Thursday, February 2, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


Il Maestro Santi Sindoni sotto l’alto Patrocinio della Regione Sicilia e della Città Metropolitana di Roma inaugura, a Catania, la mostra itinerante “Memorie del Tempo”

Nell’ambito del programma itinerante del Maestro Santi Sindoni segue nel progetto la possibilità
di realizzare una serie di manifestazioni ed esposizioni presso le più importanti istituzioni francesi,
con chiusura definitiva a Parigi.
Il Dott. Andrea De Liberis, Presidente dell’Istituto Europeo delle Politiche Culturali ed Ambientali in
associazione della Fondazione Artè Etra, ha definito lo stesso Maestro come ‘’Sommo sacerdote,
che guidato dalla Musa Artè, è creatore del Riflesso Cosmico e custode del Sacro altare dell’Arte.’’
Lo svolgimento organizzativo è curato dello stesso Dott. De Liberis, che grazie alla sua stimata
esperienza come critico d’arte ha reso possibile alla Fondazione Artè Etra di realizzare questo
magnifico percorso itinerante che si prospetta verso una promozione dell’arte e della cultura che
si affaccia al presente, creando così una realtà che si fa portatrice delle tematiche che ad oggi
caratterizzano la società del ventunesimo secolo.

By L'Italiano , in Arte Cronaca Italiana In Evidenza Rubriche , at 25/11/2022

di Alessandra Lupo per il Quotidiano l’Italiano

CATANIA – Nell’anno 2010, l’artista siculo Santi Sindoni, costituisce la Fondazione Artè, rinnovandola
successivamente nel 2021 come Fondazione Artè Etra, oggi Onlus.
Il suo profondo desiderio di promuovere l’arte e la cultura attraverso opere di beneficenza,
istruzione e formazione, ha dato origine a quelli che oggi sono i principi attraverso cui opera la sua
Fondazione.
Dalla sua profonda devozione verso la sua terra natìa e dal suo amore per l’arte, nasce il progetto
itinerante dal titolo ‘’Memorie del tempo’’; una mostra istituzionale che ha come prima tappa
proprio la Sicilia.
Sotto l’alto Patrocinio della Regione Sicilia e della Città Metropolitana di Roma, l’evento ha inizio a
Catania, sulla costa orientale della Sicilia.
L’antica città portuale ospita la mostra per circa venti giorni, dal 3 dicembre 2022 fino al 20
dicembre 2022, presso i locali della Vecchia Dogana, ad oggi ritenuta uno dei luoghi di maggior
rilievo della Provincia.
Successivamente l’evento prosegue con le rispettive date a Roma e Milano, ove in quest’ultima
viene presentato il progetto denominato ‘’Artè Park’’; una struttura multidisciplinare che ospita
attività di studio, arte, scienze, ristorazioni multietniche e molto altro.
L’evento vede esposte circa sessanta delle duemila opere realizzate dal Maestro Sindoni, tra cui
quella di maggior rilievo dal titolo ‘’Un Boato da Capaci a Via D’Amelio’’, che durante
l’inaugurazione presso la Galleria d’Arte Sant’Anna di Palermo, lo stesso Sindoni ha donato al
capoluogo; nel 2009 è stata data in comodato d’uso alla Corte d’Appello di Palermo.
L’opera di 400 cm x 250 cm è stata creata in memoria della tragica strage dei Giudici Falcone e
Borsellino, Francesca Morvillo e di tutte quelle vittime che sono state rese protagoniste di questo
triste evento.

Dato il suo inestimabile valore culturale sono programmate delle singole esposizioni dell’opera
presso gli aeroporti delle singole province:

  • Aeroporto di Catania – Fontanarossa ‘’Vincenzo Bellini’’.
  • Aeroporto di Roma Fiumicino ‘’Leonardo da Vinci’’.
  • Aeroporto di Milano – Malpensa.
    Nell’ambito del programma itinerante del Maestro Santi Sindoni segue nel progetto la possibilità
    di realizzare una serie di manifestazioni ed esposizioni presso le più importanti istituzioni francesi,
    con chiusura definitiva a Parigi.
    Il Dott. Andrea De Liberis, Presidente dell’Istituto Europeo delle Politiche Culturali ed Ambientali in associazione della Fondazione Artè Etra, ha definito lo stesso Maestro come ‘’Sommo sacerdote,
    che guidato dalla Musa Artè, è creatore del Riflesso Cosmico e custode del Sacro altare dell’Arte
    .’’
    Lo svolgimento organizzativo è curato dello stesso Dott. De Liberis, che grazie alla sua stimata
    esperienza come critico d’arte ha reso possibile alla Fondazione Artè Etra di realizzare questo
    magnifico percorso itinerante che si prospetta verso una promozione dell’arte e della cultura che
    si affaccia al presente, creando così una realtà che si fa portatrice delle tematiche che ad oggi
    caratterizzano la società del ventunesimo secolo.
    Alessandra Lupo
Il manifesto dell’evento
L’Invito alla Mostra “Memorie del Tempo” retrospettiva antologica del Maestro Santi Sindoni
Il critico d’arte Andrea De Liberis
testatina

Comments


Lascia un commento