Wednesday, May 22, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Lega Pro. Al Ceravolo arriva il Giugliano e il Catanzaro non vuol far sconti a nessuno

L’U.S. Catanzaro comunica che Alessandro Miceli, Francesco Salvatore Misano, Cristian Aloisio, Marco Mele e Simone Raimondi sono stati convocati per l’ultimo raduno di selezione della nuova Nazionale Under 15 dove saranno protagonisti i classe ’08. Il raduno si è svolto in data mercoledì 23 novembre presso il “Centro Tecnico Federale” di Catanzaro e ha coinvolto quarantaquattro dei migliori atleti del meridione a disposizione del tecnico Massimiliano Falvo.


di Lorenzo Fazio per il Quotidiano l’Italiano

CATANZARO – Neanche il tempo di gioire per lo splendido exploit di Pescara davanti a 1500 cuori giallorossi che il Catanzaro deve rituffarsi immediatamente in una nuova gara di campionato. Stavolta l’avversario è il Giugliano che arriva al “Ceravolo” nell’ultimo giorno di novembre, dopo aver perso l’ultima gara di campionato sempre in trasferta contro la Fidelis Andria. I giallorossi di mister Vivarini, sempre più primi in classifica, vogliono e devono fare bottino pieno per tenere sempre più lontane le inseguitrici. Nelle parole post Pescara del tecnico di Ari e dell’ottimo portiere Fulignati c’è tutta la soddisfazione del momento in casa Catanzaro per un campionato fin qui strepitoso e le parole del tecnico del Pescara Colombo (ennesimo addetto ai lavori ad ammettere la superiorità del Catanzaro) rendono merito allo splendido lavoro svolto dalla famiglia Noto e dai direttori Foresti e Magalini. Proprio in vista del Giugliano analizziamo il prossimo avversario con i dettagli dell’ultima gara disputata, con tabellino e cronaca dell’incontro. Altre notizie dal mondo giallorosso ci portano al proseguimento del progetto dell’U.S. Catanzaro “Aquile in Classe”, che ha visto lo svolgimento del suo quarto appuntamento stagionale. Infine, una grande soddisfazione per la società di via Gioacchino da Fiore con la convocazione di ben cinque giovani aquilotti per il raduno della Nazionale Under 15, tenutosi a Catanzaro lo scorso 23 novembre. 

MISTER VIVARINI: “i TIFOSI SANNO I SACRIFICI CHE STIAMO FACENDO E LI FAREMO FINO ALLA FINE”

Il condottiero di questo meraviglioso Catanzaro mister Vincenzo Vivarini promette sacrifici e dedizione fino alla fine di questa stagione per portare il Catanzaro all’obiettivo. Ecco le parole del tecnico di Ari: “C’è un feeling importante con la città. Io da piccolo tifavo sempre per le squadre anni 70 come il Pescara o il Catanzaro. Essendo abruzzese avrò sempre una certa simpatia per il Pescara. Nessuna ipoteca sulla B. Le gare sono ancora tante. Ci sono tanti episodi da analizzare. Abbiamo fatto la partita ma gli episodi ci hanno aiutato. Abbiamo fatto due goal da calcio da fermo, un rigore parato e un dubbio rigore a loro favore da rivedere. Ma questa gara ci da tanta consapevolezza e sicurezza sulla gare da fare. Siamo entrati un pò contratti e potevamo fare ancor meglio. Io sono così, resto sempre di restare lucido e non mi faccio prendere dall’entusiasmo della partita. Potresti perdere lucidità e un allenatore non può far questo. Il lavoro fatto in campo è stato abbastanza importante e la soddisfazione per me del pubblico di Catanzaro da piacere enorme ai giocatori e a tutti noi. Il Crotone per me ha delle individualità da serie B ma il Pescara ci ha messo più in difficoltà del Crotone. Sono stati bravi a metterci in difficoltà in alcune cose. Noi dobbiamo pensare a noi e stare concentrati perché abbiamo avversari di livello altissimo. Il Pescara ha giovani e gente avanti molto importante. Arriveranno nelle zone alte della classifica. I tifosi del Catanzaro sanno i sacrifici che stiamo facendo e continueremo a farli fino alla fine”.

