Wednesday, December 7, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Castello Sforzini di Castellar Ponzano, giugno 2022 – La “Tavola di Tortona”, dipinto di Santa Maria Canale in Tortona accostato a Leonardo da Vinci, torna in discussione

Un incontro al Castello Sforzini di Castellar Ponzano riaccende la discussione sulla “Tavola di Tortona”, dipinto leonardiano custodito nella Chiesa di Santa Maria Canale in Tortona


di Nicola Colao per il Quotidiano l’Italiano

CASTELLAR PONZANO – Giacomo Maria Prati, appassionato studioso di arte e linguaggi simbolici che da un decennio approfondisce l’affascinante dipinto rinascimentale tortonese, in compagnia del brillante scrittore Marco Candida, ha fatto visita al Castello Sforzini di Castellar Ponzano. Ad accoglierlo il padrone di casa, esperto d’arte ed imprenditore del settore Luca Sforzini, in compagnia del suo storico collaboratore (e compagno d’Università a Cambridge) Mauro Di Vito, storico dell’arte esperto di simbologia botanica.

Sotto il grande gelso del giardino (pianta consacrata al dio Pan e “sapientissima arborum” secondo Plinio il vecchio) si è convenuto sull’opportunità di tornare ad analizzare ed approfondire il dipinto che tanto ha diviso gli studiosi nel corso dell’ultimo secolo (generando una quindicina di ipotesi attributive), ma che certo non a caso è stato accostato a Leonardo da Vinci.

Ne è nata una collaborazione, da subito operativa, nel nome del “capolavoro timido” (come lo ha suggestivamente definito Prati). Un sopralluogo a Santa Maria Canale sarà il primo passo.

La Sacra Famiglia – Tavola di Tortona – Chiesa di Santa Maria Canale

Comments


Lascia un commento