Thursday, May 23, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Eiis, cooperazione essenziale per sfide globali legate a clima, salute e alimentazione

(Adnkronos) – Il nesso tra clima, alimentazione e salute assieme alle opportunità e alle innovazioni legate alla cooperazione tra settori…

By L'Italiano , in Ultima ora , at 10 Maggio 2024 Tag: ,

(Adnkronos) – Il nesso tra clima, alimentazione e salute assieme alle opportunità e alle innovazioni legate alla cooperazione tra settori e professionalità diverse sono state al centro della prima giornata dell’European Innovation for Sustainability Summit (https://www.eiis-summit.com/), evento che prosegue e si conclude questo sabato a Palazzo Orsini Taverna a Roma. Organizzato e ospitato dall’European Institute of Innovation for Sustainability (Eiis), in collaborazione con il Fondo Internazionale dello Sviluppo Agricolo (Ifad) delle Nazioni Unite e con il supporto istituzionale del Parlamento Europeo, il Summit riunisce in questa terza edizione oltre 80 rappresentanti di rilievo di istituzioni politiche, scientifiche e accademiche, di aziende, di organizzazioni della società civile e dello sport giunti a Roma da tutto il Mondo. "Il messaggio che arriva da questo Summit è molto chiaro: la collaborazione è la chiave per avere successo", ha detto il Direttore Generale di Eiis, Andrea Geremicca. "È necessaria la cooperazione di tutti perché nessuno può prosperare in una società che altrimenti rischia di fallire". "L'Ifad utilizza il proprio bilancio per co-finanziare progetti e stringere partnership con il settore privato”, ha affermato nel suo intervento introduttivo Alvaro Lario, il Presidente dell’Ifad. “L'Ifad si impegna oggi più che mai a scendere in campo direttamente e a co-investire con il settore privato”. L’Istituto e l’agenzia dell’Onu hanno anche annunciato la firma di un memorandum di intesa che prevede la cooperazione in attività formative volte a promuovere e sostenere l’evoluzione delle capacità organizzative e delle competenze in materia di innovazione, sviluppo rurale e sostenibilità. Il Summit in corso a Palazzo Taverna prevede presentazioni, tavole rotonde, workshop e un'area espositiva di prodotti e servizi innovativi e sostenibili. I visitatori (circa 3mila nell’arco dei due giorni) contribuiranno alla scelta della migliore soluzione che sarà premiata al termine del Summit. Nelle passate edizioni il premio è andato a Novartis, EnelX, Save the Children e Ferrero. In apertura dei lavori è stato affrontato in un confronto a tutto campo il tema "Partnership for Impact". Il Presidente di Eiis Carlo Alberto Pratesi ha moderato il dibattito sulle diverse forme di cooperazione tra settori, associazioni e imprese che ha visto la partecipazione di Alessandra Prampolini, Direttrice Generale di Wwf Italia; Annamaria Barrile, Direttrice Generale di Confagricoltura; gli Amministratori Delegati di Illycaffè, Cristina Scocchia, e di Mutti, Francesco Mutti, che si sono confrontati con Marco Botta (General Manager di Ferrero Hazelnut Company), Mario Piccialuti (Direttore Generale di Unione Italiana Food), Albino Russo (Direttore Generale Ancc-Coop), Renato Roca (Country Manager di Findus Italy Nomad Food), Silvia Bagliani (Vice President e Managing Director del Gruppo Mondelēz International in Italia), Simona Fontana (Direttore Generale del Conai).  "La sostenibilità è un impegno e questo impegno deve essere riconosciuto agli agricoltori,” ha sottolineato l’Ad di illycaffé Scocchia parlando della filiera globale del caffè. "I rapporti all’interno della filiera devono essere forti”, ha detto l’Ad di Mutti, aggiungendo che questa è una condizione indispensabile assieme a partnership atte a perseguire gli obiettivi di sostenibilità. Per parte sua Rocca di Findus ha dichiarato che l’obiettivo del gruppo è raggiungere “nel prossimo biennio” il 100 per cento del pescato da pesca sostenibile e certificata come tale. Bagliani di Mondelēz ha sottolineato il “valore fondamentale dell’innovazione nell’ambito della sostenibilità” e in tutti i programmi collegati, come il patto della filiera che il gruppo ha sviluppato a partire dal 2008. Anche per il riciclo la collaborazione di tutti è fondamentale, ha detto Fontana di Conai per la quale “non c’è sostenibilità se non c’è responsabilità” dei consumatori come delle aziende. “Lavoriamo molto con gli istituti di ricerca per aver maggiore conoscenza scientifica e trasmetterla a chi opera sul territorio”, ha detto Botta di Ferrero Hazelnut Company. “Queste attività sono volte a preservare la qualità perché la grande sfida delle filiere è quella di far fronte ai cambiamenti climatici che mettono a rischio la qualità”. E’ seguito un approfondimento dedicato al tema "The Impact of EU" con il Direttore delle Relazioni esterne del Corepla, Andrea Campelli, e il Direttore dell'Ufficio di rappresentanza del Parlamento Europeo, Carlo Corazza. Nello spazio successivo, dedicato a "Education for Sustainable Behaviour”, sono intervenuti lo chef stellato Bruno