Monday, April 15, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Dai luoghi dell’inferno Dantesco all’investigazione dei misteri di Caravaggio, riparte il Sarcigno Tour” in collaborazione con Vetrina Toscana

Vetrina Toscana consente di scoprire non solo cosa mangiare, ma anche dove poter acquistare i prodotti toscani e soprattutto dove degustarli.

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Letteratura Rubriche , at 14/04/2023 Tag: , , ,

di Gianfranco Simmaco dalla Redazione Turistica del Quotidiano l’Italiano

Un viaggio all’insegna del gusto e della bellezza, insieme ai Mollica’s la coppia di fiorentini residenti a Follonica che spopola sui social, capace di raccontare con ironia e autentico spirito toscano le tradizioni della nostra cucina.

Ad accompagnarli in questo nuovo viaggio (la III edizione del Sarcigno tour) sarà Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove il turismo enogastronomico e tutti i suoi protagonisti, in collaborazione con Visittuscany.com.

Cinque itinerari, che potranno ispirare weekend e gite fuori porta, raccontati in maniera spontanea con gli occhi di due viaggiatori amanti della loro terra. Ogni percorso vuole cogliere l’essenza delle tradizioni, della cultura e della storia dei luoghi, seguendo un filo conduttore sempre diverso: dalle zone che ispirarono il vero inferno dantesco agli iconici set cinematografici delle campagne senesi, dall’investigazione sugli ultimi giorni di vita di Caravaggio avvolti nel mistero, ad un viaggio a ritroso nel tempo per addentrarsi nella vita degli etruschi, fino a sbarcare sull’“isola di ferro”.

Un punto di vista diverso per apprezzare i nostri territori e godere delle prelibatezze che si trovano “perdendosi” in questi posti magici: un viaggio alla scoperta della Toscana, fatto attraverso le persone che sono dietro al mondo dell’enogastronomia e del turismo.

Ecco l’essenza del “Sarcigno Tour” “Sarcigno” (salcigno) letteralmente indicherebbe un qualcosa di duro, ma anche una persona di carattere difficile, scorbutico. “Sarcigno come il pezzo di marmo durissimo da lavorare, in cui Michelangelo scolpì il David, che all’interno nascondeva una vena capace di tirar fuori la più bella scultura di tutti i tempi. In pratica il Sarcigno descrive noi toscani, a volte difficili e scorbutici si ma se presi bene nascondiamo un’immensa bellezza.” – affermano i Mollica’s.

I Mollica’s, al secolo, Silvia Daddi e Mattia Maracci, coppia nella vita e nel lavoro, fin da giovani si sono cimentati nel campo della ristorazione. Appassionati e studiosi della cucina toscana hanno raggiunto prima, con il loro ristorante, la segnalazione della guida “Lonely Planet: Toscana 2015” e l’ambita Guida Michelin nel 2017. Con la nuova attività di Street Food, che opera a Follonica in via Archimede, sono stati considerati nel 2022 il “miglior streetfood on the road d’Italia”. Scrivono libri di successo, fanno trasmissioni televisive e i oro canali social vantano ad oggi più di mezzo milione di followers totali.

Ogni territorio ha un’identità ben precisa legata all’enogastronomia che Vetrina Toscana vuol tutelare, un patrimonio culturale materiale che non deve andare disperso insieme alla ricchissima biodiversità di questa regione.

Vetrina Toscana consente di scoprire non solo cosa mangiare, ma anche dove poter acquistare i prodotti toscani e soprattutto dove degustarli. Nel sito www.vetrina.toscana.it, inoltre, si trovano consigli pratici, approfondimenti sui prodotti e la loro storia, itinerari enogastronomici, esperienze legate al cibo e ricette per assecondare un percorso nel gusto: un vero e proprio: “viaggio nel viaggio”.

Assaggi di territorio
Mollica’s

Comments


Lascia un commento