“SPIDERMAN” FULIGNATI: “PER LA B E’ LUNGA. ATMOSFERA FANTASTICA ATTORNO AL CATANZARO”

Il portiere del Catanzaro Fulignati è senza dubbio tra i migliori di questa prima parte di stagione. Domenica in quel di Pescara ha anche neutralizzato un penalty che poteva rimettere in gara i delfini, confermando le sue grandi doti tra i pali oltre che palla al piede. Ecco le dichiarazioni dell’estremo difensore giallorosso: “Contro il Pescara aldilà del risultato non è stato facile. Abbiamo anche sofferto. Risultato ampio ma il Pescara non è secondo a caso. Hanno avuto anche occasioni per riaprire la gara. Siamo stati cinici, sfruttando le occasioni. Sono contento del rigore parato ma soprattutto dell’imbattibilità mantenuta. Ho avuto un problema settimana scorsa all’allenamento ma ero sicuro che non era nulla di importante, sentito anche lo staff medico. Sono sceso in campo regolarmente. La B è lontana ancora. Ci sono altre squadre ma stiamo facendo vittorie significative. Ora c’è il Giugliano e la strada è ancora lunga. Temiamo le altre squadra perché sono forti e sono lì, vicino a noi. Contro Crotone e Pescara abbiamo vinto noi ma sono state gare toste e c’è equilibrio. Dobbiamo essere consapevoli della nostra forza e ai tifosi dire qualsiasi cosa diventa banale. Sono arrivati da tutte le parti e hanno cantato tutta la gara. Atmosfera fantastica attorno al Catanzaro”,

L’ALLENATORE DEL PESCARA COLOMBO: “CATANZARO DI UN ALTRO LIVELLO. BISOGNA ACCETTARE LE DIFFERENZE”

Nel post gara di Pescara-Catanzaro anche l’allenatore degli adriatici Colombo è l’ennesimo addetto ai lavori a dar merito ad un Catanzaro strepitoso e, a detta di tutti, di un altro livello. Ecco le sue parole: “Ringrazio il pubblico che è stato strepitoso. Il tributo finale, nonostante la sconfitta, è stato meraviglioso. Bisogna fare i complimenti agli avversari. Noi abbiamo un percorso con dei giovani da far crescere. Loro sono ad un altro livello. Bisogna accettare le differenze. Adesso dobbiamo trasformare questa delusione, perché tra due giorni si rigioca. Non accettare la superiorità degli avversari sarebbe sbagliato. Siamo usciti a testa alta per l’impegno. Probabilmente dobbiamo lavorare ancora sul come giocare queste partite di altro livello. L’obiettivo è quello di giocare con una tranquillità superiore. Una partita così, però, non smembra quanto fatto finora. Sul rigore non fischiato, purtroppo fa parte del calcio. Ma noi saremmo dovuti restare in partita e su questo dobbiamo crescere”.

NON E’ ANDATA BENE AL GIUGLIANO NELL’ULTIMO TURNO: SCONFITTA IN CASA DELLA FIDELIS ANDRIA

È la sorpresa del campionato con prestazioni di spessore nonostante l’etichetta da neopromossa. E, invece, il Giugliano sta dimostrando tutto il suo potenziale con un lavoro certosino dell’ambiente, con un’identità ben definita dallo staff tecnico e con la fame di un gruppo che viaggia al massimo. La squadra di Raffaele Di Napoli, nella sfida valida per la quindicesima giornata del campionato, affronta la Fidelis Andria allo Stadio degli Ulivi.

Buona partenza per i padroni di casa che schiacciano il piede sull’acceleratore e si affacciano in avanti con una giocata in acrobazia di Persichini: Sassi si oppone e la difesa allontana la minaccia. Al 13’ si sblocca il risultato per i pugliesi: Djibril cavalca sulla destra e serve al limite Bolsius che si fa trovare pronto all’appuntamento. Destro vincente per l’attaccante e sfera nel sacco. Al 25’ Urso prova ad impensierire l’estremo difensore dei Tigrotti, ben posizionato e bravo nell’intervento. Al 33’ Ciotti si mette in proprio con un’iniziativa che si spegne di poco alta rispetto al bersaglio. Al 41’ grande opportunità per la Fidelis Andria con Bolsius che si divora il raddoppio dall’interno dell’area. L’ultimo tentativo della frazione iniziale è di Arrigoni. Primo tempo difficile per il Giugliano che non riesce ad essere efficace in zona offensiva: all’intervallo resiste il minimo vantaggio per i ragazzi di Doudou. Il secondo tempo non regala particolari emozioni all’avvio, il ritmo della sfida resta alto ma le squadre non riescono ad organizzare manovre offensive degne di nota. Poco dopo l’ora di gioco, gli allenatori cambiano qualcosa per dare maggiore brio all’azione d’attacco. Soltanto al 72’ si registra un tiro-cross insidioso di Pavone, Sassi neutralizza. Sul capovolgimento, De Rosa di testa prova a sorprendere Savini, ma la sfera va fuori. Nel recupero, un rigore di Tulli vale il raddoppio per la Fidelis Andria: al triplice fischio il Giugliano esce sconfitto dalla trasferta pugliese. (FONTE: napolitoday.it)

