Saturday, September 24, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


“Villa Polisséna. Da Mafalda di Savoia a Enrico d’Assia” il libro fotografico di Mariù Safier sarà presentato il 7 aprile a Roma

“Attraverso queste pagine desidero raccontare il grande amore che provo per Villa Polissena, il luogo in cui ho passato gran parte della mia vita”. Enrico d’Assia, secondogenito di Mafalda di Savoia e di Filippo d’Assia, ha vissuto per molti anni nella villa che era stata dei suoi genitori e della sua famiglia.


dalla Redazione Letteraria del Quotidiano l’Italiano

ROMA – Con un pregevole invito l’avvocato Alfonso Maria Dettina, Delegato per il Lazio degli Ordino Dinastici della Real Casa Savoia, ha reso noto il giorno, il luogo e l’ora della imminente presentazione del libro fotografico di Mariù Safier intitolato “Villa Polisséna. Da Mafalda di Savoia a Enrico d’Assia“.

L’appuntamento stabilito per giovedì 7 aprile ore 18,00 Salone Italia, Via Ulisse Aldovrandi 16 e 16/B (ascensore), 2° piano, costituirà occasione per partecipare ad un evento culturale di grande rilevanza .

“L’Autrice – anticipa l’avv. Alfonso Marini Dettina – ci condurrà idealmente nel parco e tra le stanze della bella Villa romana dove visse S.A.R. la Principessa Mafalda di Savoia, figlia di S.M. Re Vittorio Emanuele III, rapita e morta in campo di concentramento nazista.

La presentazione dell’opera sarà introdotta da: Enrico Morbelli, dopo le parole di saluto dell’avv. Alfonso Marini Dettina, quale Delegato del Lazio per gli Ordini Dinastici della Real Casa di Savoia, di Ugo D’Atri, presidente per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Panteon. Ne parlerà con l’autrice la giornalista ed esperta di bon ton Barbara Ronchi della Rocca. Ma ecco infine il pensiero dell’autrice che spiega ai nostri lettori le ragioni di questo interessantissimo volume di ricostruzione storica fotografica: “Attraverso queste pagine desidero raccontare il grande amore che provo per Villa Polissena, il luogo in cui ho passato gran parte della mia vita”. Enrico d’Assia, secondogenito di Mafalda di Savoia e di Filippo d’Assia, ha vissuto per molti anni nella villa che era stata dei suoi genitori e della sua famiglia. Prima della scomparsa, avvenuta nel 1999, Enrico aveva lasciato all’amica scrittrice Mariù Safier i suoi ricordi legati a Villa Polissena. E la Safier, in questo volume, fa parlare Enrico d’Assia in prima persona. Gli ambienti della villa rivivono così riportando il lettore indietro nel tempo, alle persone che l’hanno frequentata. Come la regina Elena, sovrana dalle insospettabili doti pittoriche; Costantino di Grecia, che vi fu ospite durante l’esilio dopo il golpe dei colonnelli; Carlo d’Inghilterra, che la visitò in luna di miele insieme a Diana. E ancora l’attrice Audrey Hepburn, cara amica di Enrico e sua ospite a Villa Polissena. La seconda parte del libro propone una carrellata di immagini della villa, del giardino e dei personaggi che l’hanno abitata o vi sono stati ospiti dal 1926, anno di costruzione, ad oggi.

L’autrice del volume fotografico rievocativo Mariù Safier

Comments


Lascia un commento