Wednesday, December 7, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Donna Assunta Almirante, catanzarese di nascita, romana d’adozione ci ha lasciati. I funerali nella Capitale

Già vedova del marchese Federico de’ Medici fu, in seguito, sposa di Giorgio Almirante, promotore nonché leader grandemente carismatico del Movimento Sociale Italiano.


di Romano Scaramuzzino per il Quotidiano l’Italiano

ROMA – E’ venuta a mancare, con i suoi 101 anni di vita e con un’esistenza piena di aneddoti e storie vissute sulla propria pelle, Donna Assunta Almirante (ovvero Raffaela Stramandinoli, detta Assunta), nata a Catanzaro il 14 luglio 1921.

Già vedova del marchese Federico de’ Medici fu, in seguito, sposa di Giorgio Almirante, promotore nonché leader grandemente carismatico del Movimento Sociale Italiano.

E dopo la morte di Almirante, avvenuta il 22 maggio del 1988, Donna Assunta, così spesso veniva chiamata con il dovuto rispetto, fu considerata come la memoria storica della destra italiana.

A fianco di Almirante fu moglie, madre ma anche profonda sostenitrice delle idee politiche del marito. Idee che mai rinnegò.

Catanzarese di nascita divenne romana d’adozione e proprio nella capitale, nel 1952, che incontrò il fondatore del MSI e, sempre in quella data, Donna Assunta, prese la decisione di separarsi dal marchese per seguire il suo grande amore che sposò (con matrimonio tramite rito di coscienza, dato che all’epoca il divorzio non era stato ancora istituito) nel 1969.

Donna Assunta ed Almirante ebbero una figlia, nata nel 1958, che chiamarono Giuliana, di cognome de’ Medici per volontà stessa del marchese.

E quando nel 1974 ci si apprestava a votare per il referendum sul divorzio, lo status familiare degli Almirante fu preso di mira al fine di delegittimare il leader del Movimento (poiché, pure quest’ultimo, era già stato sposato con rito civile con Gabriella Magnatti dalla quale aveva divorziato in Brasile). Ma quest’attacco “politico” non scalfì né la coppia né il rilievo “istituzionale” di Almirante.

Come abbiamo già accennato. Donna Assunta Almirante, dopo la morte del marito, rimase fedele, difendendoli gli ideali del leader politico da lei tanto amato.

Se ne è andata stamattina, serenamente, questa catanzarese ed italiana d’altri tempi, dopo una breve malattia.

Il suo funerale si terrà presso la Chiesa degli artisti a Roma giovedì prossimo alle ore 14.

Donna Assunta Almirante

Comments


Lascia un commento