Monday, December 5, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Il ‘’Percorso culturale’’ al Parkhotel Holzner di Soprabolzano sull’altopiano del Renon: la vacanza ideale per scoprire le eccellenze del territorio dell’Alto Adige

Varia e stimolante la vacanza al 4 Stelle Superior Parkhotel Holzner di Soprabolzano che, dal 24 aprile al 24 maggio, lancia la nuova proposta del ‘’Percorso culturale’’. L’offerta comprende una cena allo stellato Restaurant 1908, una degustazione di vini con l’esperto Thomas Fink, un’escursione con Wolfgang e Monika Holzner sull’altopiano del Renon e libero accesso alle aree Spa e Relax: la soluzione ideale per chiunque desideri rilassarsi e divertirsi, unendo alla propria vacanza la giusta dose di cultura, cibi e vini di eccellente qualità.


di Gianfranco Simmaco per il Quotidiano l’Italiano

Soprabolzano – Il Parkhotel Holzner di Soprabolzano è situato sul soleggiato altopiano del Renon, in Alto Adige, ed è una struttura dall’affascinante stile Liberty Alpino nella quale trascorrere delle ferie che permettano di conciliare riposo, attività sportiva, proposte food & wine di alto livello e tutta la comodità offerta dai numerosi servizi dell’Hotel. Proprio per questa ragione la famiglia Holzner, da quattro generazioni alla guida della struttura, ha pensato a una nuova proposta valida dal 24 aprile al 24 maggio dal nome ‘’Percorso culturale’’, l’occasione ideale per gli amanti del binomio gusto e cultura.

Durante la vacanza culturale gli ospiti dell’Holzner sono coccolati sotto ogni punto di vista, a partire dal palato: durante il soggiorno, infatti, possono dare il via alla propria giornata con una ricca colazione a buffet che dona energia e offre prodotti locali freschissimi, dal pane ai dolci, dalla frutta al salato, assaggiando così l’essenza della terra altoatesina. Ma non è tutto, ad attendere gli ospiti c’è anche una cena di tre portate allo stellatoRestaurant 1908 guidato dallo Chef Stephan Zippl insignito di doppio riconoscimento, stella Verde per la sostenibilità e Stella Michelin. Nel suo salotto fine-dining gli ospiti degustano una proposta gourmet di altissimo livello che rivisita la tradizione e basata sulla scelta di prodotti stagionali e locali reperiti dai contadini della zona: questi sono anche i principi che caratterizzano la cucina di Zippl che, da sempre, favorisce la filiera corta e la sostenibilità. Per tutte le altre sere, il ristorante dell’Hotel accoglie gli ospiti per cena, consentendo di trascorrere piacevoli momenti all’interno o nell’ampia terrazza all’aperto. Gli ospiti possono, in aggiunta, prendere parte a una degustazione di vini pregiati all’enoteca della struttura; un’esperienza imperdibile specialmente grazie alla presenza di Thomas Fink, esperto e sommelier a disposizione degli ospiti per soddisfare qualsiasi curiosità sul mondo del vino.

In compagnia della famiglia Holzner, poi, il fiore all’occhiello della vacanza: l’escursione culturale con Wolfgang e la moglie Monika nei luoghi che svelano uno spaccato dello stile di vita altoatesino in tutte le sue particolarità, un viaggio alla scoperta dei dettagli storici, architettonici e tradizionali dell’Alto Adige. A coloro che desiderano visitare la regione anche in autonomia, in aggiunta, viene consegnata la Rittencard, pratica carta che permette di sfruttare gratuitamente i mezzi pubblici dell’Alto Adige, compreso il trenino storico del Renon e la funivia da Bolzano, e di accedere gratuitamente agli oltre 80 musei della zona. Per gli amanti dello sport, invece, l’Holzner dispone di una sala fitness interna e di un noleggio gratuito di mountain-bikes con le quali concedersi dei piacevoli giri panoramici immersi nella Natura; l’ampio parco di oltre 10 mila mq che circonda l’Hotel consente, inoltre, di praticare il tennis e le bocce. A fine giornata un po’ di relax nella Liberty spa, un’area dotata di ampi spazi caldi, accoglienti e curati, con due piscine di cui una è esterna, l’hamam, le saune e i bagni turchi.

Comments


Lascia un commento