Thursday, October 6, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


“Canova svelato” il Teatro Vittoria di Roma omaggia il grande scultore e pittore del Neoclassicismo

Nella stagione teatrale 2018-2019-2020 continuerà la tournée, a grande richiesta per la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema del rispetto ambientale, dello spettacolo “Indaco e gli illusionisti della Danza”. Nel 2021 debuttano due nuove produzioni: “Boomerang gli Illusionisti della Danza”, ad oggi in tour in diversi teatri d’Italia, e “Illusionistheatre”.


di Mary Maria Mazza per il Quotidiano l’Italiano

ROMA – La Compagnia RBR Illusionisti della Danza è in scena in prima nazionale al Teatro Vittoria di Roma dal ventisette settembre al due ottobre. Da anni impegnata in progetti artistici volti alla sensibilizzazione per il rispetto dell’ambiente, con questa nuova creazione ispirata al Canova, porterà in scena un’originale interpretazione delle opere del massimo esponente

del Neoclassicismo in scultura. Lo spettatore potrà assistere ad una vera e propria traslazione: le opere d’arte del Maestro di Possagno prenderanno forma nel mondo contemporaneo. Canova sarà la “guida” di questo viaggio scenico, sarà il lume che indicherà il passaggio, sarà la voce di profezie in un’ esperienza danzante visionaria. Il muro della convenzione deve essere abbattuto, è necessario saper guardare oltre: anche le sculture, i maestri del passato, l’Arte stessa possono insegnare a prendersi cura del nostro Mondo e solo un teatro intriso di evocative illusioni può essere il luogo di partenza per questa “canoviana “esperienza. Nel 2022, inoltre, ricorre l’anniversario dei duecento anni dalla morte di Canova ed RBR Illusionisti della Danza vuole ricordarlo svelando opere e intuizioni di questo grande artista.

ILLUSIONISTI DELLA DANZA

Dopo un’intensa esperienza di formazione e di perfezionamento a New York e Parigi, Cristiano Fagioli e Cristina Ledri, fondano nel 1999 la RBR Illusionisti della Danza, dal nome delle linee metropolitane di New York che conducevano da Brooklyn a Manhattan luogo in cui ogni giorno, durante l’esperienza newyorkese, si recavano per lo studio.

 Una Compagnia quindi che è anche omaggio ai grandi maestri, e luoghi,  della danza contemporanea. A meno di un anno dalla fondazione, nel 2000, la RBR s’impone all’attenzione del grande pubblico e della critica più attenta con la coreografia “Bicycle 2000”, ideata per i Campionati Mondiali di Ciclismo a Verona e che fa ottenere a Fagioli e Ledri l’importante “Premio Positano Danza Leonida Massine”. Consequenziali e immediatamente successivi sono il riconoscimento ministeriale MiBACT (attivo fino al 2014) e il debutto ufficiale a Roma con lo spettacolo “RBR Show”.

Al palcoscenico la Compagnia alterna le presenze artistiche in televisione, soprattutto per alcuni programmi RAI come “Notte di Fiaba” e “88°Giro d’Italia”. La produzione continua ad essere feconda e propizia con gli spettacoli “Nel Tempio delle Due Muse”, presentato al Teatro Olimpico di Vicenza, e “Carmina Burana” al Teatro Comunale di Lonigo. Segue un decennio, sino al 2014, di continua circuitazione di spettacoli, in Italia e all’estero: “Abyss”, “Open Space” (con il tour in Messico), “Blue Two” in co-produzione con il Teatro Bellini di Catania, “Statuaria”, “Show System”, “4” in prima Regionale al Teatro Petruzzelli di Bari, “la Natura e l’Amore” con i Virtuosi Italiani, “Varietas Delectat” rappresentato al Teatro dell’Hermitage di San Pietroburgo, “Mosaico” creato per il prestigioso Premio Michelangelo, “Giulietta e Romeo l’amore continua…” e “Il Circo di Zeus” spettacolo commissionato da Arteven Circuito Teatrale Regionale. Il 2015 è l’anno di due grandi produzioni, “Indaco e gli Illusionisti della Danza”, racconto danzato sull’ambiente come anima del mondo, e “The Man”, quest’ultimo commissionato dalla Camera Musicale Barese e che verrà riproposto nelle successive stagioni teatrali sino al 2020.

Nella stagione teatrale 2018-2019-2020 continuerà la tournée, a grande richiesta per la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema del rispetto ambientale, dello spettacolo “Indaco e gli illusionisti della Danza”. Nel 2021 debuttano due nuove produzioni: “Boomerang gli Illusionisti della Danza”, ad oggi in tour in diversi teatri d’Italia, e “Illusionistheatre”. “Boomerang gli Illusionisti della Danza” debutta in prima assoluta al Todi Festival ed è presente in anteprima nazionale anche nel programma dell’Estate Teatrale Veronese calcando il meraviglioso palcoscenico del Teatro Romano di Verona. “Illusionistheatre”, invece, nasce su invito del Florence Dance Festival dove questo spettacolo debutta in prima assoluta.

La Compagnia, che ha ricevuto premi e riconoscimenti come il Premio Hesperia, il Premio Internazionale Re Manfredi, il Riconoscimento Premio Michelangelo, è spesso partner culturale di eventi nazionali di spettacolo, come gli Oscar della Lirica all’Arena di Verona, il Ballo del Doge a Venezia e il Carnevale Ambrosiano a Milano, e di iniziative di promozione artistico-culturale per importanti realtà (Volkswagen, GlaxoSmithKlein, Yamaha, Virgin, Just, Antonio Marras, Velux, Byblos, Art Hotel, Tecres). Nell’anno 2021 e 2022 la Compagnia ha firmato anche le coreografie messe in scena per il compleanno, tenutosi  in Puglia (2021) e in Sicilia (2022), della star internazionale Madonna.

Nel 2021 la Compagnia è riconosciuta dal Ministero della Cultura come Organismo di produzione della Danza.

                                                                             Mary Maria Mazza

Comments


Lascia un commento