Thursday, October 6, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Cannabis. Pro Vita Famiglia: allarmanti dati Onu. No alla legalizzazione

Non si capisce, vista anche la gravità di questi dati, perché in Italia la politica debba far finta di niente e andare avanti in Parlamento in modo così rapido e deciso verso la legalizzazione della cannabis.


di Ivan Trigona per il Quotidiano l’Italiano

ROMA – «L’Onu ha lanciato l’allarme sulla cannabis legale, denunciando come la percezione dei danni che provoca sia diminuita nelle aree in cui la droga è stata legalizzata. 
Allo stesso tempo sono aumentate le persone soggette a disturbi psichiatrici, suicidi e ricoveri in seguito ad un consumo regolare di cannabis. In più, addirittura il 40% dei Paesi del mondo ha denunciato la cannabis come la droga più dannosa in termini di problemi di salute, mentre negli Stati Uniti l’aumento di consumi e consumatori, anche minorenni, è legato alla sua legalizzazione.
Non si capisce, vista anche la gravità di questi dati, perché in Italia la politica debba far finta di niente e andare avanti in Parlamento in modo così rapido e deciso verso la legalizzazione della cannabis.
Il World Drug Report 2022 dell’’Unodc, l’Ufficio delle Nazioni Unite per la droga e il crimine, dovrebbe far riflettere e portare ad un cambio di rotta. O forse gli interessi economici e ideologici di sinistra e Radicali sono più forti anche delle stesse Nazioni Unite?», così Jacopo Coghe, portavoce di Pro Vita & Famiglia Onlus.
Jacopo Coghe, portavoce di Pro Vita & Famiglia Onlus

Comments


Lascia un commento