Saturday, September 24, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Energred concretizza un impianto fotovoltaico in autoconsumo per i lavoratori della Cooperativa WBO ITALCABLES

«Ecco come i lavoratori possono riprendere in mano, in modalità cooperativa, il destino ed il futuro della loro azienda» sottolinea Moreno Scarchini, ceo aziendale


di Nicola Colao per il Quotidiano l’Italiano

ROMA –  EnergRed concretizza un impianto fotovoltaico in autoconsumo con la modalità Care&Share® per la cooperativa WBO Italcables, costituita dai lavoratori messi in mobilità dalla Italcables S.p.A., a suo tempo parte di un gruppo finanziario con base in Portogallo.«Questo è un virtuoso esempio di come i lavoratori possano mettersi insieme e riprendere in mano in modalità cooperativa il destino ed il futuro della loro azienda» sottolinea Moreno Scarchiniceo di EnergRed (www.energred.com), E.S.Co. impegnata nel sostenere la transizione energetica delle pmi italiane con un particolare focus sulle fonti rinnovabili e sul solare.Sette anni fa, 57 lavoratori hanno rilevato l’attività di ItalCables S.p.A. in liquidazione, impegnandosi —insieme ad altri partner finanziari come Banca Etica— a rilanciarla e così a non perdere preziosi posti di lavoro, oltre che a garantire una continuità all’indotto che grava su Caivano, comune della città metropolitana di Napoli, dove ha sede l’azienda.«Per non perdere il posto di lavoro nel 2015 con il loro Tfr i lavoratori acquistarono lo stabilimento, investendo tutto quello che avevano in un sogno. Con le loro competenze e il duro lavoro sono riusciti a realizzarlo ed ora l’azienda fattura 20 milioni di euro» sintetizza Moreno Scarchini.
Dalle ceneri dell’Italcables nacque così la nuova azienda che produce ancora oggi trefolo e filo per cemento armato precompresso. L’impegno di EnergRed è ora quello di produrre un ulteriore vantaggio competitivo per la cooperativa, condividendo il valore generato dalla scelta di autoconsumare energia 100% da fonte solare.Senza dover affrontare alcun onere finanziario o gestionale, WBO ItalCables potrà godere di energia elettrica ad un prezzo record assoluto per il nostro Paese: 94 euro al megawatt/ora per i prossimi 20 anni.«Questo prezzo corrisponde al 50% dell’attuale costo della materia prima energia per gli energivori e circa il 35-40% del solo prezzo unico nazionale dell’energia elettrica» mette in evidenza Giorgio Mottironi, responsabile marketing di EnergRed.L’impianto fotovoltaico in questione prevede una potenza installata iniziale di 565 kilowatt picco, ad inseguimento. Ma è solo il primo tassello di un percorso che vedrà svilupparne ulteriori porzioni per cercare di ridurre ancora maggiormente gli impatti ambientali ed economici dell’energia da fonti fossili.
In questo modo l’azienda avrà a disposizione per i suoi investimenti un piccolo tesoretto annuo che le permetterà di migliorare le già ottime performance, testimoniando ulteriormente la capacità di un’organizzazione cooperativa di poter guardare al benessere dei lavoratori, al loro futuro e nel contempo alla profittabilità del business.
«Dal primo momento che ci è stata presentata questa iniziativa, abbiamo sentito il dovere morale di renderla una storia di successo, grazie alla nostra metodologia di creazione e condivisione del valore. WBO ItalCables è un vero esempio di resilienza di una comunità che si adopera per un obiettivo comune, fondato sull’importanza delle persone: portare loro energia 100% green da fonte solare, non può che magnificarne il significato» dichiara Moreno Scarchiniceo di EnergRed (www.energred.com).«Quella che abbiamo realizzato con WBO ItalCables è un’operazione che guarda ai benefici ambientali ed economici ma sottolinea anche l’importanza di continuare ad investire su realtà dove la dimensione sociale riesce a dialogare in armonia con la necessità di rendere il business profittevole. Siamo molto soddisfatti perché questo è uno dei rari casi in cui si può parlare effettivamente di convergenza dei criteri ESG: impatto ambientale, aspetti sociali e quelli relativi alla governance» sostiene Giorgio Mottironi, responsabile marketing di EnergRed.
«È stata una grande sfida quella di garantire a WBO ItalCables un prezzo dell’energia in autoconsumo record per il mercato italiano. Il nostro sforzo è andato nella direzione di creare la massima efficienza operativa scegliendo tecnologie ad inseguimento e creando il giusto equilibrio tra la densità di potenza e l’orientamento dei pannelli» aggiunge Paolo Cecchinichief technology officer di EnergRed.
Certo è che per le aziende per cui l’energia rappresenta la parte più rilevante del costo di produzione, il continuo aumento mette a rischio la loro attività e dalle rinnovabili arriva un segnale di speranza per tutti.
Moreno Scarchini ceo di EnergRed

Comments


Lascia un commento