Thursday, June 30, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Una stanza tutta per te: L’Albero supporta la comunità di donne creative lucane

Sono cinque i progetti de L’Albero che coinvolgeranno e renderanno protagoniste le donne residenti in Basilicata: artiste visive, digitali, plastiche, artigiane, architette, grafiche, videomaker, marketer digitali, professioniste del teatro, manager culturali, scrittrici, illustratrici, ma anche donne senza competenze specifiche.


dalla Redazione Spettacolo del Quotidiano l’Italiano

ROMA – La compagnia teatrale L’Albero offre alle donne under 40 che vivono in Basilicata una serie di opportunità gratuite di crescita professionale e artistica, che coinvolgeranno nei prossimi mesi tutto il territorio della regione. Uno spazio a disposizione dell’universo femminile lucano, dove sperimentare e confrontarsi con professionisti del settore creativo e culturale, attraverso residenze artistiche e formazioni in Italia e in Europa, la partecipazione al processo di co-creazione di un’opera lirica contemporanea, lo sviluppo dei propri progetti creativi con il supporto di esperti.

Portando avanti il processo già avviato con Community Opera, format basato sulla co-creazione con le comunità per la promozione del linguaggio dell’opera, L’Albero apre le sue porte alle donne lucane, offrendo loro strumenti di espressione artistica e di immaginazione, con l’obiettivo di aiutarle non solo ad acquisire competenze creative, ma anche capacità di narrazione e auto-narrazione, aumentando la consapevolezza e la sicurezza di sé, per favorirne l’inclusione e la coesione sociale.

Secondo un’indagine di Confcommercio, il tasso di occupazione delle donne nella fascia 15-64 anni al Sud è precipitato al 33%. In Basilicata questo indice è al di sotto della media Sud. In questa pandemia sono proprio donne e giovani le due categorie che risentono maggiormente della crisi. Ispirandosi a un saggio della scrittrice femminista Virginia Woolf, “Una stanza tutta per te” è il nome del luogo virtuale che L’Albero mette a disposizione delle donne per potersi affermare nei contesti sociali e civili a cui appartengono, immaginando nuove narrazioni delle proprie storie di vita, nel segno di una rinnovata percezione del ruolo della donna.

Sono cinque i progetti de L’Albero che coinvolgeranno e renderanno protagoniste le donne residenti in Basilicata: artiste visive, digitali, plastiche, artigiane, architette, grafiche, videomaker, marketer digitali, professioniste del teatro, manager culturali, scrittrici, illustratrici, ma anche donne senza competenze specifiche.

Community Opera, progetto attivo dal 2020, darà la possibilità alle partecipanti di lavorare con professionisti del settore creativo alla realizzazione di un’opera lirica contemporanea ispirata a “Carmen” di Bizet, insieme a giovani donne di tutte le culture. I laboratori si svolgeranno nei prossimi mesi a Potenza, Melfi e Matera.

Sulle arti performative e il digitale sarà attivo ad aprile, in collaborazione con Materahub, il percorso di formazione di Mind the Gap, promosso dal network RESEO, che riunisce i teatri d’opera europei e di cui L’Albero è responsabile per l’area del Sud Europa, per esplorare il lavoro partecipativo online con le comunità svantaggiate dal divario digitale.

Altro progetto è Entretheatre, grazie al quale a fine primavera sarà realizzato un workshop teatrale intensivo di tre giorni destinato a persone in cerca di occupazione, per lavorare sullo sviluppo di alcune delle skills definite nel Quadro europeo delle competenze imprenditoriali (EntreComp).

Il progetto Master The Act offrirà una formazione in modalità mista (corso online da maggio e workshop a ottobre a Matera) per diventare un “creative mentor for employability” ovvero una figura professionale che aiuta le persone in cerca di lavoro ad accrescere le proprie “soft skills” e a migliorare il proprio livello di occupabilità. Sarà rivolto a educatori e professionisti del mondo del teatro e professionisti che lavorano nell’ambito dell’impiego (recruiters, centri per l’impiego, formatori, ecc).

Infine, attraverso il progetto DigiKommune verrà realizzato un corso di formazione rivolto a donne artiste e creative, in partenza il prossimo autunno, per migliorare le conoscenze digitali utili a sviluppare il proprio progetto creativo e culturale.

Tutte queste occasioni di crescita rivolte alle donne saranno presentate nell’incontro pubblico dal titolo “Una stanza tutta per te”, in programma venerdì 25 febbraio 2022, alle ore 18.30, nel nuovo spazio Officina Creativa di Materahub, in via Nazionale 7/9 a Matera. L’evento è organizzato in partnership con il consorzio Materahub, che nell’occasione illustrerà altre opportunità per artiste e creative anche sul piano dell’auto-imprenditorialità, tra cui la possibilità di vincere cinque borse Erasmus Young Entrepreneurs di due mesi, per sviluppare la propria idea creativa e confrontarsi all’estero con un professionista in un percorso di mentorship.

La locandina informativa dell’evento

Comments


Lascia un commento