Sunday, August 14, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Appalti, Mazzetti (FI) a Giovannini: “Subito quadro normativo chiaro per imprese e lavori Pnrr. Venga in Aula e chiarisca”

“Per questo, la riforma del codice degli appalti è un intervento tanto atteso e tanto urgente – merito del metodo Draghi se si sta concretizzando – ma i cantieri non possono attendere un’entrata in vigore graduale. Senza le imprese – puntualizza Mazzetti – i cantieri non si fanno e le imprese hanno bisogno di sapere con certezza quale sarà il quadro normativo nel prossimo futuro per pianificare al meglio il lavoro ma, visto che l’entrata in vigore è attesa per il 2023, hanno bisogno in tempi rapidi di una normativa transitoria per partecipare ai bandi del PNRR, per lavorare con qualità e programmazione”.


di Nicola Colao per il Quotidiano l’Italiano

Roma, 15 giugno. “Il Ministro Giovannini propone gradualità nell’entrata in vigore del nuovo codice degli appalti ma deve tener conto che, con quello attuale, i lavori del Pnrr sono pressoché impossibili e non solo a causa del caro materiali, per il quale il governo ha predisposto le prime sostanziali contromisure”, lo sostiene Erica Mazzetti, Deputata di Forza Italia e relatrice di maggioranza della legge delega sulla riforma del codice appalti. 

“Per questo, la riforma del codice degli appalti è un intervento tanto atteso e tanto urgente – merito del metodo Draghi se si sta concretizzando – ma i cantieri non possono attendere un’entrata in vigore graduale. Senza le imprese – puntualizza Mazzetti – i cantieri non si fanno e le imprese hanno bisogno di sapere con certezza quale sarà il quadro normativo nel prossimo futuro per pianificare al meglio il lavoro ma, visto che l’entrata in vigore è attesa per il 2023, hanno bisogno in tempi rapidi di una normativa transitoria per partecipare ai bandi del PNRR, per lavorare con qualità e programmazione”.  

“Condivisibile che il governo intenda procedere all’ascolto delle parti sociali e dei corpi produttivi del Paese, un metodo che sposo totalmente e che metto sempre in pratica. Se fosse sempre stato così – è la punta polemica di Mazzetti – non ci saremmo trovati sull’orlo di un blocco al mercato del credito. Giovannini venga in Aula e dica chiaramente come intenda procedere per mettere in sicurezza le imprese sia per i lavori pubblici in essere pubblici e anche privati relativi al Superbonus, sia per accedere ai bandi lavori Pnrr”, conclude Mazzetti. 

l’on. Erica Mazzetti

Comments


Lascia un commento