Sunday, May 19, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


“ADELE LIBERA TUTTE” Sesta e ultima “Gestuazione” improvvisazione totale corpo/gesto/parola di e con Alessia D’Errigo

Tutte le GESTUAZIONI sono state ispirate dal testo teatrale di Federico Garcia Lorca  “La casa di Bernarda Alba” e sarà proprio la figura di Adele (una delle protagoniste del dramma) che tenterà di dar vita ad una sorta di purificazione del femminile, lasciando andare e restituendo al dolore la sua dignità e la sua fonte infinita di conoscenza, crescita e opportunità, nella speranza di poter curare, finalmente, questa ferita originaria e poter liberare l’energia e la potenza generativa della Grande Madre.


di Ivan Trigona per il Quotidiano l’Italiano

ROMA – Un nuovo appuntamento con la sperimentazione a Spazio Recherche, il 18 febbraio con ADELE LIBERA TUTTE 6a e ultima “Gestuazione” improvvisazione totale corpo/gesto/parola, di e con Alessia D’Errigo.

 La Gestuazione è una forma di arte teatrale celebrativa legata al corpo, all’improvvisazione totale e agli stati alterati di coscienza. È una ricerca che, da anni, affronta le tematiche del femminile nella loro forma più viscerale e oscura. Dopo secoli di abusi, violenze, discriminazione e morte “Adele libera tutte” vuole rappresentare un passaggio successivo, una sorta di liberazione da questo femminile ammalato e ferito per ritrovare uno slancio nuovo, purificatorio e riappacificatore, non solo nei confronti di se stesso, ma anche nei confronti del maschile, per poter così rigenerare tutta la sua forza e integrità.

Tutte le GESTUAZIONI sono state ispirate dal testo teatrale di Federico Garcia Lorca  “La casa di Bernarda Alba” e sarà proprio la figura di Adele (una delle protagoniste del dramma) che tenterà di dar vita ad una sorta di purificazione del femminile, lasciando andare e restituendo al dolore la sua dignità e la sua fonte infinita di conoscenza, crescita e opportunità, nella speranza di poter curare, finalmente, questa ferita originaria e poter liberare l’energia e la potenza generativa della Grande Madre.

Alessia D’Errigo è una ricercatrice teatrale, poeta e performer, insegnante di Teatro. 

Da anni lavora sugli stati alterati di coscienza portando avanti una ricerca tutta sua sul femminile e gli archetipi del corpo: La Gestuazione. 

È direttrice del CineTeatro di Roma (centro di ricerca formazione e produzione in cinema e teatro) insieme ad Antonio Bilo Canella, da cui ha appreso l’arte della performance e della poesia oracolare. Da anni porta avanti una ricerca personale sul corpo e il gesto nel silenzio dedicata alla liberazione del femminile. Ricercatrice instancabile porterà a breve un lavoro nuovo chiamato “Purificazione”, saranno 5 rituali celebrativi che si svolgeranno in natura sul tema degli elementi: acqua, terra, fuoco, aria, quintessenza, sulla scia dell’archetipo della Grande Madre.

Comments


Lascia un commento