Tuesday, December 7, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


La Torta di Mele, come farla a regola d’arte e perché

Le sue origini non sono chiare e definite, ma pare che le prime tracce risalgano addirittura nel Medioevo, quando il cuoco francese Guillame Tivel, meglio noto come Taillevent, che prestò servizio presso la corte di diversi Re di Francia, riportata poi nel suo libro di ricette “tarte aux pommes”.

By L'Italiano , in Rubriche , at 27/10/2021 Tag:, ,

di Mary Maria Mazza per il Quotidiano l’Italiano

La torta di mele è uno dei dolci più conosciuto al mondo se non il più famoso.

 E’ quello che rappresenta al meglio il focolare domestico, l’idea di famiglia unita per il pranzo domenicale o le ricorrenze importanti.

Le sue origini non sono chiare e definite, ma pare che le prime tracce risalgano addirittura nel Medioevo, quando il cuoco francese Guillame Tivel, meglio noto come Taillevent, che prestò servizio presso la corte di diversi Re di Francia, riportata poi nel suo libro di ricette “tarte aux pommes”. Altre fonti fanno invece risalire il dolce all’Inghilterra , da dove proviene una stampa del 1381, che prevede mele, spezie, fichi, uva passa e pere racchiuse in un guscio di pasta colorata con un pizzico di zafferano. Inizialmente lo zucchero, ingrediente raro e molto prezioso, non era utilizzato, veniva sostituito con il miele e, a volte delle cipolle cotte, aggiunte all’impasto sempre con lo scopo di dolcificare l’insieme. Qualunque sia l’origine, di certo la torta di mele nasce in un tempo in cui i frigoriferi non c’erano e l’urgenza di non sprecare il cibo fece si che la frutta venisse cotta per poterla conservare meglio e consumare più a lungo. Dal Medioevo ai giorni nostri, questo dolce tradizionale conserva tuttora pochi e poveri ingredienti. Esistono tante versioni e c’è chi custodisce gelosamente la propria ricetta, io invece vi propongo la mia.

Ingredienti:

2 mele ranette o golden

200 g. di burro

5 uova

150 g. di zucchero

farina q. b.

1 bustina di lievito

la scorza e il succo di un limone

un pizzico di sale

un pizzico di cannella (facoltativo)

Tagliare le mele a fette non troppo sottili, spremere sopra il succo di limone e cospargere sopra un po’ di zucchero. Mettere da parte e proseguire con l’impasto. Cremare il burro con lo zucchero e aggiungere le uova uno alla volta. A questo punto setacciare la farina al composto, l’impasto deve risultare denso. Aggiungere il lievito, la buccia del limone grattugiata e un pizzico di sale. Mettere l’impasto in una teglia oleata e infarinata e distribuire sopra le fette di mele. Infornare in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.

Comments


Lascia un commento