Thursday, June 30, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Piemonte. Pro Vita Famiglia: su patrocinio Europride Cirio si gioca rielezione

«Alberto Cirio e la sua maggioranza di centrodestra – continua Coghe – non sono stati eletti grazie ai voti delle potenti associazioni arcobaleno dei salotti radical chic di Torino, ma grazie a decine di migliaia di famiglie, di madri e di padri di tutto il Piemonte, che non vogliono la promozione dell’utero in affitto, di matrimoni e adozioni gay e dell’ideologia gender-fluid nelle scuole, tutti punti dell’agenda politica dei gay pride. Chiediamo a Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia di esprimersi con nettezza contro l’ipotesi di concedere il patrocinio del Piemonte all’Europride, sapendo che sulla difesa della famiglia, dei bambini e della libertà educativa gli elettori di centrodestra non sono disposti a transigere e si regoleranno di conseguenza in cabina elettorale»


di Ivan Trigona per il Quotidiano l’Italiano

«Vorrei ricordare al Presidente Cirio che prima dell’Europride del 2026 si svolgeranno le elezioni regionali in Piemonte nel 2024, e se si presenterà agli elettori avendo concesso all’evento arcobaleno il patrocinio della Regione, non credo che sarà ancora lui il Presidente quando l’Europride avrà luogo», lo afferma Jacopo Coghe, portavoce della onlus Pro Vita & Famiglia, in merito alla possibilità che il governatore del Piemonte Alberto Cirio possa concedere il patrocinio della Regione all’Europride del 2026, come richiesto dalle associazioni LGBT che vogliono candidare la città di Torino a sede della manifestazione.

«Alberto Cirio e la sua maggioranza di centrodestra – continua Coghe – non sono stati eletti grazie ai voti delle potenti associazioni arcobaleno dei salotti radical chic di Torino, ma grazie a decine di migliaia di famiglie, di madri e di padri di tutto il Piemonte, che non vogliono la promozione dell’utero in affitto, di matrimoni e adozioni gay e dell’ideologia gender-fluid nelle scuole, tutti punti dell’agenda politica dei gay pride. Chiediamo a Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia di esprimersi con nettezza contro l’ipotesi di concedere il patrocinio del Piemonte all’Europride, sapendo che sulla difesa della famiglia, dei bambini e della libertà educativa gli elettori di centrodestra non sono disposti a transigere e si regoleranno di conseguenza in cabina elettorale», conclude Coghe.
Jacopo Coghe, portavoce di Pro Vita & Famiglia Onlus

Comments


Lascia un commento