Friday, February 3, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


Calcio – Lega Pro. Al “Cinema Ceravolo” si replica “Dove osano le Aquile”. Spettacolo ed emozioni garantite da mister Vivarini e dalla sua compagnia!

Il Sig. Andrea Bordin della sezione AIA di Bassano del Grappa sarà l’arbitro di Catanzaro-Virtus Francavilla Calcio di domenica 4 dicembre 2022 alle ore 14.30, valevole per la diciassettesima giornata del Campionato Nazionale Serie C girone C. Gli assistenti saranno i Sigg.ri Giorgio Ermanno Minafra della sezione di Roma 2 e Davide Santarossa della sezione di Pordenone. Quarto Ufficiale il sig. Niccolo’ Turrini della sezione di Firenze.


di Lorenzo Fazio per il Quotidiano l’Italiano

CATANZARO – Inizia dicembre per il Catanzaro di mister Vivarini con una domenica pomeriggio che si prevede molto “calda” con la sfida alla Virtus Francavilla. Avversario di tutto rispetto e sempre temibile nelle scorse stagioni ma la squadra del presidente Floriano Noto non ha nessuna intenzione di mollare la presa in questa devastante marcia trionfale che sta fin qui disputando in campionato. E la grande soddisfazione, ma al tempo stesso i piedi per terra, traspare dalle parole del tecnico Vivarini e dei due baluardi giallorossi Stefano Scognamillo e Andrea Ghion che hanno parlato nell’immediato post gara della sfida infrasettimanale con il Giugliano. Infine, riviviamo con l’editoriale del nostro direttore Riccardo Colao la sfida dello scorso anno al “Ceravolo” con la Virtus Francavilla che sancì l’esordio in campionato della squadra allenata da Antonio Calabro, che torna oggi per la prima volta a Catanzaro da avversario dove ha fatto sicuramente bene in particolar modo nella prima stagione.  

VIVARINI: “PRONTI A SOFFRIRE E ANDARE OLTRE LE DIFFICOLTA'”

Classica analisi di mister Vivarini al termine del turno infrasettimanale contro il Giugliano con l’analisi del match e del “magic moment” dei giallorossi. Ecco le dichiarazioni del tecnico di Ari: “Devo ringraziare la squadra per il carattere dimostrato oggi. Abbiamo trovato un campo al limite che non si adattava con le nostre caratteristiche e un avversario che ha dato il massimo per tutti i novanta minuti. Ogni partita per noi deve essere una finale e siamo contenti per aver portato a casa questo risultato. Dobbiamo metterci in testa che dobbiamo essere pronti a soffrire e ad andare oltre le difficoltà che possiamo trovare ogni giornata, non ci poniamo limiti e penso che possiamo ancora migliorare tanto. A Pescara c’è stato un importante dispendio di energia sia fisica che mentale e ciò ha inciso sulla nostra prestazione, ora ci riposeremo e già da domani penseremo alla prossima sfida”.

Scognamillo espone lo strumento con cui ha realizzato un gol mondiale contro il Giugliano

SCOGNAMILLO: “TESTA ALLA PROSSIMA SFIDA”

Il roccioso difensore giallorosso Stefano Scognamillo, grande uomo spogliatoio del Catanzaro, si è presentato ai microfoni della stampa dopo aver realizzato il goal del tris al Giugliano con uno strepitoso “tiro a giro”. Le sue dichiarazioni in sala stampa: “E’ stata una partita molto complicata date le condizioni del campo, per fortuna siamo riusciti a trovare il vantaggio a fine prime tempo per incanalare la gara nei giusti binari. Da domani penseremo già alla prossima sfida”.

GHION: “VIVARINI? GRANDE STIMA, MI STA DANDO FIDUCIA E RESPONSABILITA'”

Il “brasiliano” del Catanzaro Andrea Ghion danza in campo e si destreggia bene anche ai microfoni della sala stampa del “Ceravolo”. Dopo aver ubriacato il Giugliano e dato il via alla vittoria del Catanzaro, ecco le parole del centrocampista ex Sassuolo: “Sono molto contento per il gol è arrivato in un momento in cui non riuscivamo a sbloccare la gara e mi fa piacere di aver dato il mio contribuito in questo modo. Il Mister mi sta dando fiducia e responsabilità e ciò mi fa molto piacere. Stimo molto Vivarini e penso che questo sentimento sia reciproco”.

