Tuesday, October 19, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


XV Circoscrizione a Roma: Martelli arriva primo ma la carica di presidente viene assegnata ad un altro capolista

Per Tommaso Martelli, candidato presidente non eletto: Tante sono le iniziative da prendere per rigenerare e riqualificare luoghi simbolo o con criticità di questo quadrante: da Piazza Monteleone da Spoleto alla discarica di via del Baiardo, alla viabilità del laghetto di Tor di Quinto, alla convenzione dell’Olgiata affinché resti un comprensorio privato e autogestito, al rafforzamento delle convenzioni pubblico-private per la gestione di spazi verdi e asili nido’


dalla Redazione Romana del Quotidiano l’Italiano

ROMA – Arrivano primi alla meta e restano senza premio finale. E’ quel che è accaduto a Roma nelle elezioni circoscrizionali dove la Lista Calenda pur classificandosi prima nel XV Municipio si è vista soffiare il primato da un’altra coalizione avversaria. A tal proposito Tommaso Martelli, candidato alla presidenza, nonostante la delusione per la “beffa” finale ha tenuto a precisare che: “Questo non significa che non restino prioritarie alcune battaglie alle quali non intendo rinunciare’ – per poi proseguire:

‘Tante sono le iniziative da prendere per rigenerare e riqualificare luoghi simbolo o con criticità di questo quadrante: da Piazza Monteleone da Spoleto alla discarica di via del Baiardo, alla viabilità del laghetto di Tor di Quinto, alla convenzione dell’Olgiata affinché resti un comprensorio privato e autogestito, al rafforzamento delle convenzioni pubblico-private per la gestione di spazi verdi e asili nido’ – ha precisato ulteriormente Tommaso Martelli, che ha poi proseguito: !A volte non condividere una visione al 100% non significa non poter collaborare, nel rispetto dei ruoli di ciascuno. Nella speranza si possa avere cittadinanza di idee e concretizzare anche solo parte di quello su cui ho lavorato nel mio programma, sostengo Daniele Torquati al prossimo ballottaggio per il XV Municipio.’

‘È la mia visione personale – ha concluso Martelli – per quello che mi sta più a cuore: il nostro territorio da cui ripartirò al massimo il primo giorno che si insedierà la nuova amministrazione. Per amore di Roma e del nostro Municipio, sempre.’

Comments


Lascia un commento