Saturday, January 28, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


Grottaferrata, i consiglieri di minoranza: “Preoccupati per l’operato della amministrazione”

“Esprimiamo forte preoccupazione per questi primi mesi di lavoro della nuova amministrazione, ci rivolgiamo a tutti i cittadini di Grottaferrata per portarli a conoscenza degli atti che la Giunta Di Bernardo ha prodotto fino a questo momento e che già si preannunciano forieri di problematiche per la nostra città”.


di Ivan Trigona per il Quotidiano l’Italiano

GROTTAFERRATA (Roma) – I consiglieri comunali: Luciano Andreotti
Alessandro Cocco, Paolo Bellucci, Francesca Antonelli, Luigi Spalletta e
Lorenzo Letta, congiuntamente e nella loro qualità di consiglieri appartenenti al gruppo di minoranza consiliare ci hanno fatto pervenire in redazione il seguente comunicato: “esprimiamo forte preoccupazione per questi primi mesi di lavoro della nuova amministrazione, ci rivolgiamo a tutti i cittadini di Grottaferrata per portarli a conoscenza degli atti che la Giunta Di Bernardo ha prodotto fino a questo momento e che già si preannunciano forieri di problematiche per la nostra città.
Le questioni da analizzare sono diverse:
Vascarelle, Ex Traiano, Nuova Scuola Falcone, Appalto Illuminazione pubblica,  Fondi Pnrr (Nuovo Teatro e Bazzica)  Area artigianale.
Per scelte sbagliate, superficiali e radicali di questa amministrazione, la nostra città potrebbe a breve trovarsi in enorme difficoltà per i possibili e numerosi contenziosi che porterebbero a cause in diverse sedi, anche di lunga durata (vedi questione Vascarelle, Ex Traiano – Goveli, City Green light per la pubblica illuminazione).
C’è poi la questione fondi Pnrr, occasione unica ed irripetibile per dotare la città di nuove infrastrutture ed opere, che a quanto ci risulta è del tutto ferma e rischia di far perdere i fondi già assegnati per il Nuovo Teatro Comunale al posto del Ex Mercato coperto e per l’Ostello della gioventù europea per un totale di 5,5 milioni di Euro.
Rischia di saltare anche il progetto della “Nuova Scuola” Istituto Comprensivo G. Falcone, che doveva essere realizzata in sostituzione della vecchia scuola che ogni giorno produce sempre nuovi problemi di gestione manutenzione e vivibilità per centinaia di studenti e assorbe ingenti risorse per la manutenzione ogni anno dalle Casse comunali, come pure si avvia all’abbandono la questione dell’area artigianale con lo spostamento dei fondi previsti effettuato da questa amministrazione per la sua realizzazione su altri progetti, che lasciano le nostre attività produttive senza risposte in un periodo così complicato.
In ultimo anche la questione della sicurezza stradale, affrontata unilateralmente con la decisione di rimuovere i dissuasori, per accontentare parte dell’elettorato, che riporta la situazione in uno stato preoccupante nonostante i buoni risultati che si erano raggiunti in questi mesi.
Una situazione veramente desolante, un quadro a tinte fosche che preoccupa i consiglieri di minoranza, i quali con forza denunciano anche una mancata condivisione e partecipazione alle decisioni prese, come testimonia la quasi totale assenza  di commissioni consiliari (che fine ha fatto la commissione Urbanistica a guida Pd/Città al Governo?) che sarebbero la sede preposta per discutere di questioni che riguardano l’intera collettività.
Sarà compito della Minoranza approfondire tutte le questioni anticipate in questo comunicato, su ognuna di esse esigeremo chiarezza e porteremo a conoscenza la cittadinanza”.

Ovviamente I consiglieri comunali Luciano Andreotti, Alessandro Cocco
Paolo Bellucci, Francesca Antonelli, Luigi Spalletta, Lorenzo Letta, confidano che le loro proposte possano essere tenute in considerazione in seno al Consiglio Comunale di Grottaferrata.

Testatina rossa

Comments


Lascia un commento