Il tabellino

Fidelis Andria (4-3-1-2): Savini, Ciotti, Delvino, Dalmazzi, Hadziosmanovic (76’ Mariani); Djibril, Arrigoni, Candellori; Urso (76’ Zenelaj); Persichini (61’ Pavone), Bolsius (92’ Tulli). A disposizione: Zamarion, Tortorelli, Graziano, Orfei, Mercurio, Fabriani, Sipos, Alba, Milillo, Paolini. Allenatore: Doudou

Giugliano (3-4-3): Sassi, Zullo, Biasiol, Scanagatta (63’ Gomez); Rondinella, Gladestony, De Rosa (81’ Di Dio), Felippe (46’ Iglio), Oyewale (46’ Ceparano); Nocciolini, Salvemini (46’ Rizzo). A disposizione: Viscovo, Rob, Berman, Poziello, Felici, De Francesco, Ghisolfi, Kyeremateng. Allenatore: Di Napoli

Arbitro: Luca De Angeli di Milano

Marcatori: 13’ Bolsius (FA), 95’ rig. Tulli (FA)

LE AQUILE OSPITI DELL’ISS VITTORIO EMANUELE II: LA NOTA STAMPA DELLA SOCIETA’

Presso l’ISS Vittorio Emanuele II, si è tenuto il quarto appuntamento della stagione 22-23 del progetto “Aquile in Classe”, con i giallorossi Erasmo Mulè e Andrea Fulignati che hanno avuto modo di ricevere tutto l’affetto degli studenti dell’istituto. Bandiere e cori hanno fatto da meravigliosa cornice dell’incontro tra società e scuola, con i giovani tifosi, che hanno potuto confrontarsi con i giallorossi riguardo diverse tematiche tra le quali l’importanza dello sport e il suo ruolo fondamentale all’interno della nostra comunità per i valori che può trasmettere. L’U.S. ringrazia la dirigente scolastica Rita Elia e tutto l’istituto superiore per la splendida accoglienza ricevuta.

SETTORE GIOVANILE: CINQUE AQUILOTTI AL RADUNO DELLA NAZIONALE UNDER 15

L’U.S. Catanzaro comunica che Alessandro Miceli, Francesco Salvatore Misano, Cristian Aloisio, Marco Mele e Simone Raimondi sono stati convocati per l’ultimo raduno di selezione della nuova Nazionale Under 15 dove saranno protagonisti i classe ’08. Il raduno si è svolto in data mercoledì 23 novembre presso il “Centro Tecnico Federale” di Catanzaro e ha coinvolto quarantaquattro dei migliori atleti del meridione a disposizione del tecnico Massimiliano Falvo. La tappa di Catanzaro precederà quella dell’8 dicembre a Coverciano, dove verranno selezionati i giovanissimi che andranno a comporre il roster Azzurro di categoria. I giovani giallorossi Mele, Aloisio, Miceli, Misiano, Canino e Raimondi raccontano le loro sensazioni prima delle selezioni dell’Area Sud Under 15 che si sono svolti presso il Centro Tecnico Federale di Catanzaro. Euforia e incredulità per gli Aquilotti che possono gioire per questo bel successo raggiunto. “E’ un’emozione bellissima” – racconta Alessandro Miceli ai nostri microfoni – “Dato che ti puoi confrontare con tutti i migliori giocatori d’Italia”. Tanta voglia di fare bene e vivere questa esperienza insieme che traspare dalle parole di Samuele Canino. “Credo nelle mie qualità e spero che tutti noi possiamo andare avanti in questo percorso venendo selezionati per la fase successiva”. (FONTE: uscatanzaro1929.com)

Capitan Martinelli realizza il secondo gol della sua doppietta contro il Pescara
L’esultanza dei calciatori catanzaresi dopo il secondo gol di Martinelli

L’U.S. Catanzaro comunica i prezzi, le modalità di vendita e gli orari di attività delle prevendite del match di mercoledì 30/11/2022 tra U.S. Catanzaro 1929 e Giugliano con apertura dell’evento a partire da giorno lunedì 28/11/2022 alle ore 15:00.

