ENER2CROWD"/> ENER2CROWD" />
Sunday, April 21, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


ITALIANI BOCCIATI IN FINANZA DIGITALE: «SOLO IL 26,3% HA COMPORTAMENTI FINANZIARI CORRETTI» METTONO IN EVIDENZA GLI SPECIALISTI DI ENER2CROWD

In occasione del Mese dell’Educazione Finanziaria, Ener2Crowd —la piattaforma ed app numero uno in Italia per gli investimenti green— punta ad interventi per migliorare la conoscenza dei nuovi strumenti digitali.

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Economia Rubriche , at 7 Ottobre 2023 Tag: , , ,

di Nicola Colao – dalla Redazione Economica del Quotidiano l’Italiano

ROMA – Oltre la metà degli italiani non ha una conoscenza finanziaria sufficiente. È quanto emerge dall’ultima indagine internazionale che ha valutato le competenze finanziarie in 23 Paesi basandosi su un campione di oltre 100 mila individui di entrambi i sessi, intervistati secondo la metodologia armonizzata sviluppata dall’International Network on Financial Education (INFE) dell’OCSE ed applicata per il nostro Paese dalla Banca d’Italia.

A metterlo in evidenza sono gli specialisti di Ener2Crowd.com, la piattaforma ed app numero uno in Italia per gli investimenti green, che —aderendo al Mese dell’Educazione Finanziaria promosso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze— propone lezioni e “pillole” video per aumentare competenza e consapevolezza nelle scelte di investimento e di risparmio dei cittadini e più in particolare per migliorare la consapevolezza in relazione ai nuovi strumenti digitali.

Le competenze finanziarie sono state calcolate su 3 macro aree: conoscenza, comportamento ed atteggiamento, perché al di là della conoscenza base di concetti come —ad esempio— inflazione, interesse e debito è fondamentale capire come queste conoscenze vengano poi applicate nella vita di tutti i giorni mettendo in atto comportamenti o dimostrando atteggiamenti “prudenti” oppure “imprudenti”.

L’Italia è messa male: solo il 26,3% dei nostri connazionali ha comportamenti finanziari corretti. E in quanto alla finanza digitale, in una scala da 0 a 10, l’indicatore complessivo si colloca a 4,4, con risultati leggermente migliori nella fascia di età compresa tra i 35 ed i 64 anni ed al Nord Italia.

Da osservare con preoccupazione è inoltre il fatto che il 63% degli italiani ritiene che i contratti conclusi digitalmente non abbiano valore legale e che il 70% sono convinti che le criptovalute abbiano lo stesso corso legale del denaro.

Per porre rimedio a queste e ad altre lacune, ecco dunque l’iniziativa, realizzata nell’ambito del programma di finanza alternativa «Bicocca Università del Crowdfunding» dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, portata avanti da Ener2Crowd insieme a Finanz, la prima edu/tech che rende lo studio della finanza facile, divertente e totalmente gratuito, ed a JA Alumni, network che riunisce più di 100 milioni di giovani in tutto il mondo, accomunati dalla passione per l’imprenditoria e per l’innovazione.

«Parleremo di pianificazione finanziaria, di investimenti e di risparmio, con l’obiettivo di aiutare i partecipanti ad operare scelte di investimento in campo finanziario sulla base di una maggiore conoscenza e competenza» spiega Giorgio MottironiCSO e co-fondatore della società benefit Ener2Crowd, Chief Analyst del GreenVestingForum, il forum della finanza alternativa verde, nonché Special Assistant to the Secretary-General for Environmental and Scientific Affairs dell’Organizzazione Mondiale per le Relazioni Internazionali (WOIR).

«L’idea —prosegue Giorgio Mottironi— nasce dalla consapevolezza che in quanto a competenze finanziarie i giovani italiani sono il fanalino di coda dell’Europa, ma sono proprio loro i cittadini di domani, il “crowd” che con le sue scelte può fornire un contributo economico tangibile per favorire la costruzione di un ambiente migliore, guadagnando anche un interesse molto più elevato rispetto a qualunque altra forma di investimento».

L’iniziativa culminerà poi con il «GreenVesting Forum 2023» che vuole essere l’evento conclusivo del Mese dell’Educazione Finanziaria: 3 tavole rotonde saranno dedicate alle principali sfide legate alla transizione energetica ed al cambiamento climatico ed in tale ambito i partecipanti verranno supportati dai membri del Comitato Etico di Ener2Crowd potranno indicare quali azioni o progetti ad impatto perseguire nel prossimo biennio per risolvere o mitigare il  problema del «climate change».

Per ulteriori informazioni o per registrarsi all’evento (la partecipazione è gratuita, ma i posti sono limitati) è possibile utilizzare il formulario alla url www.greenvestingforum.it/greenvesting-forum-2023/ oppure —per i giornalisti— richiedere l’accredito inviando una email a: press@sharing-media.com

Comments


Lascia un commento