Tuesday, October 19, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


Napoli: per Alviti “Bisogna che lo Stato faccia sentire la sua presenza sul territorio e lo può fare solo impiegando assieme alle forze dell’ordine l’elités dei corpi speciali militari per contrastare il malaffare continuo”

Luigi Giuseppe Fiorillo, è stato ucciso in un agguato nella notte in via dell’Arco, nel quartiere di Secondigliano, a Napoli.
Il suo corpo è stato trovato a terra senza vita, all’esterno di un circolo ricreativo.


dalla Redazione Napoletana del Quotidiano l’Italiano

NAPOLI – Un giovane di 19 anni, Luigi Giuseppe Fiorillo, è stato ucciso in un agguato nella notte in via dell’Arco, nel quartiere di Secondigliano, a Napoli.
Il suo corpo è stato trovato a terra senza vita, all’esterno di un circolo ricreativo.

La Polizia, cui è giunta la segnalazione, ha avviato le indagini per fare chiarezza sulla dinamica di quanto accaduto. Diversi i colpi di pistola che hanno raggiunto Fiorillo.

La salma è stata portata all’istituto di Medicina legale del Secondo Policlinico di Napoli. Secondo quanto riferito dalla Polizia, Fiorillo aveva dei precedenti di polizia.

Per Giuseppe ALVITI , sindacalista e Responsabile cittadino dipartimento Sicurezza e vivibilità di Forza Italia, Napoli deve essere militarizzata poiché Kabul al confronto sembra essere una cittadina svizzera.

Omicidi, rapine, furti e microcriminalità abbinata alla camorra organizzata rendono Napoli terra di nessuno dove ognuno può delinquere a qualsiasi ora del giorno non essendoci controlli bonificatori da parte delle forze dell’ordine.

“Bisogna che lo Stato faccia sentire la sua presenza sul territorio e lo può fare solo impiegando assieme alle forze dell’ordine l’elite dei corpi speciali militari per contrastare il malaffare continuo” – ha così commentato Giuseppe Alviti che nel suo palmares conta in passato nei corpi speciali della Marina militare.

Giuseppe Alviti

Comments


Lascia un commento