Sunday, June 23, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Notiziario UNCEM – Autonomia Regionale – Michele Serra e i Sindaci arrestati

“Nessuno può contestare, giudicare, criticare le scelte di magistrati e poi dei giudici, ci mancherebbe. La Magistratura si rispetta, i Poteri dello Stato sono tutti importanti, distinti, rispettati e onorati.
Non la contesta, la Magistratura, Michele Serra, e non lo facciamo certo noi come Uncem. Ma Serra c’entra il punto, un problema che in centinaia di occasioni negli ultimi cinque anni abbiamo segnalato alla Politica, alle Istituzioni.


di Ivan Trigona per il Quotidiano l’Italiano

AUTONOMIA REGIONALE, UNCEM HA MAI PARLATO DI “SCIAGURA”.
PRONTI AL TAVOLO DI LAVORO

ROMA – Uncem ha sempre ritenuto, da due anni a oggi, che il percorso per dare autonomia differenziata alle Regioni sia importante e decisivo. Serve un’azione politica che coinvolga tutti i Partiti e gli schieramenti.
Uncem è pronta sedersi al tavolo di lavoro che Governo e Parlamento definiranno. Siamo pronti e faremo proposte positive, fattive, volte all’unità, al superamento delle disuguaglianze sociali e delle sperequazioni territoriali. Che non sono solo tra nord e sud, bensì ovunque anche tra aree montane e urbane. Lo abbiamo detto ai Governi precedenti e lo diciamo oggi: lavorare su autonomia differenziata preveda un lavoro attorno al ruolo delle Autonomie locali.
Non c’à autonomia senza Autonomia, definendo cosa fanno e con quali risorse gli Enti locali insieme con le Regioni.
Un percorso complesso, per generare coesione e riorganizzare il sistema istituzionale. Dobbiamo lavorare sui LEP, sul finanziamento dei Livelli essenziali delle prestazioni, sul riequilibrio, sulla coesione. Per la piena attuazione del Titolo V della Costituzione.
È un lavoro importante, per unire il Paese, nel quale Uncem – con in testa il Presidente nazionale Marco Bussone – crede profondamente ed è pronta a lavorare intensamente.       

MICHELE SERRA E I SINDACI ARRESTATI E SENZA PROCESSO. UNCEM: UN QUADRO PERFETTO DI UNA SITUAZIONE COMPLESSA MA GRAVE

ROMA – “Nessuno può contestare, giudicare, criticare le scelte di magistrati e poi dei giudici, ci mancherebbe. La Magistratura si rispetta, i Poteri dello Stato sono tutti importanti, distinti, rispettati e onorati.
Non la contesta, la Magistratura, Michele Serra su Repubblica, e non lo facciamo certo noi come Uncem. Ma Serra c’entra il punto, un problema che in centinaia di occasioni negli ultimi cinque anni abbiamo segnalato alla Politica, alle Istituzioni.
I Sindaci coinvolti in situazioni delicate e complesse, che per un errore vengono messi in crisi e addirittura arrestati, processati. È successo in decine di occasioni, è successo con Massimo Castelli, a Cerignale, e Serra lo scrive con chiarezza. Arrestato e da oltre un anno senza processo.
Sono stato da Massimo la scorsa estate, siamo stati un po’ insieme e ci siamo raccontati le ultime dei piccoli Comuni e dei territori. I Sindaci lavorano per i territori, Serra lo scrive e lo ringrazio, senza Segretari, senza costose consulenze che l’Ente non può permettersi, risolvendo problemi e dando risposte ai Cittadini.
Lo fanno con buona fede, con impegno, determinazione, voglia di dare risposte, di pensare e di fare. I Sindaci sono al centro di mille responsabilità e lo sappiamo, e aspettano che almeno sull’abuso di ufficio, il Parlamento faccia qualcosa, senza aspettare troppo”.

Comments


Lascia un commento