Il nostro Lorenzo Fazio con l’ex tecnico Calabro che domenica si presenta al Catanzaro per meritare gli applausi per il bel ricordo della prima stagione in cui sfiorò la promozione

LO SCORSO ANNO AL “CERAVOLO” CON LA  VIRTUS FRANCAVILLA: IL REVIVAL DE “L’ITALIANO”

Al Ceravolo in un pomeriggio di fine estate (la più calda del Secolo) la portaerei US (Army) Catanzaro affonda l’incrociatore Virtus Francavilla con un perentorio 3 a 1. Si chiude qui la prima buona “class action” dei giallorossi di Calabria e di Calabro. La personalissima sensazione, assistendo, in diretta alle fasi di quest’incontro, è paragonabile a quella dell’aver visto giocare il gatto con il topo… Anzi più precisamente di aver ammirato le aquile calare sugli animaletti del bosco che tentavano di tutto (senza riuscire) pur di sfuggire agli artigli rapaci dei padroni di casa. Grande, immenso è stato Vazquez che ha dimostrato di non essere un brodino riscaldato (come qualche criticonzolo in pensione aveva tentato di connotarlo) ma di possedere armi e bagagli giusti per scardinare qualsiasi difesa nemica. E Vazquez non si è risparmiato. Ha corso per tutto il tempo che gli è stato concesso di restare sul rettangolo verde, ha infilato due palloni (il primo con una spettacolare acrobazia e il secondo con una carambola deliziosa) garantendo sprint spumeggiante e voce tuonante alle polveri giallorosse. La portaerei dell’US (Army) Catanzaro ha così acquisito i primi tre punti ,prendendo il largo già dalla prima giornata, con una tripletta che avrebbe potuto essere secca se il solito “pirla” arbitrale spedito sui “Tre Colli” per far carriera non avesse regalato un rigore agli ospiti e non ne avesse negato uno (con doppio stop di mani in piena area di rigore). I ragazzi di mister Calabro sono stati sempre e comunque in vantaggio e il terzo gol merito di Vandeputte ha colpito e affondato definitivamente le velleità del vascello francavillese che ammainato bandiera è tornato malconcio e speronato nel porto pugliese. Il Catanzaro ha mostrato i muscoli e schierato le sue potenzialità che sono effettivamente enormi e tangibili. Non sarà facile contrastarlo a patto che non si incontri durante la navigazione direttori di gara incapaci e inadatti a dirigere match di serie C. L’arbitro dell’incontro, un profugo battente residenza nella provincia siciliana che in Trinacria è largamente conosciuta come “provincia babba” e che evitiamo di citare per non pubblicizzarlo oltre misura, ha ignorato falli plateali e atteggiamenti provocatori, rischiando di farsi sfuggire dalle mani la gestione della battaglia navale che si è svolta al Ceravolo, quando si è rischiato di assistere a scontri più vicini alla Kick boxing che al Soccer. Lo scriviamo subito e senza mezzi termini. Anzi lo sosteniamo “a tutta forza”: non ci stiamo più a sopportare il “Can Can” che sezioni arbitrali regionali maggiormente “piazzate” impongono o subiscono per scelte cervellotiche… ai danni di società serie, onorevoli e ligie ai regolamenti e alle disposizioni federali. Non ci stiamo perché, testimoni nei precedenti tornei, abbiamo assistito agli scippi e alle rapine in cui il Catanzaro è stato più volte derubato del “prodotto interno lordo” e di quello guadagnato in trasferta per manifesta incapacità arbitrale. Abbiamo pazientato per tre campionati consecutivi ed è gioco forza denunciare tutto e tutti senza alcun timore reverenziale… La Società e i suoi dirigenti hanno lavorato bene e sia per quantità che per qualità sarà possibile migliorare da qui a dicembre. Chi criticherà questa gestione troverà risultati ottimali che smentiranno anche i gufi più “gufosi” e pretestuosi. Il campionato è appena partito.. Sarà come al solito lungo e logorante e la tifoseria ha già dimostrato di voler bene a questo Catanzaro “made in Calabria e firmato Calabro” scoprendo i nuovi beniamini … La Portaerei US (Army) Catanzaro ha sparato (centrando l’obiettivo dei tre puntazzi iniziali) i suoi primi colpi e si appresta ad affondare (non ha importanza se in casa o fuori casa) le prossime marinerie battenti bandiera biancorossa, rossoblù, azzurre, verdi, gialle, a pallini o a stelle e strisce che siano. Venghino signori venghino, stringetevi, anzi stringiamoci intorno ai colori della Città del Vento… La sua voce porterà ovunque l’eco delle prossime battaglie navali e, dopo, questa prima prova siamo certi che a garrire negli orizzonti del torneo 2021-22 sarà propria la bandiera giallorossa! (l’Editoriale del direttore Riccardo Colao)

