Tuesday, December 7, 2021
Quotidiano Nazionale Indipendente


Medici di base: appello Uncem al ministro Speranza per soluzioni e presenze nei territori montani italiani. Sindaci preoccupati per le loro comunità

ogni giorno pervengono segnalazioni di fortissime difficoltà da parte di molti Sindaci di Comuni alpini, appenninici, delle Isole. Non si trovano medici di base che vogliano mantenere aperti studi nei piccoli Comuni montani. E ciòo genera particolare apprensione nei primi cittadini


dalla Redazione Romana del Quotidiano l’Italiano

“I Sindaci italiani sono preoccupati per la costante mancanza, in crescita, di medici di base. È da tre anni che Uncem lo ripete. Ieri l’ho nuovamente scritto al Ministro. Riceviamo ogni giorno segnalazioni di fortissime difficoltà da parte di molti Sindaci di Comuni alpini, appenninici, delle Isole. Non si trovano medici di base che vogliano mantenere aperti studi nei piccoli Comuni montani. E questo genera particolare apprensione nei Sindaci. 

Lo afferma Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem. 

“Mentre le Regioni stanno definendo come realizzare case della salute, anche finanziate dal Piano nazionale di Ripresa e Resilienza, il rischio è la mancanza di medici e di personale – evidenzia Bussone – Le case della salute, tradizionalmente collocate nei fondovalle, nei Comuni più grandi, non dovranno comunque limitare la presenza e la disponibilità di personale medico negli studi dei Comuni montani. È complesso e impegnativo contemperare le necessità, ma è comunque urgente”. 

Comments


Lascia un commento