Sunday, April 14, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Castello Sforzini di Castellar Ponzano (Tortona, AL) – nella Torre Sud-Ovest emergono affreschi trecenteschi con Occhio onniveggente.

Siamo nel Trecento: in questo periodo Dante Alighieri passa nei pressi del Castello (tra il 1304 ed il 1305, di ritorno da Parigi) e probabilmente vi soggiorna o vi tiene un discorso (come suggerito da una formella con simbologia esoterica e profilo del Sommo poeta cinto di lauro – murata all’interno del chiostro). E’ verosimile che anche il suo sguardo si sia posato su quest’Occhio onniveggente.


di Gianfranco Simmaco per il Quotidiano l’Italiano

TORTONA – Un Occhio onniveggente all’interno di una mandorla: universale, millenaria raffigurazione della Divinità, del puro Spirito. In questo caso, un affresco databile approssimativamente al XIV secolo, sulla via Postumia – nella terra di passaggio tra Piemonte, Liguria e Lombardia.

Al secondo piano della Torre Sud-Ovest, sulla cui sommità si ha notizia che venissero nei secoli passati effettuate rilevazioni astronomiche, emerge così ulteriore affascinante simbologia.

Siamo nel Trecento: in questo periodo Dante Alighieri passa nei pressi del Castello (tra il 1304 ed il 1305, di ritorno da Parigi) e probabilmente vi soggiorna o vi tiene un discorso (come suggerito da una formella con simbologia esoterica e profilo del Sommo poeta cinto di lauro – murata all’interno del chiostro). E’ verosimile che anche il suo sguardo si sia posato su quest’Occhio onniveggente.

Il frammento di affresco sarà oggetto di studi e approfondimenti – come la simbologia alchemica presente al Castello, su cui alcuni storici stanno già lavorando. 

Affreschi trecenteschi con Occhio onniveggente, dettaglio – Castello Sforzini di Castellar Ponzano
Affreschi trecenteschi con Occhio onniveggente – Castello Sforzini di Castellar Ponzano


Antica formella con simboli esoterici e profilo dantesco – Castello Sforzini di Castellar Ponzano
Lato Ovest – Castello Sforzini di Castellar Ponzano


 

Comments


Lascia un commento