IL PERSONAGGIO: LA CARRIERA DELL’EX TECNICO ANTONIO CALABRO

Inizia ad allenare nella stagione 2012-2013, quando subentra a Dario Levanto sulla panchina del Gallipoli, nell’Eccellenza pugliese (pur avendo avuto una prima esperienza a Casarano da allenatore-giocatore al fianco di Fabrizio Caracciolo); termina la sua prima stagione da allenatore con un settimo posto in classifica, mentre nella stagione seguente vince il campionato, conquistando quindi la promozione in Serie D. Nel 2014 si trasferisce alla Virtus Francavilla, con cui nella stagione 2014-2015 vince il campionato pugliese di Eccellenza, la Coppa Italia Dilettanti Puglia e la Coppa Italia Dilettanti. Alla sua prima stagione da allenatore in Serie D, vince nuovamente il campionato, ottenendo quindi la prima promozione della storia della Virtus Francavilla in un campionato professionistico; viene riconfermato anche per la stagione 2016-2017, nella quale dopo 2 promozioni consecutive i pugliesi giocano in Lega Procampionato che terminano con un quinto posto in classifica e, quindi, con la qualificazione ai play-off per la promozione in Serie B: nei play-off la squadra di Calabro supera il Fondi nella prima fase, salvo poi venire eliminata negli ottavi di finale dal Livorno, a seguito di due pareggi per 0-0 nelle sfide di andata e ritorno. Nell’estate del 2017 Calabro lascia dopo tre stagioni la Virtus Francavilla per andare ad allenare il Carpi, formazione di Serie B; il tecnico pugliese, all’esordio nel campionato cadetto, firma un contratto fino al 30 giugno 2018 con opzione per altre 2 stagioni. A fine stagione lascia il club emiliano, condotto all’undicesimo posto in classifica. Il 21 gennaio 2019 viene nominato nuovo tecnico della Viterbese Castrense, nel campionato di Serie C; il 30 aprile 2019 viene esonerato dopo venti giornate di campionato. Richiamato all’inizio dell’estate per la preparazione alla nuova stagione, dopo una partita di Coppa Italia rescinde consensualmente il contratto, a pochi giorni dall’inizio del campionato, per motivi familiari. Il 12 novembre 2019 ritorna sulla panchina del club laziale. Il 6 agosto 2020 viene ingaggiato dal Catanzaro, in Serie C, con cui firma un contratto biennale. Si piazza al secondo posto a pari punti con l’Avellino nel girone C e viene eliminato al secondo turno della fase nazionale dei play-off per mano dell’AlbinoLeffe. Confermato anche per la stagione successiva, viene esonerato il 29 novembre 2021 assieme al suo staff. Il 26 maggio 2022 la Virtus Francavilla, comunica che dal 1º luglio seguente gli sarà riaffidata dopo 5 stagioni la panchina biancoazzurra. (Fonte: Wikipedia)

Panchina giallorossa…si festeggia l’ennesima vittoria: “Mamma cinema!”

ARBITRA BORDIN DI BASSANO DEL GRAPPA – STORICA SEZIONE ARBITRALE CHE HA PRODOTTO GRANDI ARBITRI DEL PASSATO

Il Sig. Andrea Bordin della sezione AIA di Bassano del Grappa sarà l’arbitro di Catanzaro-Virtus Francavilla Calcio di domenica 4 dicembre 2022 alle ore 14.30, valevole per la diciassettesima giornata del Campionato Nazionale Serie C girone C. Gli assistenti saranno i Sigg.ri Giorgio Ermanno Minafra della sezione di Roma 2 e Davide Santarossa della sezione di Pordenone. Quarto Ufficiale il sig. Niccolo’ Turrini della sezione di Firenze.

PRECEDENTI E STATISTICHE

Il fischietto della sezione di Bassano del Grappa dirigerà per la prima volta i biancazzurri.
Per il sig. Bordin 43 presenze in serie C (15 nel girone A, 12 nel girone B, 13 nel girone C, 3 in Coppa Italia di C); 240 le ammonizioni comminate (79 nel girone A, 61 nel girone B, 84 nel girone C, 16 in Coppa Italia di serie C), 11 espulsioni (5 rossi diretti e 6 doppie ammonizioni) e 15 rigori assegnati (6 nel girone A, 5 nel girone B, 4 nel girone C).

Il bomber Iemmello porta in trionfo Scognamillo in veste di goleador

L’U.S. Catanzaro comunica, in occasione dell’incontro di Serie C tra US CATANZARO 1929 e VIRTUS FRANCAVILLA, di domenica 04/12/2022 alle ore 14:30, i prezzi, le modalità di vendita e gli orari di attività delle prevendite, con apertura dell’evento, a partire da giovedì 01/12/2022 alle 14:00.