Barbieri, Vincenzo Piscopo (Chief Commercial and Digital Officer di Banijay Italy Holding) e la Direttrice Generale di Cineca, Alessandra Poggiani. Nel panel dedicato a "Finanza e Sostenibilità" (relatori Advit Nath, Director e Controller di Ifad, Francesco Starace, partner di Eqt Group, i Direttori Finanziari di Barilla, Giangaddo Prati, e di Benetton, Iacopo Martini). La mattinata si è chiusa con uno spazio sul tema "Sport for Impact" che ha visto la partecipazione del Presidente della Lega Serie A, Lorenzo Casini, e di Michele Uva, Director, Social & Environmental Sustainability della Uefa. E’ seguito un confronto sul tema "Innovation for Development, Country Strategies and Policy Making" con la partecipazione dell'Ambasciatore dell'Egitto in Italia Hisham Badr, del rappresentante permanente della Nigeria presso le agenzie Onu di Roma, Yaya O. Olaniran, e del Presidente di Vision, Abubaker Almansori. La presenza delle banche multilaterali al Summit si è caratterizzata con un Keynote Speech della Vice Presidente della Banca Europea per gli Investimenti, Gelsomina Vigliotti che ha sottolineato il ruolo chiave giocato dal Gruppo Bei per promuovere l’innovazione e sostenere la crescita dei prossimi campioni tecnologici in Europa e nel Mondo. Il suo intervento ha preceduto una sessione sul tema "Financing and Scaling up Innovation", dedicata alle sfide legate alla sostenibilità che affrontano ogni giorno le banche multilaterali, le Nazioni Unite e le istituzioni Ue. Sul tema si sono confrontati il Direttore Digital for Operations della Asian Development Bank, Ozzeir Khan; Mara Balestrini, Digital Transformation Lead Specialist della Inter-American Development Bank; il Vice Presidente di Eiis, Diego Raiteri, la Global Head of Innovation di Ifad, Gladys Morales; Regina Schmidt, Head di SDG2 Acceleration; Gianpiero Menza, Senior Manager di the Alliance/Cgiar e Christoph Aubrecht, Programme Coordinator per la Global Development Assistance dell'Agenzia Spaziale Europea. L'ultimo panel è stato dedicato al tema “Innovazione per lo Sviluppo Sostenibile” con gli interventi di Bianca Maria Martinelli, Public Policy Director di Amazon Italia, Chris Heemskerk, Fondatore e AD di The Innovation Alliance, la coordinatrice per l'intelligenza artificiale di Google nell'area EMEA, Giorgia Abeltino, la responsabile Innovation and Patient Journey di Novartis Italia, Giulia Conti, di Mauro Giancaspro (Director Technology, Innovation & Digital Spoke di Anas) e Roberto Basso, Direttore External Affairs e Sostenibilità di Wind Tre. La prima giornata del Summit è terminata con un Keynote Speech di Jeffrey Sachs, docente della Columbia University, e le considerazioni conclusive di Beth Bechdol, Vice Direttore General della Food and Agricolture Organization, l’’agenzia specializzata delle Nazioni Unite che si occupa di promuovere la sicurezza alimentare. Questo sabato ( https://www.eiis-summit.com/agenda-11-may ) i lavori del Summit si apriranno con un intervento su "Scaling a Sustainable Future" di Daniel Katz, Fondatore e Presidente del board della Rainforest Alliance. Seguirà un policy dialogue sul tema "The Climate, Health and Nutrition Nexus" che vedrà confrontarsi Jo Puri, Associate Vice Presidente di Ifad, la Chief Information Officer e Director General of Innovation, Digital and Technology della Asian Development Bank (ADB), Stephanie King-Chung Hung, Massimiliano Di Domenico (Vice President MEU Corporate & Government Affairs di Mondelēz International), Flaminia Catteruccia , Director del PhD Program in Biological Sciences in Public Health, Immunology and Infectious Diseases presso la T.H. Chan School of Public Health di Harvard. Nella seconda sessione del mattino dialogheranno invece sul tema "Business e Diritti Umani" – con la moderazione dell'attore Alan Cappelli Goetz, ambasciatore della Commissione Europea per il Patto sul Clima – Daniela Fatarella, Direttore Generale di Save the Children Italia, Fabio Zardini, Country Manager per l'Italia di Patagonia, la Responsabile Sostenibilità di Enel, Giulia Genuardi, Laura Iucci che è Senior PSP Officer di UNHCR, e Phyllis Kong, Social Sustainability Manager di Ferrero. Nel pomeriggio gli ultimi due panel del Summit: uno su "Partnership for Impact" che vedrà la partecipazione dell'Impact Director di McDonald’s Italia, Delia Ciccarelli, della responsabile Sostenibilità di WWF Italia, Eva Alessi, di Luca Ruini (Health, Safety, Environment & Energy Vice –President del gruppo Barilla) e di Mauro Fontana, Presidente dell'Unione Olio di Palma Sostenibile. L'altro sarà dedicato al tema “Comunicazione Responsabile” e vedrà confrontarsi Francesca Mortari (Director di YouTube Southern Europe), Francesco Giorgino (Docente di Comunicazione e Marketing presso la Luiss Guido Carli), il social media strategist Luca La Mesa, il Direttore della Comunicazione di Ferrovie dello Stato, Luca Torchia, e Matteo Ward, co-fondatore di Wråd. —sostenibilitawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Comments


Lascia un commento