Saturday, May 25, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Dati, metodi e linguaggi della transizione ecologica protagonisti a ‘Echi”

(Adnkronos) – Due giorni dedicati ai professionisti della comunicazione e della sostenibilità in cerca di nuovi approcci al racconto della…

By L'Italiano , in Ultima ora , at 13 Maggio 2024 Tag: ,

(Adnkronos) – Due giorni dedicati ai professionisti della comunicazione e della sostenibilità in cerca di nuovi approcci al racconto della transizione ecologica, al fine di rispondere in modo più efficace e mirato alle aspettative dell’opinione pubblica e delle istituzioni. E' quanto andato inscena venerdì 10 e sabato 11 maggio a Milano, per la prima edizione di 'Echi', un evento formativo firmato Quorum/YouTrend.
 Nella prima giornata sono intervenuti Giovanni Pesce (strategic communications manager della European Climate Foundation), Fiorella Corrado e Silvia Grandi (rispettivamente capo ufficio stampa e direttore generale dell’economia circolare presso il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica), Andrea Vettori (capo dell’Unità conservazione della natura presso la DG Ambiente della Commissione Europea), Elena Shneiwer (responsabile ESG, engagement e patrimonio artistico-culturale di Cassa Depositi e Prestiti) e Auro Palomba (Ceo e founder di Community), oltre ai co-fondatori di Quorum/YouTrend Lorenzo Pregliasco e Giovanni Diamanti. Sono stati altresì presentati i risultati di una ricerca condotta da Quorum/YouTrend sulla percezione che gli italiani hanno dei temi ambientali e della transizione ecologica. La giornata di sabato 11 è iniziata con il keynote speech di Simona Azzolini (sustainability strategy director di Futerra) ed è proseguita con l’intervento di Margherita Ferrario (YouTrend) sulla creatività e con un dialogo tra Ruben Bianco (YouTrend) e Mattia Battagion (Will Media) sul ruolo dei social media. Spazio poi a storie di importanti aziende in trasformazione con le testimonianze di Giulia Barone (Enel), Pierpaolo Masciocchi (Confcommercio) e Andrea Sorbello (Barilla), in un panel moderato da Antonio Palmieri, fondatore e presidente della Fondazione Pensiero Solido. L’evento si è chiuso con un workshop interattivo in cui i partecipanti si sono potuti cimentare con una simulazione. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Comments


Lascia un commento