Saturday, October 1, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


A Catanzaro: costruire percorsi di inclusione sociale e riabilitazione attraverso attività di formazione al lavoro per circa 200 giovani di età compresa fra 16 e 24 anni in situazioni di “conflitto con la legge” che si trovino a piede libero o detenuti.

Questo l’obiettivo del progetto “Una rete per l’inclusione” realizzato da un consorzio di enti del Terzo Settore, sotto la direzione del Ministero della Giustizia, Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità, attraverso interventi mirati in cinque regioni con il coinvolgimento di enti del privato sociale e imprese.
Il progetto, finanziato dal PON Legalità del Ministero dell’Interno con fondi Europei e che si svolgerà in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, prevede la realizzazione di tirocini formativi della durata di sei mesi uniti a percorsi di accompagnamento e tutorato personalizzati, con il supporto della Regione Calabria e il coinvolgimento di oltre 40 aziende calabresi


di Gianfranco Simmaco per il Quotidiano l’Italiano

CATANZARO – Costruire percorsi di inclusione sociale e riabilitazione attraverso attività di formazione al lavoro per circa 200 giovani di età compresa fra 16 e 24 anni in situazioni di “conflitto con la legge” che si trovino a piede libero o detenuti.
Questo l’obiettivo del progetto “Una rete per l’inclusione” realizzato da un consorzio di enti del Terzo Settore, sotto la direzione del Ministero della Giustizia, Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità, attraverso interventi mirati in cinque regioni con il coinvolgimento di enti del privato sociale e imprese.
Il progetto, finanziato dal PON Legalità del Ministero dell’Interno con fondi Europei e che si svolgerà in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, prevede la realizzazione di tirocini formativi della durata di sei mesi uniti a percorsi di accompagnamento e tutorato personalizzati, con il supporto della Regione Calabria e il coinvolgimento di oltre 40 aziende calabresi.

Il progetto è stato presentato  a mezzogiorno del giorno 27 aprile a Catanzaro, presso l’Auditorium del Centro di Giustizia Minorile (via Francesco Paglia 45).
Hanno partecipato alla presentazione:
– Isabella Mastropasqua, Direttrice del Centro Giustizia Minorile- Pasquale Calabrese, Farimpresa Locri- Rosangela Catizzone, Istituto Don Calabria- Giancarlo Rafele, Legacoop Sociale Calabria- Un rappresentante dell’Amministrazione Regionale- Un rappresentante di Confindustria Giovani

Comments


Lascia un commento