Sunday, March 3, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Conferenza-evento di presentazione de La Natura della Cultura di Pesaro 2024 – Capitale italiana della Cultura in programma mercoledì 6 dicembre, ore 18, all’Auditorium del Museo MAXXI a Roma  

Interverranno tra gli ospiti istituzionali: Matteo Ricci, sindaco di Pesaro; Daniele Vimini, vicesindaco assessore alla Bellezza di Pesaro; Gennaro Sangiuliano, ministro della Cultura; Francesco Acquaroli, presidente della Regione Marche; Miguel Gotor, assessore alla Cultura di Roma; Agnese Pini, direttrice QN – Quotidiano Nazionale; Simona Sala, direttrice di Rai Radio2; Gianni Letta, presidente Fondazione G. Rossini; Agostino Riitano, direttore artistico Pesaro 2024. 

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Economia Letteratura Politica Italiana Rubriche , at 03/12/2023

di Gianfranco Simmaco per il Quotidiano l’Italiano

ROMA – Mercoledì 6 dicembre, ore 18, all’Auditorium del Museo MAXXI avrà luogo la conferenza-evento di presentazione de La Natura della Cultura di Pesaro 2024 – Capitale italiana della Cultura in programma.

Come risaputo  La città di Pesaro è stata proclamata Capitale italiana della cultura per il 2024 il giorno 16 marzo 2022 durante la cerimonia svoltasi presso il Ministero della Cultura.  

Interverranno tra gli ospiti istituzionali: Matteo Ricci, sindaco di Pesaro; Daniele Vimini, vicesindaco assessore alla Bellezza di Pesaro; Gennaro Sangiuliano, ministro della Cultura; Francesco Acquaroli, presidente della Regione Marche; Miguel Gotor, assessore alla Cultura di Roma; Agnese Pini, direttrice QN – Quotidiano Nazionale; Simona Sala, direttrice di Rai Radio2; Gianni Letta, presidente Fondazione G. Rossini; Agostino Riitano, direttore artistico Pesaro 2024. 

Modererà Serena Bortone, giornalista Rai. 

Il 16 marzo 2022 Pesaro è stata proclamata Capitale italiana della cultura 2024. Pesaro 2024 sarà un viaggio condiviso con la provincia come territorio policentrico sul tema La natura della cultura, ideato per esprimere la volontà di esplorare tutte le interazioni tra arte, natura e tecnologia La candidatura di Pesaro a Capitale italiana della cultura 2024 prevedeva, sin dalle prime avvisaglie, un viaggio condiviso con tutto il territorio provinciale.

Un viaggio che parte dell’esistente per elaborare un percorso verso una città ed un territorio ideali, attraverso il contributo di artisti, professionisti, abitanti, associazioni, turisti, portatori di interesse che gravitano intorno a Pesaro. Questo significa ripartire dall’ascolto e dalla condivisione di esigenze comuni.

Occorre puntare sull’anima della terra e sui modi di trasmetterla: la “creatività del fare” accomuna l’artista e l’artigiano, l’imprenditore e il cittadino attivo. Una sfida che deve superare i confini dei colori politici e guardare ad un obiettivo di rilancio di una intera comunità. Il tema principale della candidatura – il rapporto fra arte, ambiente e tecnologia – annoda rigenerazione urbana, green economy e felicità sociale. Le forze espresse dai 7 cluster UNESCO (artigianato, design, cinema, gastronomia, arti digitali, manifattura e musica) e diffuse sull’intero territorio provinciale sono invitate a stringere nuovi rapporti e creare nuove sinergie per il rilancio di un’intera comunità.

Nell’ambito del percorso di costruzione della candidatura di Pesaro a Capitale italiana della cultura 2024 il Comune ha promosso il coinvolgimento dei 13 quartieri della città per il conferimento del titolo “Quartiere/Municipio capoluogo della cultura nella città di Pesaro”. Lo scopo è quello di stimolare un percorso fattivo e partecipato dai cittadini nella costruzione della candidatura 2024, attraverso l’elaborazione di progettualità aventi durata semestrale (poi estesa ad un anno) con cui ottenere l’attribuzione del titolo.

Le attività culturali da proporre, come strumento di benessere individuale e collettivo, sono prive di fini di lucro e sono volte a favorire la diffusione dei contenuti per incentivare l’animazione territoriale, con possibili ricadute turistiche. I progetti devono anche essere in grado di creare connessioni con uno o più cluster UNESCO, nonché con uno o più dei principali ambiti di attività della città e relativi brand identitari. Le proposte, costituite secondo i principi di integrazione, inclusione e coesione sociale, vengono selezionate da un’apposita commissione in base ai requisiti della programmazione scelta, valutate sulla base di criteri oggettivi e relativi indicatori.

Conferenzaevento di presentazione de La Natura della Cultura di Pesaro 2024 – Capitale italiana della Cultura in programma mercoledì 6 dicembre, ore 18, all’Auditorium del Museo MAXXI  (via Guido Reni, 4a – Roma). 

Pesaro Capitale della Cultura

Comments


Lascia un commento