Thursday, June 30, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Brigata Catanzaro: Giustizia Militare o Repressione di Eroi

Presso il Museo Militare (Musmi( all’interno del Parco della Biodiversità, avrà luogo alle ore 10,30 del 5 marzo, la Conferenza sul tema organizzata dall’Associazione Calabria in Armi presieduta dal generale Pasquale Martinello. Parteciperà il magistrato militare dott. Luca Nania


dalla Redazione Catanzarese del Quotidiano l’Italiano

CATANZARO – Presso il MUSMI, museo specialistico che custodisce cimeli, armi e divise relativi ad un periodo che va dall’età napoleonica alla seconda guerra mondiale. situato all’interno del Parco della Biodiversità, avrà luogo alle ore 10,3, il 5 marzo, la Conferenza sul tema “Brigata Catanzaro” Giustizia Militare o Repressione di Eroi”.

Il Generale Pasquale Martinello presidente di Calabria in Armi, associazione culturale

Dopo i saluti e la presentazione del Generale Pasquale Martinello presidente dell’Associazione “Calabria in Armi” seguirà la relazione del dott. Enzo Santoro, per poi dare spazio alla conferenza conclusiva del magistrato militare dott. Luca Nania.

il dott. Enzo Santoro membro e cofondatore dell’Associazione Culturale Calabria in Armi

La cittadinanza è invitata a partecipare nel rispetto delle regole prevenzione Covid.

La struttura del Museo Militare è suddivisa in 2 piani e per l’occasione potrà essere visitabile. Ricordiamo che:

  • nel primo piano è presente un pezzo di storia dell’epoca Garibaldina, più una parte dell’Impero Napoleonico con cimeli, divise, armature ed armi risalenti a quell’epoca, descrizioni dettagliate delle varie battaglie (tra le quali vi è una rappresentazione con statuette in miniatura della battaglia di Waterloo), in cui vengono citati anche i Meridionali e Calabresi che presero parte alla spedizione dei Mille;
  • nel secondo piano, invece, il periodo dei due conflitti Mondiali, con prevalenza del periodo del nazi-fascismo, piano anch’esso munito di cimeli, armi e divise di guerra, più una sorprendente sala/trincea con ambiente, manichini ed effetti sonori fedeli alla realtà capaci di farti immergere e “rivivere” l’esperienza del conflitto.
La locandina riepilogativa dell’evento

Comments


Lascia un commento