TABELLA PREZZI

Curva Ovest M.C. – € 12,00 Intero – € 8,00 Ridotto – € 4,00 Ridotto 0/12
Distinti – € 20,00 Intero – € 15,00 Ridotto – € 7,00 Ridotto 0/12
Tribuna Lat. Ovest – € 25,00 Intero – € 18,00 Ridotto – € 9,00 Ridotto 0/12 – € 2,00 Disabili 100%
Tribuna Centrale – € 32,00 Intero – € 24,00 Ridotto – € 14,00 Ridotto 0/12
Tribuna Vip – € 42,00 Intero    – € 33,00 Ridotto – € 18,00 Ridotto 0/12
Curva Est – OSPITI € 12,00 + d.p.

– Ridotto generico per 13/17 anni – over 65 – donne – disabile da 60 % a 99 % – acc. disabile 100 %
– Ridotto 0/12 per 0/12 anni

Punti PREVENDITA esterni:

  • Ricevitoria ROTUNDO – Via della Stazione, 30 – rione Samà – Catanzaro
  • ROKS Bar – Piazza Martiri Ungheresi, 7 – rione Stadio – Catanzaro
  • SALA Giochi di MAURO A. – Via E. Vitale, 186 – zona Nord – Catanzaro
  • Bar Ricevitoria IL GIALLOROSSO – Corso Mazzini, 229 – Catanzaro
  • Punto ALL IN – Via Jannoni, 4 – centro – Catanzaro
  • Punto STANLEY BET – Via Fontana Vecchia, 7 – centro – zona Catanzaro
  • Punto DEPRO – Viale Pio X°, 148 – zona Nord – Catanzaro
  • SNAI corner – Via A. Gramsci, 14 – Catanzaro
  • SAIL POST – Viale Pio X°, 79 – rione Stadio – Catanzaro
  • Tabacchi PARROTTA – Via Porto di Mare, 65 – zona Sud – Catanzaro
  • Bar COLLANDO – Via Caprera, 148 – Catanzaro Lido
  • Bar Pub LA BODEGUITA – Via Pisacane, loc.tà Giovino – Catanzaro Lido
  • Bar Ricevitoria GERACE – Via Padre Pio, 1 – Montepaone Lido
  • Edicola MESSINA – Piazza D’Armi, 1 – Vibo Valentia

Inoltre, nella giornata di martedì 29/11/22, sarà attivata la vendita anche presso il botteghino dello stadio “N. Ceravolo”, con orario continuato 15:00 – 18:30 e mercoledì 30/11/2222, con orario continuato dalle ore 10:30 fino inizio gara.

Si ricorda che, all’atto dell’acquisto del biglietto, ed all’entrata nel settore, bisognerà presentare un documento d’identità valido (anche per i minori).
Per questo evento sarà attiva anche la vendita ON- LINE su sito www.go2.it.
Si raccomanda, infine, l’utilizzo delle prevendite nei giorni della settimana a ciò predisposti, per evitare, il più possibile, file e resse a ridosso dell’orario d’inizio gara al botteghino.

SETTORE OSPITI

L’U.S. Catanzaro 1929 rende noto che i biglietti validi per l’accesso al Settore Ospiti dello stadio “Nicola Ceravolo” di Catanzaro, in occasione della gara di campionato tra Catanzaro e Giugliano, saranno disponibili da lunedì 28/11/2022 (ore 15:00), fino alle ore 19:00 di martedì 29/11/2022.
I tagliandi del Settore Ospiti sono in vendita al prezzo di € 12,00 + diritti di prevendita, in modalità on line sul sito ufficiale www.go2.it e nei punti vendita GO2 presenti sul territorio. La stampa del biglietto cartaceo rappresenterà il titolo d’accesso per l’evento e pertanto dovrà essere necessariamente presentato integro al controllo accessi dell’impianto.
L’U.S. Catanzaro declina ogni responsabilità da eventuali problematiche di riconoscimento del biglietto ai tornelli dovute esclusivamente alla stampa non leggibile e comunica, inoltre, che non sarà disponibile la vendita dei biglietti per il Settore Ospiti, né altri settori, il giorno della gara presso lo stadio, pertanto, è assolutamente sconsigliato recarsi a CATANZARO senza aver preventivamente acquistato il biglietto d’ingresso.

Comments


Lascia un commento