Saturday, January 28, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


Lega Pro. Le Aquile Catanzaresi volano ad Andria per salire sempre più in alto

Ad Andria 11 confronti ufficiali tra le due squadre: 3 vittorie pugliesi (ultima 2-1 nella serie C 2017/18), 5 pareggi (ultimo 1-1 nella serie C 2016/17) e 3 affermazioni calabresi (l’ultima lo scorso anno decisa dal rigore di Vazquez). Sono tre i successi della squadra di casa sui dieci precedenti disputati al “Degli Ulivi” contro il Catanzaro. Cinque, invece, i pareggi con tre successi della formazione ospite. Il primo successo biancazzurro porta la firma dello storico capitano Carpineta nel lontano settembre del 1990. L’ultimo, invece, è datato marzo 2018 quando la Fidelis grazie alla testata di Quinto superò il Catanzaro per 2 a 1. Una sfida molto attesa soprattutto negli anni 2000 e sempre disputata tra C1, C2 e Lega Pro. Rubrica a cura di Museo Storico Fidelis Andria.


di Lorenzo Fazio per il Quotidiano l’Italiano

CATANZARO – Ennesima vigilia di un campionato che entra sempre più nel vivo per il Catanzaro di mister Vivarini. Lo scoglio di questo weekend è l’Andria, avversario ostico e dalle buona individualità che il Catanzaro dovrà affrontare con lo stesso piglio di questo entusiasmante avvio di stagione. Nel post Turris, di cui riportiamo la conferenza integrale, il tecnico di Ari si era espresso sullo splendido poker del Catanzaro ai malcapitati campani ma proclamando sempre e comunque prudenza per non correre in facili entusiasmi.

Ma il suo Catanzaro resta comunque, ad oggi, una delle migliori squadre in questo avvio di stagione ma non solo nella categoria ma addirittura a livello europeo. Emerge un curioso dato che affianca le Aquile a due club blasonatissimi come PSG e Manchester City in una speciale classifica sulle squadre con il miglior attacco in Europa. A metà settimana due pedine importanti del centrocampo giallorosso hanno parlato ai microfoni della stampa. Si tratta di Francesco Bombagi e Simone Pontisso, che hanno parlato del “magic moment” della squadra in questo scorcio di campionato. Novità sul fronte Coppa Italia di C con il Catanzaro che ha scoperto il suo prossimo avversario che sarà il Potenza, vincente ai rigori contro il Francavilla dell’ex tecnico Calabro. 1, 2 o 3 novembre la data da scegliere per l’incontro, nella settimana che precede il derby col Crotone. Infine, varie novità dal club giallorosso con nuovi official sponsor e supplier e la splendida nuova Sala “Hospitality Officine 977” dello stadio “Ceravolo”, con le note del club e alcune immagini di lancio del nuovo spazio esclusivo. 

CATANZARO REGINA D’EUROPA:

E’ IL MIGLIOR ATTACCO CON PSG E CITY

In una speciale classifica tra le miglior squadre d’Europa ci sono il PSG, il City e il Catanzaro e a seguire anche Barcelona e Bayern Monaco. La banda Vivarini, in testa al girone C di Lega Pro con il Crotone, è attualmente la terza squadra in Europa per differenza reti con uno score pari a 19. Prima dei giallorossi calabresi solo il PSG con 23 e il Manchester City di Pep Guardiola anche a 19. Subito dopo il Catanzaro, con il suo incredibile avvio di stagione, seguito da Barca e Bayern. Due “inseguitrici” per il Catanzaro in questa speciale short list.


DIREZIONE ARBITRALE ANDRIA-CATANZARO: SAIA DI PALERMO E’ IL FISCHIETTO DESIGNATO

Sarà Mario Saia  di Palermo a dirigere il match tra Fidelis Andria e Catanzaro, in programma sabato con fischio d’inizio fissato per le ore 14.30. CI saranno con lui gli assistenti Andrea Nasti di Napoli e Giacomo Monaco di Termoli. Quarto ufficiale  sarà il signor Dario Madonia di Palermo. Saia è alla sua quinta stagione in serie C dove ha diretto 54 gare di campionato con un bilancio di 21 vittorie per le squadre di casa, 20 pareggi e 13 vittorie per le squadre impegnate in trasferta. Ha inflitto 284 ammonizioni, 22 espulsioni e ha concesso 22 calci di rigore. Un precedente a testa per Catanzaro e Fidelis Andria con il direttore di gara siciliano: Catanzaro-Paganese (1-0) e Fidelis Andria-Juve Stabia (1-1) dello scorso campionato.

I PRECEDENTI TRA LE DUE SQUADRE (Fidelis Andria Official Web Site)

Ad Andria 11 confronti ufficiali tra le due squadre: 3 vittorie pugliesi (ultima 2-1 nella serie C 2017/18), 5 pareggi (ultimo 1-1 nella serie C 2016/17) e 3 affermazioni calabresi (l’ultima lo scorso anno decisa dal rigore di Vazquez).

Sono tre i successi della squadra di casa sui dieci precedenti disputati al “Degli Ulivi” contro il Catanzaro. Cinque, invece, i pareggi con tre successi della formazione ospite. Il primo successo biancazzurro porta la firma dello storico capitano Carpineta nel lontano settembre del 1990. L’ultimo, invece, è datato marzo 2018 quando la Fidelis grazie alla testata di Quinto superò il Catanzaro per 2 a 1. Una sfida molto attesa soprattutto negli anni 2000 e sempre disputata tra C1, C2 e Lega Pro. Rubrica a cura di Museo Storico Fidelis Andria.

Ultimo precedente: 2021/22 Fidelis Andria-Catanzaro 0-1 17’ pt Vazquez r. (C)

Testatina rossa

Comments


Lascia un commento