Tuesday, November 29, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Giornata Genitori. Pro Vita Famiglia: libertà educativa a rischio

Jacopo Coghe, in occasione della Giornata Mondiale dei Genitori, che si celebra domani, 1° giugno, e istituita dieci anni fa dalle Nazioni Unite proprio per riconoscere il loro fondamentale ruolo riguardo la cura, la protezione e l’educazione dei propri figli


dalla redazione Romana del Quotidiano l’Italiano

ROMA – «Mamma e Papà, primi autentici educatori dei bambini, sono costantemente traditi dal sistema scolastico italiano. Sempre più spesso presidi e docenti, con la smania di seguire le mode e le ideologie del momento, tradiscono il patto di corresponsabilità tra scuola e famiglia e ledono il diritto alla libertà educativa dei genitori, indottrinando i bambini con tematiche inadatte al loro percorso di crescita didattica e psico-fisica. Pensiamo infatti ai progetti sul gender, sull’educazione alla sessualità e all’affettività per le elementari o ancora alla ‘carriera alias’ in alcuni licei, il più delle volte messi in atto ignorando proprio i genitori che non sono adeguatamente informati.

Come se non bastasse, poi, i genitori italiani sono abbandonati da uno Stato che non scommette più sulla famiglia e sul suo futuro. Le coppie, infatti, vivono nell’incertezza e nell’instabilità economica, vittime di una politica che continua ad ignorare le richieste di adeguati sgravi fiscali, congedi parentali, incentivi finanziari. Stare dalla parte dei genitori italiani è l’unico modo per combattere le derive ideologiche di certe fazioni politiche e allo stesso tempo contrastare il drammatico inverno demografico che attanaglia il nostro Paese».

Così Jacopo Coghe, in occasione della Giornata Mondiale dei Genitori, che si celebra domani, 1° giugno, e istituita dieci anni fa dalle Nazioni Unite proprio per riconoscere il loro fondamentale ruolo riguardo la cura, la protezione e l’educazione dei propri figli. 

Comments


Lascia un commento