Thursday, May 19, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


A Catanzaro: Progetto Mostra Concorso Nazionale di Modellismo Militare

L’Associazione Calabria in Armi è stata costituita da più di un decennio dieci e si occupa di studi e ricerche soprattutto nel campo della storia militare, con lo scopo di far conoscere e divulgare le vicende meno note e conosciute che hanno visto la Calabria ed i calabresi come protagonisti della storia d’Italia.


di Gianfranco Simmaco per il Quotidiano l’Italiano

CATANZARO – L’amministrazione Provinciale ha approvato definitivamente il Progetto “Mostra Concorso Nazionale di Modellismo Militare” proposto dalla Associazione Calabriainarmi. Detto Progetto è stato elaborato da un Comitato Organizzatore che ha iniziato a muovere i primi passi fin dallo scorso mese di dicembre.

“La soluzione trovata – secondo il Generale Pasquale Martinello, presidente di Calabriainarmi – appare un ottimo compromesso tra le aspirazioni e le possibilità concrete. I risultati ci diranno della bontà del lavoro svolto e della possibilità di ripetere analoga manifestazione anche per gli anni a venire”.

“Tutti i Soci possono intervenire – ha proseguito il presidente Martinello – per migliorare gli aspetti organizzativi e quindi il prodotto finale. Aggiornerò tutti dei prossimi incontri del Comitato Organizzatore così da darvi la possibilità di intervenire anche fisicamente ed esprimere personalmente le idee di quanti intenderanno partecipare”.

Subito dopo nel prosieguo della conferenza stampa è stata diramata la lista dei nominativi che comporranno il Comitato:

  • Nando Castagna: Consiglio Direttivo e responsabile rapporto con le scuole;
  • Mimmo Chianesi: Consiglio Direttivo, responsabile dei rapporti con le Istituzioni Nazionali e nuova brochure Museo;
  • Nazzareno Lo Riggio: Consiglio Direttivo, responsabile dei rapporti con gli Sponsor e nuova brochure Museo;
  • Enzo Santoro: Consiglio Direttivo e responsabile aspetti finanziari;
  • Loredana Cannistrà: responsabile contatti con la Stampa;
  • Maria Tarantino: Segretaria del Comitato e responsabile promozione evento su Facebook, locandine e volantini;
  • Salvatore Moschella: responsabile dei convegni, degli aspetti storici culturali e dei rapporti con le istituzioni regionali, provinciali e comunali;
  • Francesco Delfino: area espositiva con approntamento teca didattica;
  • Francesco Rocco: area espositiva e responsabile rapporti con associazioni collezionisti di Catanzaro e Provincia;
  • Giuseppe Spatola: responsabile rapporti con le Associazioni collezionisti nazionali, area espositiva e approntamento trofeo del concorso;
  • Giulio Spatola: direttore area espositiva

La prossima riunione organizzativa è prevista per il prossimo sabato 29 marzo ore 10,30 presso il MUSMI (Museo Militare a Catanzaro. Il Generale Martinello presidente di Calabriainarmi ha concluso così: “Confido nella vostra generosa ed incondizionata collaborazione, anche nel promuovere la Mostra nell’ambito dei propri territori. Rimango a disposizione per tutti i chiarimenti che riterrete necessari“.

Ed ecco il Regolamento del:

CONCORSO NAZIONALE DI MODELLISMO STORICO

                               1^ Edizione

  1. Nome del progetto: 

PRIMA MOSTRA CONCORSO NAZIONALE DI MODELLISMO STORICO

  • Proponenti:  

l’Associazione Culturale Calabria in Armi in collaborazione con il Museo Storico Militare di Catanzaro e la Provincia di Catanzaro, con il Patrocinio della Città e della Provincia di Catanzaro.

  • Premessa

La mostra è aperta a tutte le Associazioni e ai Singoli, presso il MUSMI di Catanzaro. Sarà la prima mostra italiana realizzata all’interno di un Museo storico Militare. In questa prima edizione è prevista l’esposizione del solo modellismo statico, riservandosi la partecipazione del modellismo dinamico alle edizioni successive. I soggetti che verranno esposti saranno suddivisi in diverse categorie come quella militare (soldatini, carri armati, aerei, navi), mezzi civili (auto e treni), e quello più amato dai giovani, il settore Fantasy che include il mondo mitologico, la robotica, la fantascienza e iI Manga.

Le mostre nazionali che si svolgono in Italia sono una realtà che da tanti anni hanno preso piede nelle principali città italiane. Nessuna si è mai svolta all’interno di un museo che ha come prerogativa l’esposizione di uniformologia, punto di grande interesse da parte di collezionisti e modellisti.

  • Obiettivi

Il primo obiettivo è quello di far conoscere il MUSMI in tutta Italia, poiché verranno invitati tutti i club e le associazioni che si occupano di modellismo in tutte le regioni italiane.

Un altro obiettivo che si intende raggiungere è quello di incentivare i giovani ad interessarsi, attraverso il modellismo, alla storia e alla lavorazione manuale che si sta perdendo. Un esito positivo della manifestazione farà sì che il ripetersi della stessa a cadenza annuale, possa portare più visitatori alla città di Catanzaro e, ovviamente, alla Regione Calabria.

L’evento, come da regolamentazione CIMS (Coordinamento Italiano Modellismo Statico), si svolgerà nel seguente modo:

Eventuali visite scolastiche saranno coordinate con i Dirigenti Scolastici.

ALLEGATI:

  • N. 1 Regolamento
  • N. 2 Scheda di Partecipazione
  • N. 3 Pianta dell’Area espositiva
  • N. 4 Preventivo di Spesa
Il generale Pasquale Martinello presidente di Calabriaiarmi

L’Associazione Calabria in Armi è stata costituita da più di un decennio dieci e si occupa di studi e ricerche soprattutto nel campo della storia militare, con lo scopo di far conoscere e divulgare le vicende meno note e conosciute che hanno visto la Calabria ed i calabresi come protagonisti della storia d’Italia.

Sono state tantissime le iniziative e le ricerche effettuate tanto da renderlo un sodalizio accreditato da parte di Enti pubblici e corpi armati dello Stato.

Il Gen. Div. (aus.) Martinello, oltre che studioso di storia militare, ha ricoperto importanti incarichi nell’Esercito, in Italia ed all’estero, ed è stato  anche Comandante del Comando Militare Esercito “Calabria”.

Al momento del suo insediamento ha affermato che si sarebbe adoperato affinché “l’Associazione continui nel solco, finora tracciato, di effettuare iniziative di alto livello storico e culturale, col coinvolgimento di tutti i soci ed agendo in collaborazione con altre associazioni similari in ottica di sinergia e crescita reciproca, ringraziando Mario Saccà per tutto quello che ha fatto nei dieci anni della sua presidenza e per le intuizioni e le ricerche che hanno consentito l’organizzazione di importanti attività dal punto di vista culturale e del recupero della memoria.”

Il Generale Martinello sta mantenendo le sue promesse e sta realmente portando benissimo avanti questa Associazione che rappresenta un faro di cultura nel panorama calabrese e specificatamente anche catanzarese

Comments


Lascia un commento