di vita lombarda con destinazione il Museo Storico Alfa Romeo di Arese, per potersi confrontare in azione sulla pista di collaudo e concedersi poi un piacevole lunch break. Come da tradizione gli equipaggi hanno testato le proprie abilità in diverse prove di regolarità e di abilità svolte rigorosamente con cronometri a lancette, nello spirito di un tempo.  

Nel primo pomeriggio le vetture sono ripartite alla volta di Milano per l’arrivo trionfale in parata al Castello Sforzesco. È in questa suggestiva cornice che le vetture, una volta posizionatevi, sono rimaste esposte fino all’arrivo delle prime luci del tramonto: per il Trofeo l’intera Piazza d’Armi, cuore vitale del Castello, si è trasformata in un Museo a cielo aperto dedicato a questi gioielli d’epoca, offrendo un’occasione imperdibile di rivivere tempi passati, dal fascino leggendario.  

Nella serata si è tenuta la cena di gala nel caratteristico cortile della Rocchetta, location unica all’interno degli spazi del Castello, dove l’equipaggio n.28 composto da Matteo Carbone e Parasmo Virginia è stato premiato come vincitore delle quindicesima edizione del Trofeo Milano, a bordo di un’Alfa Romeo 2000 Spider Touring del 1957. Tra i vari premiati, la coppia formata da Airighi Anna e Airighi Giannina (n.51), prime classificate tra gli equipaggi di “Dame” con la loro Alfa Romeo Giulia SS del 1963 e l’equipaggio n.42 di Rocco Niccolò e Rocco Massimo vincitori della categoria Giovani alla guida di una Alfa Romeo Giulia 1600 Sprint del 1962.  

La 15esima edizione del Trofeo Milano ha visto il contributo di vari sponsor, in particolare Breitling, prestigioso marchio svizzero di orologeria di lusso che da anni affianca CMAE scandendo il tempo di questa prestigiosa manifestazione come official timekeeper. 

 In occasione di questa edizione del Trofeo, Breitling ha presentato in anteprima italiana presso l’esclusiva Breitling Lounge al Castello Sforzesco la Top Time Classic Cars Capsule Collection La linea rappresenta una reinterpretazione in chiave modern-retrò di tre cronografi da corsa ispirati ad altrettante icone della cultura automobilistica americana: la Chevrolet Corvette, la Ford Mustang e la Shelby Cobra, modelli presenti all’evento, pur senza prendere parte alla competizione.  

Nell’ottica di un approccio più consapevole in campo di tutela e sostenibilità, il Trofeo Milano quest’anno è diventato un evento Carbon Neutral: infatti, con l’obiettivo di compensare l’impatto ambientale provocato dalla circolazione delle vetture storiche partecipanti, al termine della manifestazione l’organizzazione provvederà alla piantumazione in aree selezionate del territorio lombardo di alberi in grado di neutralizzare l’emissione di Co2. 

L’evento, iscritto al Calendario Manifestazioni A.S.I., è stato patrocinato da: Comune di Milano e Regione Lombardia.  

Comments


Lascia un commento