Thursday, December 1, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Giusy Staropoli Calafati conquista il Premio Letterario Nazionale “Troccoli Magna Graecia”.

L’obiettivo del Premio è promuovere e valorizzare la ricerca letteraria, storica e sociale di autori contemporanei, approfondire l’opera dello scrittore Giuseppe Troccoli allo scopo di onorarne la memoria e di garantirne la continuità nel ricordo del messaggio educativo, mettere in evidenza l’impegno e l’opera di personalità illustri, che svolgono la propria attività in campo letterario, universitario, artistico e giornalistico


di Gianfranco Simmaco dalla Redazione Catanzarese

del Quotidiano l’Italiano

La scrittrice Giusy Staropoli Calafati vive un momento di grande intensità emozionale: a pochissimi giorni dall’annuncio della felice notizia della candidatura alla LXXVI edizione del Premio Strega, con il romanzo Terra Santissima, le è stato assegnato un nuovo riconoscimento venendo scelta per il Premio Troccoli Magna Graecia.


«Sono ben lieto» – ha annunciato Martino Zuccaro, presidente del premio, nella lettera di comunicazione all’autrice «di comunicarLe che il Comitato organizzatore del Premio Letterario Nazionale “Troccoli Magna Graecia”, dopo aver attentamente vagliato le segnalazioni pervenute da illustri personalità del mondo culturale, accademico e artistico italiano, nonché le istanze dei singoli e la sua personale attività culturale, ha approntato una terna di finalisti nella quale figura anche Lei. Dopo una ulteriore, scrupolosa cernita il Comitato ha scelto la Sua persona quale vincitrice della XXXVI edizione del Premio, nella Sezione Saggistica».

«Il Premio Troccoli è il miglior riconoscimento che la Calabria avrebbe potuto assegnarmi» – ha commentato l’autrice nnell’apprendere la notizia. «Tanta gioia nel ricevere questa notizia. Un nuovo raggio di luce in questo tempo grigio» aggiunge «l’ulteriore spinta alla battaglia intrapresa da tempo, affinché gli scrittori calabresi del ‘900 vengano studiati nelle scuole italiane. Giuseppe Troccoli, è poeta-scrittore, e nasce a Lauropoli nel 1901. Grazie di cuore al Comitato tecnico-scientifico per avermi ritenuta meritevole di tale riconoscimento. Dedico questo premio ai miei figli. A tutti i giovani calabresi, ai quali mi auguro la Calabria voglia offrire loro l’occasione di formarsi attraverso lo studio a scuola della letteratura calabrese. Un diritto che non può più essergli negato“.


Da segnalare che il premio Troccoli è tornato alla ribalta dopo due anni di fermo dovuto alla pandemia per il Covid 19, e questo che stiamo vivendo sarà la sua 36^ edizione da quando è stato attivato.

L’obiettivo del Premio è promuovere e valorizzare la ricerca letteraria, storica e sociale di autori contemporanei, approfondire l’opera dello scrittore Giuseppe Troccoli allo scopo di onorarne la memoria e di garantirne la continuità nel ricordo del messaggio educativo, mettere in evidenza l’impegno e l’opera di personalità illustri, che svolgono la propria attività in campo letterario, universitario, artistico e giornalistico.


La premiazione è prevista per il prossimo 26 maggio 2022 e la cerimonia di consegna avverrà all’interno del Teatro Comunale a Cassano all’Ionio.

Comments


Lascia un commento