TABELLA PREZZI

  • Curva Ovest M.C. – €12,00 Intero – €8,00 Ridotto – €4,00 Ridotto 0/12
    Distinti – €20,00 Intero – €15,00 Ridotto – €7,00 Ridotto 0/12
    Tribuna Lat. Ovest – €25,00 Intero – €18,00 Ridotto – € 9,00 Ridotto 0/12 – € 2,00 Disabili 100%
    Tribuna Centrale – €32,00 Intero – €24,00 Ridotto – €14,00 Ridotto 0/12
    Tribuna Vip – €42,00 Intero – €33,00 Ridotto – €18,00 Ridotto 0/12
    Curva Est – OSPITI – €12,00 + d.p.
  • – Ridotto generico per 13/17 anni – over 65 – donne – disabile da 60 % a 99 % – acc. disabile 100 %
    – Ridotto 0/12 per 0/12 anni

Punti PREVENDITA esterni:

  • Ricevitoria ROTUNDO – Via della Stazione, 30 – rione Samà – Catanzaro
  • ROKS Bar – Piazza Martiri Ungheresi, 7 – rione Stadio – Catanzaro
  • SALA Giochi di MAURO A. – Via E. Vitale, 186 – zona Nord – Catanzaro
  • Bar Ricevitoria IL GIALLOROSSO – Corso Mazzini, 229 – Catanzaro
  • Punto ALL IN – Via Jannoni, 4 – centro – Catanzaro
  • Punto STANLEY BET – Via Fontana Vecchia, 7 – centro – zona Catanzaro
  • Punto DEPRO – Viale Pio X°, 148 – zona Nord – Catanzaro
  • SNAI corner – Via A. Gramsci, 14 – Catanzaro
  • SAIL POST – Viale Pio X°, 79 – rione Stadio – Catanzaro
  • Tabacchi PARROTTA – Via Porto di Mare, 65 – zona Sud – Catanzaro
  • Bar COLLANDO – Via Caprera, 148 – Catanzaro Lido
  • Bar Pub LA BODEGUITA – Via Pisacane, loc.tà Giovino – Catanzaro Lido
  • Bar Ricevitoria GERACE – Via Padre Pio, 1 – Montepaone Lido
  • Edicola MESSINA – Piazza D’Armi, 1 – Vibo Valentia

Inoltre, nella giornata di sabato 03/12/2022, sarà attivata la vendita anche presso il botteghino dello stadio “N. Ceravolo”, con orario continuato 10:30 – 18:30 e domenica 04/12/2022, con orario continuato dalle ore 9:30 fino inizio gara.
Si ricorda che, all’atto dell’acquisto del biglietto, ed all’entrata nel settore, bisognerà presentare un documento d’identità valido (anche per i minori) e che per questo evento sarà attiva anche la vendita ON- LINE su sito www.go2.it.
Si raccomanda, infine, l’utilizzo delle prevendite nei giorni della settimana a ciò predisposti, per evitare, il più possibile, file e resse a ridosso dell’orario d’inizio gara al botteghino.

Settore OSPITI:

L’U.S. Catanzaro rende noto che i biglietti validi per l’accesso al Settore Ospiti dello stadio “Nicola Ceravolo” di Catanzaro, in occasione della gara di campionato tra CATANZARO e VIRTUS FRANCAVILLA in programma domenica 04/12/2022, alle ore 14:30, saranno disponibili da giovedì 01/12/2022 (ore 14:00), fino alle ore 19:00 di sabato 03/12/2022.
I tagliandi del Settore Ospiti sono in vendita al prezzo di € 12,00 + diritti di prevendita, in modalità on line sul sito ufficiale www.go2.it e presso i punti vendita dislocati sul territorio della GO2.
La stampa del biglietto cartaceo rappresenterà il titolo d’accesso per l’evento e pertanto dovrà essere necessariamente presentato integro al controllo accessi dell’impianto. La Società “US CATANZARO 1929” declina ogni responsabilità da eventuali problematiche di riconoscimento del biglietto ai tornelli dovute esclusivamente alla stampa non leggibile. La stampa dell’avvenuto acquisto rappresenterà il titolo d’accesso per l’evento e pertanto dovrà essere necessariamente presentato integro al controllo accessi dell’impianto, insieme al documento d’identità in corso di validità.
La Società “US CATANZARO 1929” comunica, inoltre, che non sarà disponibile la vendita dei biglietti per il Settore Ospiti, né altri settori, il giorno della gara presso lo Stadio, pertanto, è assolutamente sconsigliato recarsi a CATANZARO senza aver preventivamente acquistato il biglietto d’ingresso.

Comments


Lascia un commento