Saturday, September 24, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Il “Terzo Polo” può aprire una nuova fase politica se otterrà consenso e alte percentuali dopo il voto

All’indomani del 25 settembre inizia una nuova fase politica che potrà far guardare con ottimismo al futuro del Paese. Si darà corso ad un serio cambiamento fondato su un progetto politico chiaro e ben delineato, con programmi concreti e non utopici.


di Vito Bordino* per il Quotidiano l’Italiano

CATANZARO – “All’indomani del 25 settembre col positivo risultato elettorale che avrà il ‘terzo polo’ si aprirà indubbiamente una nuova stagione politica nel Paese.

In prospettiva vediamo una stagione che potrà rappresentare il consolidamento e l’ampliamento di una area politica moderata. Vediamo un centro politico liberale, riformista e autenticamente europeista cui potranno aderire altri partiti e movimenti con analoghe connotazioni ideali, con valori e principi che rappresentino il senso dello Stato e del benessere collettivo e la missione di autentico servizio all’interesse generale. Vediamo un progetto politico fondato su fatti concreti e non su chiacchiere e vuoti proclami o slogan propagandistici di cui purtroppo è pregna la scena politica attuale.

Vediamo una seria e credibile alternativa ai populismi di destra e di sinistra e alla patologia frustrante e dannosa dei 5s.

Ecco perché abbiamo deciso, già da alcune settimane, di dare il nostro contributo, in tutta la Calabria e nel Paese, oggi elettorale e domani di idee e proposte, al ‘terzo polo’. All’indomani del 25 settembre inizia una nuova fase politica che potrà far guardare con ottimismo al futuro del Paese. Si darà corso ad un serio cambiamento fondato su un progetto politico chiaro e ben delineato, con programmi concreti e non utopici.

Calenda fa gli scongiuri mentre Vito Bordino si dice fiducioso rispetto alle percentuali di voto che potrà raccogliere il Terzo Polo formato dal tandem con Renzi

Questo oggi e’ l’unico fatto nuovo, innovativo e credibile ed alternativo alla destra e alla sinistra. Ed e’ infine il percorso ideale per recuperare il
primato della Politica da troppi anni smarrito, per restituirle prestigio e dignità e per costruire Istituzioni più forti che garantiscano il benessere dei cittadini e che possano dar loro certezza che la propria fiducia può essere finalmente ben riposta, in modo particolare oggi con le immani emergenze che si vivono e che ora più che mai hanno necessità di essere ben governate. Con questo spirito, con questi intenti e con la volontà di aprire un costruttivo dialogo con Azione ed Italia Viva noi ci siamo e vorremo essere partecipi di un serio e costruttivo processo di cambiamento.

Ed infine e’ auspicabile che possano e vogliano aderire a tale percorso politico quanti appartengono alla famiglia italiana dei moderati ed europeisti.”

Vito Bordino*

*- Segr. Prov. nCDU di Catanzaro

Comments


Lascia un commento