Tuesday, April 23, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Lanciato il bando della sesta edizione di Re.Te. Ospitale a Satriano di Lucania

Il bando principale di Re.Te. Ospitale 2023 è destinato ad artisti, gruppi e compagnie operanti in Italia in ambito teatro e danza, che siano al lavoro su opere originali in fase di studio e/o allestimento che non abbiano ancora debuttato, a cui viene offerto un programma di residenza artistica da svolgere a Satriano di Lucania dal 17 al 27 agosto 2023.

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Musica Rubriche Spettacolo , at 26 Maggio 2023 Tag: , , ,

di Ivan Trigona per il Quotidiano l’Italiano

SATRIANO DI LUCANIA (PZ) – La Compagnia Teatrale Petra, con il sostegno del Comune di Satriano di Lucania, lancia la sesta edizione di Re.Te. Ospitale, il programma di residenze artistiche che coinvolge la comunità nel processo creativo. Due i bandi in scadenza l’11 giugno 2023, uno indirizzato ad artisti nazionali di danza e teatro per una residenza artistica della durata di 10 giorni, l’altro che per la prima volta si rivolge ad artisti emergenti lucani tra i 18 e i 30 anni.

Il bando principale di Re.Te. Ospitale 2023 è destinato ad artisti, gruppi e compagnie operanti in Italia in ambito teatro e danza, che siano al lavoro su opere originali in fase di studio e/o allestimento che non abbiano ancora debuttato, a cui viene offerto un programma di residenza artistica da svolgere a Satriano di Lucania dal 17 al 27 agosto 2023.

Per la prima volta quest’anno, inoltre, la Compagnia Teatrale Petra apre una call collaterale rivolta a quattro artisti emergenti lucani tra i 18 e i 30 anni, appartenenti a differenti ambiti artistici – arte figurativa, danza, teatro, musica – che dal 6 al 12 agosto 2023 avranno la possibilità di abitare, vivere e lavorare insieme nel borgo di Satriano di Lucania, sperimentando la produzione di un output finale da presentare alla comunità, che combini i differenti campi artistici.

Il progetto sviluppato dovrà fondarsi sul tema “L’ansia sociale e la paura di fallire”, scelto dal Teem Petra, derivazione della compagnia che cura interamente la call collaterale, formata da un gruppo di ragazzi dai 14 ai 30 anni, che fin da giovanissimi hanno intrapreso il percorso di formazione teatrale Minipolis e ora collaborano al fianco dello staff. Teem Petra è nato con la volontà di sostenere e promuovere la creatività emergente italiana, favorendo il ricambio generazionale, grazie anche alla presenza di Petra nella rete Risonanze – network per la tutela del teatro under 30.

I vincitori delle due call saranno selezionati dalla direzione artistica del programma insieme al gruppo denominato Giuria di Comunità. Contestualmente alla diffusione del bando, infatti, ispirandosi al meccanismo dei Visionari del Kilowatt Festival di Sansepolcro, ideato da CapoTrave / Kilowatt, viene formato un gruppo di spettatori non addetti ai lavori, senza alcuna qualifica da operatori teatrali, ma con la voglia di entrare in relazione con il teatro, gli artisti e il loro percorso creativo, secondo la filosofia: “La comunità sceglie l’arte, la accoglie e da questa si fa coinvolgere”.

Re.Te. Ospitale ha come obiettivo la crescita professionale degli artisti e la promozione e valorizzazione dell’arte come linguaggio capace di generare crescita culturale e sviluppo sociale ed economico. È un’azione strettamente legata al rapporto con il territorio, con la possibilità di creare circoli virtuosi tra residenza artistica e comunità di riferimento, inserendo la prima nel tessuto sociale e culturale della seconda e viceversa, per favorire lo sviluppo di un pubblico responsabile e consapevole.

Per entrambe le call, i soggetti interessati devono completare la procedura di iscrizione on-line entro e non oltre le ore 23.59 dell’11 giugno 2023, attraverso il form raggiungibile dall’indirizzo https://www.compagniateatralepetra.com/call-residenze2023. Per maggiori informazioni è possibile scrivere a info@compagniateatralepetra.com o contattare i numeri 3287245860 e 3464337117.

Comments


Lascia un commento