Tuesday, April 16, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


L’on. Mario Tassone: “Conflitto Russia-Ucraina, Uno scenario sconfortante che non può fare abbassare il livello di attenzione da parte dell’Occidente e dell’Europa”.

La guerra Russia-Ucraina i segnali di sommovimenti in Russia di cui la brigata di mercenari “Wagner” è la punta dell’iceberg, le strampalate iniziative per coinvolgere la NATO nel conflitto adducendo la motivazione di mettere in sicurezza la centrale di Zaporizhia e ancora le difficoltà dell’Europa a trovare convergenze sulla immigrazione, dove Ungheria e Polonia camminano lungo il tracciato della non solidarietà.


di Mario Tassone * per il Quotidiano l’Italiano

ROMA – Attraversiamo un periodo affollato da problemi internazionali e domestici. Sono temi che ci accompagnano da tempo ma oggi c’è una sovrapposizione.
La guerra Russia-Ucraina i segnali di sommovimenti in Russia di cui la brigata di mercenari “Wagner” è la punta dell’iceberg, le strampalate iniziative per coinvolgere la NATO nel conflitto adducendo la motivazione di mettere in sicurezza la centrale di Zaporizhia e ancora le difficoltà dell’Europa a trovare convergenze sulla immigrazione, dove Ungheria e Polonia camminano lungo il tracciato della non solidarietà.
Uno scenario sconfortante che non può fare abbassare il livello di attenzione da parte dell’Occidente e dell’Europa.
Ma bisogna acquisire altre solidarietà come quella cinese perché si raggiunga la pace che ripristini la sovranità delle Nazioni, il diritto dei popoli alla libertà, la difesa della democrazia difronte a minacciosi ritorni imperialisti. Un equilibrio mondiale fondato sulla giustizia e la composizione fra interessi contrapposti.
Sarà una strada difficile che passa attraverso la rivisitazione delle politiche della globalizzazioni che bisogna perseguire anche per spegnere i numerosi focolai che insanguinano tanti territori.
Le follie dei nuovi satrapi sono alimentate da cinici alla ricerca di facili scorciatoie.
La morte di migliaia di persone in guerra, in mare con centinaia anche di bambini non scuote più di tanto.
Un messaggio di civiltà può venire fra chi ritiene che i valori umani non siano un drappo da stendere a fini propagandistici ma una visione di sviluppo.
Nel nostro Paese dove la politica mostra tutta la sua inconsistenza bisogna che ci sia più chiarezza sul Pnrr, sul MES e sul futuro assetto istituzionale.
Troppa loquacità, tanta esibizione di muscoli che non danno sicurezza ma dimostrano debolezza.
Se ci sono solo capi senza la gente tutto fallisce.
I Capi non sono eroi omerici, non hanno il sostegno delle divinità e… quindi hanno un destino incerto.
Avanti a chi tocca :al popolo che deve operare perché le rimosse guarentigie democratiche ritornino a vivere. E basta con i lunghi sevizi sul rampollo della casa reale inglese Harris e sua moglie. Una vicenda squallida che non merita i riflettori che accecano.

Mario Tassone *

Mario Tassone * è un politico italianosegretario nazionale del partito da lui fondato: il Nuovo CDU. È stato sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri nel governo Fanfani Vsottosegretario di Stato al Ministero dei Lavori Pubblici nei governi Craxi ICraxi II e Fanfani VI e viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti nei governi Berlusconi II e Berlusconi III.

Il presidente russo Putin

Comments


Lascia un commento