Tuesday, December 7, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


Secondo appuntamento di Autunno Letterario (II edizione) nella biblioteca di Cancello

È stato presentato il romanzo “La casa del nonno” (Rubbettino editore) di Sandro Scoppa, Presidente di Confediliza Calabria. Il testo s’inserisce, come ha ricordato la moderatrice, nella collana Biblioteca della Proprietà, ideata dallo stesso avv. Scoppa, da Giorgio Spaziani Testa, Presidente Confedilizia, da Carlo Lottieri, Professore di filosofia del diritto all’Università di Verona


dalla Redazione Catanzarese del Quotidiano l’Italiano

CATANZARO – Si è svolto nella biblioteca di Cancello il secondo appuntamento di Autunno Letterario, seconda edizione, la rassegna letteraria ideata dall’associazione Itaca e diretta artisticamente da Daniela Rabia, giornalista e scrittrice.

È stato presentato il romanzo “La casa del nonno” (Rubbettino editore) di Sandro Scoppa, Presidente di Confediliza Calabria. Il testo s’inserisce, come ha ricordato la moderatrice, nella collana Biblioteca della Proprietà, ideata dallo stesso avv. Scoppa, da Giorgio Spaziani Testa, Presidente Confedilizia, da Carlo Lottieri, Professore di filosofia del diritto all’Università di Verona e Florindo Rubbettino, editore.

I primi volumi pubblicati nel 2021, anno di partenza della collana, sono “Controllare gli affitti, distruggere l’economia” e “In nome della proprietà”. Dopo i saluti dell’appena formatasi, dopo le recenti votazioni, amministrazione comunale, presente nelle persone del vicesindaco e di tanti consiglieri e assessori, e dimostratasi da subito molto vicina alle iniziative della biblioteca, Daniela Rabia ha inquadrato il libro passando la parola al Prof. Alberto Scerbo, Ordinario di filosofia del diritto all’UMG di Catanzaro. Con una brillante relazione, il docente ha consentito ai tanti ragazzi presenti di approcciarsi all’opera, una cui copia è presente da ieri nella biblioteca.

Daniela Rabia, giornalista e scrittrice.

A seguire, l’autore, ha illustrato la nascita del romanzo, si è soffermato su alcuni personaggi principali e ha veicolato, tra l’altro, l’importanza dei valori di libertà e proprietà.

Questa terza pubblicazione della collana, come le precedenti, anche se attraverso un genere letterario insolito e nuovo, vuole diffondere la cultura abitativa e le problematiche inerenti la casa,  dacché Confedilizia è l’associazione storica dei proprietari immobiliari. Immenso l’entusiasmo dei giovani di Itaca, già protesi al prossimo appuntamento.

Comments


Lascia un commento