Tuesday, August 16, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Badolato: Amedeo Gallelli presenta “Maria della Sanità” e la funzione “Salvifica” subordinata”.

Saranno presenti il sindaco di Badolato Nicola Parretta, Anna Maria Rosaria Laganà presidentessa dell’Associazione Culturale Prof. Antonio Gesualdo Storico, S.E. Mons. Claudio Maniago arcivescovo Metropolita di Catanzaro e Squillace e il nostro direttore dott. Riccardo Colao che ha curato la prefazione. Tra i relatori: la dottoressa Elisa Feudale. dir. di Anatomia Patologica presso l’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro, la prof. Stefania Miscioscia docente dell’Istituto Teologico Calabria San Pio X di Catanzaro, il professor Alfonso Laugella, docente di Teologia Dogmatica presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Istituto Meridionale San Tommaso D’Aquino di Napoli.


di Pasquale Talarico per il Quotidiano l’Italiano

CATANZARO – Avrà luogo oggi pomeriggio a Badolato presso il Convento Francescano di Santa Maria degli Angeli, la presentazione del volume edito da Titani Editor a firma di Amedeo Gallelli, dal titolo “Maria della Sanità” e la funzione “Salvifica” subordinata” – Una rilettura antropologica ed etica.

La cove fronte e retro del volume del dott. Amedeo Gallelli edito da Titani Editori – SPQR

Saranno presenti tra gli altri il sindaco di Badolato Nicola Parretta, Anna Maria Rosaria Laganà presidentessa dell’Associazione Culturale Prof. Antonio Gesualdo Storico, S.E. Mons. Claudio Maniago arcivescovo Metropolita di Catanzaro e Squillace e il nostro direttore dott. Riccardo Colao che ha curato la prefazione del citato volume.

Amedeo Gallelli è nato a Soverato (Cz) il 16 aprile 1993. Ha studiato presso il Liceo Classico Card. Guglielmo Sirleto di Catanzaro e successivamente ha proseguito gli studi universitari presso l’Istituto Teologico Calabro “San Pio X” di Catanzaro, conseguendo il baccellerato in “Sacra teologia”. Ha scritto e pubblicato in precedenza “Il Santuario Santa Maria della Sanità a Badolato dal 1568 al 2012. Nel luogo del Monastero Basiliano si S. Isidoro ( 1178 – 1542). Tipografia SudGrfica, Marina di Davoli Cz, 2012.  

Il nostro direttore dott. Riccardo Colao nella sua prefazione anticipa che: “L’opera non è considerabile la classica rivisitazione della “tesi universitaria corretta a fini editoriali” poiché ci troviamo di fronte a un volume completo frutto della ricerca approfondita da parte di uno studioso che, pur giovane, dimostra già da subito di aver avuto un grande “maestro” dietro le spalle. Amedeo Gallelli è infatti il nipote di Antonio Gesualdo, uomo di rara e raffinata cultura che fu ricercatore, assistente e professore universitario nonché autore di numerosi volumi, in special modo, sulla storia della Calabria e di Badolato in particolare, ma anche di tantissimi altri argomenti, nostro carissimo e importantissimo amico, scomparso nel corso dell’estate 2021 mentre stava per concludere la lavorazione di un’imponente ricerca su Benedetto Croce con la quale avrebbe desiderato apporre il sigillo finale alla sua intensa vita di studi”.

Amedeo Gallelli, nipote di cotanto personaggio, – prosegue Riccardo Colao – è cresciuto seguendo, con attenzione, passione e rispetto i consigli e le migliori indicazioni dello zio, facendone tesoro e acquisendo la metodologia scientifica utile al fine di impossessarsi degli elementi che gli consentiranno in futuro – come gli auguriamo – di produrre altre prestigiose pubblicazioni”.

“(…) Non ci resta che anticipare a tutti i futuri lettori di “Maria della Sanità” e la funzione “Salvifica” subordinata. Una rilettura antropologica e etica” di ritrovare in essa, com’è successo per noi, quegli spunti di interesse che ci hanno condotto sino all’ultima pagina. Beati di poter vivere il percorso che aiuta lo spirito e con esso anche la materia alla consapevolezza che l’uomo non è solo davanti al male e ai malanni, che ci si può ammalare e che si può arrivare alla guarigione credendo fortemente in Dio e nella Preghiera cerchiamo, invochiamo l’intercessione della Madonna, in quanto “Maria della Sanità”. Ella ci ascolta e si trasforma da Madre di Gesù in madre di tutti noi peccatori!” Termina così la prefazione al volume del direttore del Quotidiano l’Italiano a cui è affidato l’onere e l’onore di introdurre, moderare e concludere la presentazione di questo prestigioso volume.

Tra i relatori è doveroso citare la dottoressa Elisa Feudale. dir. di Anatomia Patologica presso l’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro, la prof. Stefania Miscioscia docente dell’Istituto Teologico Calabria San Pio X di Catanzaro, il professor Alfonso Laugella, docente di Teologia Dogmatica presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Istituto Meridionale San Tommaso D’Aquino di Napoli.

Il manifesto dell’evento che raccoglie e offre informazioni relativamente all’evento
Il frontespizio del depliant valido come invito alla presentazione del libro
Il programma della manifestazione che si terrà il 27 luglio con inizio alle ore 18 a Badolato presso il Convento Francescano di Santa Maria degli Angeli
S.E. Mons. Claudio Maniago, Arcivescovo Metropolita della Diocesi di Catanzaro e Squillace onorerà con la sua pia presenza la presentazione del volume del dott. Amedeo Gallelli

Comments


Lascia un commento